Rifondazione Comunista
Rifondazione Comunista
Politica

Salario minimo, oltre 250 firme raccolte a Molfetta

In tutta Italia più di 70mila persone hanno espresso il proprio favore per la proposta di Rifondazione Comunista

In merito alla raccolta firme per il salario minimo, avvenuta anche a Molfetta lo scorso 13 ottobre, riceviamo e pubblichiamo una nota stampa diramata da Rifondazione Comunista Molfetta.

"Martedì 28 novembre, Unione Popolare ha consegnato al Senato le firme per presentare la proposta di legge di iniziativa popolare per introdurre un salario minimo legale di 10 euro lordi l'ora, agganciato automaticamente all'inflazione. In contemporanea, si è tenuta davanti al Senato una conferenza stampa.

A partire dal 2 giugno, festa della Repubblica fondata sul lavoro, Unione Popolare e tutti gli attivisti e le attiviste per il salario minimo hanno raccolto più di 70 mila firme in tutta Italia. Si tratta di un numero importante, molto più alto del necessario. Questa cifra rappresenta quanto ampia e generalizzata sia stata la mobilitazione popolare, verso una misura necessaria, per migliorare le condizioni di vita e di lavoro di milioni di lavoratrici e lavoratori. Infatti, secondo le stime, sono più di 5 milioni le persone che hanno uno stipendio sotto i 10€ euro l'ora.

«Portiamo in Parlamento una risposta ai bisogni popolari, quelli che chi siede tra i banchi del Governo ignora, quelli che il potere mediatico non porta sugli schermi TV né sui giornali" – dichiara Luigi De Magistris, portavoce di Unione Popolare. Che aggiunge: "Una risposta che, se diventasse legge, permetterebbe a milioni di lavoratori e lavoratrici di uscire dalla trappola del lavoro povero, di restituir loro almeno una parte dell'enorme ricchezza che producono ogni giorno, sgobbando e faticando, e che oggi rimane incollata alle tasche di pochi. Il tutto all'insegna dell'applicazione di quell'articolo 36 della Costituzione che prevede l'obbligo di una retribuzione "sufficiente ad assicurare a sé e alla famiglia un'esistenza libera e dignitosa».

Rispetto alle altre proposte di salario minimo, ad esempio a quella presentata dalle opposizioni parlamentari (M5S, Pd, Avs e Azione) di 9 euro l'ora, il testo di Unione Popolare prevede una cifra di 10 euro lordi l'ora. Altra differenza fondamentale, è che nel disegno di legge di Unione Popolare non sono previsti incentivi per le imprese. In pratica: l'aumento degli stipendi non peserà sulla finanza pubblica, ma sarà a carico delle imprese".
  • Rifondazione Comunista Molfetta
Altri contenuti a tema
Giacomo Pisani primo ospite 2024 per la rassegna "Davide e Golia" a Molfetta Giacomo Pisani primo ospite 2024 per la rassegna "Davide e Golia" a Molfetta Nell'occasione sarà presentato il libro "Piattaforme digitali e autodeterminazione"
Network Contacts, botta e risposta tra Rifondazione e il DG Saitti Network Contacts, botta e risposta tra Rifondazione e il DG Saitti Resta caldo il tema nonostante gli ultimi sviluppi
Rifondazione, domani l'assemblea pubblica a Molfetta Rifondazione, domani l'assemblea pubblica a Molfetta Incontro domani pomeriggio alle 19:00 presso l'auditorium San Pio X
Rifondazione: «Il Sindaco pensi alle sue responsabilità. Solidarietà alla consigliera Gagliardi» Rifondazione: «Il Sindaco pensi alle sue responsabilità. Solidarietà alla consigliera Gagliardi» La nota dopo la diatriba scoppiata negli ultimi due giorni
Rifondazione sul Capodanno a Molfetta: «Vandalismo mentre il sindaco festeggiava» Rifondazione sul Capodanno a Molfetta: «Vandalismo mentre il sindaco festeggiava» Durissimo commento rispetto ai fatti di piazza Vittorio Emanuele: «Escalation di criminalità»
Rifondazione: «Chiediamo il potenziamento del Centro anti-violenza di Molfetta» Rifondazione: «Chiediamo il potenziamento del Centro anti-violenza di Molfetta» La proposta: «Servono azioni concrete per arginare questo male della società»
Oggi una raccolta firme con Rifondazione Comunista Molfetta Oggi una raccolta firme con Rifondazione Comunista Molfetta I temi sono il salario minimo a 10 euro e l'istituzione del reato di omicidio sul lavoro
Rifondazione: «Modifica statuto comunale, presentato esposto al Prefetto di Bari» Rifondazione: «Modifica statuto comunale, presentato esposto al Prefetto di Bari» La nota: «Avevamo già denunciato l'illegittimità del procedimento con il nostro consigliere Infante»
© 2001-2024 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.