Guardia di Finanza
Guardia di Finanza
Cronaca

Scoperto, dai finanzieri, un grossista di prodotti ittici evasore fiscale

Rilevata una evasione di quattro milioni di euro

Talmente preso nella ricerca del miglior offerente, cui vendere nel mercato all'asta di Molfetta i propri prodotti ittici, da "dimenticare" di presentare la dichiarazione dei redditi.

A finire nel mirino dei Finanzieri della Tenenza di Molfetta un commerciante all'ingrosso di prodotti ittici, operante, per diverso tempo, all'interno del famoso locale Mercato Ittico all'ingrosso gestito da un apposito Consorzio, selezionato a seguito di apposita analisi di rischio, condotta anche con l'ausilio delle banche dati in uso al Corpo, dalla quale sarebbe emersa l'inosservanza dei previsti obblighi dichiarativi riferiti a ben due periodi di imposta (2012 e 2013).

Non è stato facile ricostruire il fatturato di questo talentuoso "croupier del pescato pugliese" tenuto conto che erano ben due le s.r.l. a lui riconducibili, da oltre un anno non più operative, entrambe accomunate da uno scarno ed inattendibile impianto contabile e dall'assenza delle dichiarazioni dei redditi per gli anni 2012 e 2013 tale da qualificarle, di fatto, come soggetti "evasori totali".
Sulla scorta della frammentaria documentazione contabile ed extracontabile rinvenuta a seguito di minuziose ricerche eseguite presso il fatiscente ufficio dove avevano tuttora sede le due società, le fiamme gialle hanno calcolato induttivamente il loro ciclo d'affari, seguendo un percorso logico-deduttivo fondato anche sulla forza lavoro effettivamente impiegata.

Al termine di due verifiche fiscali, i ricavi sottratti a tassazione ammontavano a circa 4 milioni di euro con una corrispondente evasione I.V.A. di circa 400 mila euro. Attesa l'entità delle imposte evase, il titolare dell'azienda veniva segnalato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trani per i reati previsti e puniti dal Decreto Legislativo 10 marzo 2000, n. 74, agli articoli 5 (omessa dichiarazione) e 10 (occultamento o distruzione di documenti contabili).
  • Evasione fiscale
  • Guardia di Finanza
Altri contenuti a tema
Sequestrati 360mila prodotti pericolosi: «Simili ad alimenti, ma non commestibili» Sequestrati 360mila prodotti pericolosi: «Simili ad alimenti, ma non commestibili» Sono chiamati "similalimenti", in questo caso erano piccole pietre ovali molto simili a caramelle
Controlli nel barese su scontrini e ricevute, irregolare un'attività su tre Controlli nel barese su scontrini e ricevute, irregolare un'attività su tre 400 controlli da parte delle Fiamme Gialle: verifiche anche sulla circolazione delle merci e sui prezzi dei carburanti
Molestò un'addetta alle pulizie, condannato finanziere di Molfetta Molestò un'addetta alle pulizie, condannato finanziere di Molfetta Il militare è un 55enne in servizio alla caserma Macchi di Bari. Il suo difensore ha già annunciato ricorso in Appello
Evasione fiscale: firmato un protocollo tra Procura, Finanza e Agenzia delle Entrate Evasione fiscale: firmato un protocollo tra Procura, Finanza e Agenzia delle Entrate L'obiettivo è quello di potenziare l'azione di repressione dell'evasione fiscale
Inchiesta Petrol-Mafie Spa, 71 arrestati: anche un 39enne di Molfetta Inchiesta Petrol-Mafie Spa, 71 arrestati: anche un 39enne di Molfetta Così la 'ndrangheta e la camorra frodavano lo Stato, in carcere anche Felice D'Agostino. Sequestri per quasi 1 miliardo di euro
1 Arrestato a Molfetta l'avvocato Vincenzo Vittorio Zagami Arrestato a Molfetta l'avvocato Vincenzo Vittorio Zagami La Guardia di Finanza gli ha notificato un'ordinanza di custodia cautelare del gip di Alessandria
Operazione anti-riciclaggio: perquisizioni a tappeto nelle sale Vlt Operazione anti-riciclaggio: perquisizioni a tappeto nelle sale Vlt 53 tra persone e imprese perquisite: alcune sale sarebbero state utilizzate per compiere varie attività illecite
Giornali e libri pirata, salgono a 114 i canali bloccati su Telegram Giornali e libri pirata, salgono a 114 i canali bloccati su Telegram A fine aprile lo stop a 20 canali, poi disattivati dalla piattaforma di messaggistica. Ora il nuovo sequestro
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.