L'intervento di Guardia di Finanza e Carabinieri
L'intervento di Guardia di Finanza e Carabinieri
Cronaca

Segnalati colpi di pistola: nessun bossolo trovato, è mistero

L'episodio in via Cormio. Sono in corso i rilievi dei Carabinieri per ricostruire quanto denunciato al 112

Almeno quattro colpi di pistola sono stati segnalati quest'oggi, alle ore 14.05, in via Cormio, ad angolo con via Minervini, nel rione Paradiso. L'allarme è partito da alcuni residenti, i quali dopo aver sentito le esplosioni hanno chiamato il numero gratuito 112. Ma sull'episodio è mistero.

Sul posto, scattato l'allarme, è prontamente giunta una gazzella dell'Aliquota Radiomobile della Compagnia di Molfetta ed una pattuglia della Guardia di Finanza della locale Tenenza, ma non sono stati trovati bossoli. Sul posto, inoltre, non c'era nessuno. E non c'erano neppure tracce di sangue, né sono stati segnalati feriti giunti al pronto soccorso dell'ospedale don Tonino Bello e negli ospedali della zona. Insomma, nessun testimone (sino al momento, nda) e buio fitto.

L'episodio, dunque, è ancora tutto da chiarire: la sparatoria, senza danni né feriti, sarebbe avvenuta a pochi passi dall'ufficio postale di via Cormio. Il condizionale resta d'obbligo, perché i Carabinieri e la Guardia di Finanza, intervenuti sul posto poco dopo la segnalazione, non hanno trovato riscontri: niente sangue, nessun bossolo sull'asfalto. Le indagini stanno proseguendo per appurare l'esistenza di eventuali testimoni che possano confermare il raid armato.

L'attività investigativa è in corso da parte dei militari del Nucleo Operativo della locale Compagnia per accertare i contorni della faccenda. Al momento nessuna pista viene esclusa. Intanto, ai fini delle indagini, sono state già acquisite le immagini delle telecamere di sorveglianza della zona.
  • Guardia di Finanza Molfetta
  • Sparatoria Molfetta
  • Carabinieri Molfetta
Altri contenuti a tema
24enne morto nel cantiere, la famiglia chiede «silenzio». Oggi l'autopsia 24enne morto nel cantiere, la famiglia chiede «silenzio». Oggi l'autopsia L'avvocato Petruzzella: «Nella tragedia, una sola certezza: si trattava di un ragazzo per bene». Proseguono le indagini
Lite degenera in violenza, segnalati colpi di pistola. Nessun ferito Lite degenera in violenza, segnalati colpi di pistola. Nessun ferito L'episodio in via cardinale Cagliero. Sono in corso i rilievi dei Carabinieri, sul posto nessun bossolo
Tenta di rapinare un anziano in strada: «Minacciato con un paio di forbici» Tenta di rapinare un anziano in strada: «Minacciato con un paio di forbici» È accaduto lungo corso Umberto, l'uomo ha 83 anni ed è ancora sotto shock. Il rapinatore si è dato alla fuga
Forze dell'ordine: anche a Molfetta l'uso della pistola taser Forze dell'ordine: anche a Molfetta l'uso della pistola taser L'annuncio del sottosegretario Molteni. Si tratta di un'arma ad impulsi elettrici per la gestione di situazioni critiche
Agguato in via Ruvo: il 18enne lascia il carcere. Ai domiciliari Agguato in via Ruvo: il 18enne lascia il carcere. Ai domiciliari Il Gip di Trani ha accolto l’istanza dell'avvocato del giovane, riconoscendo l’affievolimento delle esigenze cautelari
Vite bruciate: armiere a 16 anni, proseguono le indagini a Molfetta Vite bruciate: armiere a 16 anni, proseguono le indagini a Molfetta Il minore, che sognava di fare il calciatore, è finito agli arresti domiciliari. Si scava fra le sue frequentazioni
Caccia a un'auto, Carabinieri di Molfetta si schiantano. Feriti due militari Caccia a un'auto, Carabinieri di Molfetta si schiantano. Feriti due militari Una Giulietta non s'è fermata all'alt: inseguimento a Giovinazzo. Poi l'impatto con un mezzo agricolo in piazza Sant'Agostino
56 chilogrammi di droga trovati in un magazzino a Molfetta - VIDEO 56 chilogrammi di droga trovati in un magazzino a Molfetta - VIDEO Il carico di hashish e marijuana, per un valore superiore ai 500mila euro, è stato scoperto dai Carabinieri. Indagini per far luce sulle responsabilità
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.