Il sequestro dei Carabinieri
Il sequestro dei Carabinieri
Cronaca

Scoperta una piantagione di canapa indiana. Arrestato un 70enne di Molfetta. VIDEO

Sequestrate 300 piante rinvenute dai Carabinieri nelle campagne di Terlizzi. L'uomo, incensurato, è finito ai domiciliari

Un altro colpo è stato messo a segno dai Carabinieri della Tenenza di Terlizzi nella lotta al fenomeno dello spaccio e della produzione di sostanze stupefacenti.

Infatti, ieri mattina, i militari, al termine di un servizio di osservazione di un fondo agricolo, ubicato in località Chiancara-Paù, hanno bloccato e tratto in arresto un insospettabile 70enne molfettese, per il reato di illecita coltivazione di canapa indiana.

Nel suo appezzamento di terreno, vi era una vera e propria piantagione di marijuana, composta da 300 piante dell'altezza media di un metro e mezzo. Le piante rigogliose e ben curate erano sparse in vari punti del fondo agricolo, disposte su più filari oppure raccolte in varie aiuole di diversa dimensione.

Le stesse, in alcuni punti, erano state ben occultate da altri alberi da frutto, che ne rendevano più difficile l'individuazione. Era presente, inoltre, un vero e proprio impianto di irrigazione che serviva quasi tutta la piantagione. L'illecita coltura è stata individuata a seguito di mirati servizi di perlustrazione nelle aree rurali.

Infatti nelle prime ore di ieri mattina, i militari, appostati a ridosso del fondo agricolo, avevano notato che il 70enne, proprietario del terreno, dopo essere giunto sul posto ed essersi assicurato di non essere seguito e osservato da nessuno, si prodigava ad annaffiare, zappare e controllare con molta cura il fogliame delle piante di marijuana.

Per tale motivo, i militari, coordinati dal sottotenente Valter Francesco Crugliano, hanno deciso di intervenire e mettere fine a tale illecita attività. Al termine degli accertamenti, l'uomo, incensurato, su disposizione della Procura della Repubblica di Trani è stato posto agli arresti domiciliari, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

La sostanza stupefacente, invece, dopo la campionatura per i successivi esami tossicologici, che verranno eseguiti a cura della Sezione Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale di Bari, è stata immediatamente distrutta.
  • Droga Molfetta
  • Arresti Molfetta
  • Arresti Carabinieri
Altri contenuti a tema
Ripulivano le scuole di Molfetta, rinvenuta refurtiva della "Battisti-Pascoli" Ripulivano le scuole di Molfetta, rinvenuta refurtiva della "Battisti-Pascoli" Arrestato un 18enne dai Carabinieri. Trovati a Giovinazzo 7 pc, radio ricetrasmittenti e arnesi da scasso
Evasione dai domiciliari, in cella il nipote del boss Capriati Evasione dai domiciliari, in cella il nipote del boss Capriati Sabino, confinato in una casa famiglia di Molfetta, è stato tradotto presso l'istituto Fornelli di Bari
Soldi per ritirare una querela ad un 56enne di Molfetta. Arrestati Soldi per ritirare una querela ad un 56enne di Molfetta. Arrestati Due terlizzesi di 57 e 43 anni sono stati colti in flagranza di reato dai Carabinieri
Sparatoria in piazza Paradiso: arresto convalidato, "Danny" Grosso resta in carcere Sparatoria in piazza Paradiso: arresto convalidato, "Danny" Grosso resta in carcere Il gip ha convalidato l'arresto al termine dell'interrogatorio. Intanto si cerca la pistola utilizzata dal 22enne
Sparatoria in piazza Paradiso, arrestato "Danny" Grosso Sparatoria in piazza Paradiso, arrestato "Danny" Grosso Il 22enne si è costituito presentandosi in caserma: è stato interrogato e condotto nel carcere di Trani
Da Bari a Molfetta per rubare in un appartamento. Arrestati Da Bari a Molfetta per rubare in un appartamento. Arrestati I malfattori avevano rubato le chiavi di casa dall'auto della proprietaria. Individuati attraverso la videosorveglianza
Evade da una casa famiglia di Molfetta. Preso nipote del boss Capriati Evade da una casa famiglia di Molfetta. Preso nipote del boss Capriati Il 18enne è stato rintracciato dai Carabinieri a San Giorgio. Dovrà scontare 3 mesi di reclusione
Arrestato per una rapina del 2015: deve scontare oltre 4 anni Arrestato per una rapina del 2015: deve scontare oltre 4 anni L'uomo, di 34 anni, consentì l'ingresso di due suoi complici in un compro-oro. Trasferito in carcere
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.