Il sequestro dei Carabinieri
Il sequestro dei Carabinieri
Cronaca

Scoperta una piantagione di canapa indiana. Arrestato un 70enne di Molfetta. VIDEO

Sequestrate 300 piante rinvenute dai Carabinieri nelle campagne di Terlizzi. L'uomo, incensurato, è finito ai domiciliari

Un altro colpo è stato messo a segno dai Carabinieri della Tenenza di Terlizzi nella lotta al fenomeno dello spaccio e della produzione di sostanze stupefacenti.

Infatti, ieri mattina, i militari, al termine di un servizio di osservazione di un fondo agricolo, ubicato in località Chiancara-Paù, hanno bloccato e tratto in arresto un insospettabile 70enne molfettese, per il reato di illecita coltivazione di canapa indiana.

Nel suo appezzamento di terreno, vi era una vera e propria piantagione di marijuana, composta da 300 piante dell'altezza media di un metro e mezzo. Le piante rigogliose e ben curate erano sparse in vari punti del fondo agricolo, disposte su più filari oppure raccolte in varie aiuole di diversa dimensione.

Le stesse, in alcuni punti, erano state ben occultate da altri alberi da frutto, che ne rendevano più difficile l'individuazione. Era presente, inoltre, un vero e proprio impianto di irrigazione che serviva quasi tutta la piantagione. L'illecita coltura è stata individuata a seguito di mirati servizi di perlustrazione nelle aree rurali.

Infatti nelle prime ore di ieri mattina, i militari, appostati a ridosso del fondo agricolo, avevano notato che il 70enne, proprietario del terreno, dopo essere giunto sul posto ed essersi assicurato di non essere seguito e osservato da nessuno, si prodigava ad annaffiare, zappare e controllare con molta cura il fogliame delle piante di marijuana.

Per tale motivo, i militari, coordinati dal sottotenente Valter Francesco Crugliano, hanno deciso di intervenire e mettere fine a tale illecita attività. Al termine degli accertamenti, l'uomo, incensurato, su disposizione della Procura della Repubblica di Trani è stato posto agli arresti domiciliari, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

La sostanza stupefacente, invece, dopo la campionatura per i successivi esami tossicologici, che verranno eseguiti a cura della Sezione Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale di Bari, è stata immediatamente distrutta.
  • Droga Molfetta
  • Arresti Molfetta
  • Arresti Carabinieri
Altri contenuti a tema
Ruba auto, proprietario trascinato sull'asfalto: preso pregiudicato 22enne Ruba auto, proprietario trascinato sull'asfalto: preso pregiudicato 22enne Il furto si è verificato giovedì pomeriggio a Molfetta. Bloccato un giovane bitontino dai Carabinieri: si cerca un complice
Tentano di rubargli l'auto mentre è in spiaggia: due arresti Tentano di rubargli l'auto mentre è in spiaggia: due arresti Fermati due pregiudicati di Corato, beccati in flagrante dai Carabinieri a Torre Gavetone
1 Triplice arresto dei Carabinieri. In manette due baresi ed un bitontino Triplice arresto dei Carabinieri. In manette due baresi ed un bitontino I primi due hanno tentato di prelevare denaro con un bancomat rubato, l'altro ha provato ad asportare un Fiat Scudo
Il ladro è troppo maldestro, il colpo finisce malissimo Il ladro è troppo maldestro, il colpo finisce malissimo Un bitontino si è impossessato di un Fiat Scudo, per poi finire contro una fioriera di corso Umberto
Non si ferma all'alt e fugge: 40enne inseguito da Bari a Molfetta Non si ferma all'alt e fugge: 40enne inseguito da Bari a Molfetta Arrestato un pluripregiudicato residente a Bitonto bloccato da Polizia Locale e Guardia di Finanza
1 Scarcerato il 45enne ubriaco. Disposto l'obbligo di dimora Scarcerato il 45enne ubriaco. Disposto l'obbligo di dimora Il gip ha deciso la liberazione dell'uomo, prescrivendo però l'obbligo non allontanarsi da Molfetta
Ubriaco semina il panico nel bar, fermato con lo spray al peperoncino Ubriaco semina il panico nel bar, fermato con lo spray al peperoncino Nella notte un 45enne è stato bloccato dai Carabinieri mentre creava problemi di ordine pubblico
Operazione "Pandora", il plauso di Avviso Pubblico Operazione "Pandora", il plauso di Avviso Pubblico L'associazione esprime gratitudine per il lavoro svolto dalla magistratura e dalle forze dell’ordine
© 2001-2018 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.