Il tir incastrato sotto il ponte di via Terlizzi
Il tir incastrato sotto il ponte di via Terlizzi
Cronaca

Tir incastrato sotto il ponte di via Terlizzi: l'autista era ubriaco

Alcoltest positivo. All'uomo, un 44enne di nazionalità ucraina, è stata ritirata la patente di guida

Ubriaco, l'autista di un autoarticolato ha imboccato il sottopasso ferroviario di via Terlizzi, a Molfetta, finendovi incastrato. Il fatto è accaduto oggi: il conducente, un 44enne, aveva un tasso alcolico di gran lunga superiore al consentito. Per questo è stato denunciato in stato di libertà e gli stata ritirata la patente di guida.

L'episodio è avvenuto alle ore 11.30, quando un tir che trasportava limoni si è incastrato sotto il ponte della linea ferroviaria, creando problemi alla circolazione. L'autista del mezzo pesante, di nazionalità ucraina, non s'è accorto della segnaletica stradale verticale che indicava l'altezza limite consentita: il tir è rimasto così bloccato provocando lievi danni anche al ponte, mentre le segnalazioni dei vari automobilisti in transito hanno allertato le forze dell'ordine di quanto avvenuto.

Sul posto è giunta la Polizia Locale. Gli agenti hanno fermato il conducente il quale, durante la verifica dei documenti, ha presentato i tipici sintomi dello stato di alterazione psicofisica da assunzione di alcol. L'uomo, dopo aver tentato invano di sottrarsi al controllo, è stato condotto negli uffici del Comando. Sottoposto ad alcoltest, l'esito ha confermato la guida in stato di ebbrezza con valori di 2,61 e 2,64 grammi di alcol per litro di sangue, ben oltre il valore massimo consentito.

Al 44enne, deferito alla Procura della Repubblica di Trani per guida in stato di ebbrezza, è stata ritirata la patente di guida. Ingenti i danni al tir, disincagliato e poi posto sotto amministrativo come previsto dalla normativa, dal momento che il tasso alcolemico è risultato superiore a 1,50. La situazione è stata ripristinata.
  • Polizia Locale Molfetta
Altri contenuti a tema
1 Rifiuti abbandonati, altri 29 incivili multati a Molfetta Rifiuti abbandonati, altri 29 incivili multati a Molfetta Sono stati sanzionati dalla Polizia Locale grazie alle immagini del sistema di videosorveglianza
22 Autovelox sulla SS16 bis: il calendario per il mese di settembre Autovelox sulla SS16 bis: il calendario per il mese di settembre Previsti controlli sul tratto da Molfetta in direzione Foggia e Bari
Colta da malore in piazza Garibaldi, rianimata sul posto dal 118 Colta da malore in piazza Garibaldi, rianimata sul posto dal 118 È accaduto questa mattina: la donna è caduta e ha perso i sensi. Provvidenziale l'arrivo dei soccorsi
Agenti di Polizia Locale "stagionali" a Molfetta. Avanti per l'assunzione di altri cinque Agenti di Polizia Locale "stagionali" a Molfetta. Avanti per l'assunzione di altri cinque In 11 hanno presentato domanda: in 10 ammessi nella graduatoria
Alla Polizia Locale i bastoni distanziatori. Ma non tutti sono d'accordo Alla Polizia Locale i bastoni distanziatori. Ma non tutti sono d'accordo Nuova dotazione per gli agenti molfettesi. Il Liberatorio non ci sta: «Un segno di estrema debolezza del sistema»
Nuove tre auto in dotazione alla Polizia Locale di Molfetta Nuove tre auto in dotazione alla Polizia Locale di Molfetta Il parco mezzi si amplia con tre nuove Alfa Romeo Giulietta
Agenti presi a calci e pugni. Identificato l'aggressore, ma ancora irreperibile Agenti presi a calci e pugni. Identificato l'aggressore, ma ancora irreperibile Le indagini della Polizia Locale dopo l'aggressione: il 21enne, già noto, è stato denunciato in stato di irreperibilità
Covid, aggredisce gli agenti durante un controllo. È ricercato Covid, aggredisce gli agenti durante un controllo. È ricercato L'episodio questa sera in piazza Vittorio Emanuele II: in corso una massiccia e prolungata caccia all'uomo
© 2001-2021 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.