Tommaso Minervini
Tommaso Minervini
Politica

"Sai chi voti": «Minervini mantenga le promesse fatte»

I firmatari della petizione chiedono audizioni pubbliche per la nomina dei vertici delle partecipate

Tommaso ​Minervini ​ha ​promesso ​di ​introdurre, ​nei ​primi ​100 ​giorni ​di ​governo, ​le audizioni ​pubbliche ​quale ​sistema ​di ​nomina ​dei ​vertici ​nelle ​partecipate. Manca ​meno di ​un ​mese ​alla ​scadenza. Il ​neo ​sindaco ​aveva preso ​questi ​impegni ​davanti ​agli ​oltre ​30mila ​firmatari ​di Sai Chi ​Voti, ​la ​campagna ​nazionale ​per ​la ​trasparenza ​e ​la ​lotta ​alla ​corruzione ​nei ​Comuni.

Promossa ​da ​Riparte ​il ​futuro ​con ​Transparency ​International, ​Movimento ​Consumatori, Action ​Aid ​e ​tante ​altre ​organizzazioni ​della ​società ​civile, ​la ​campagna ​aveva ​visto aderire ​4 ​candidati ​sindaco ​su ​5 ​a ​Molfetta ​e ​oltre ​119 ​candidati ​sindaco ​in ​tutta ​Italia. In ​seguito ​alle ​inconsuete ​dimissioni ​di ​3 ​consiglieri ​comunali ​appena ​eletti, ​la ​stampa locale ​ha ​rilanciato ​la ​notizia ​che ​l'amministrazione ​si ​stia ​preparando ​a ​nominare ​nei vertici ​delle ​partecipate ​proprio ​i ​consiglieri ​dimissionari, ​senza ​quindi ​passare ​per ​le audizioni ​pubbliche. ​Inoltre la ​delibera ​di ​consiglio ​n.12 ​del ​30/08/2017 riguardante ​"le determinazioni ​degli ​indirizzi ​per ​la ​nomina ​e ​la ​designazione ​dei ​rappresentanti ​del ​Comune e ​del ​consiglio ​presso ​enti, ​aziende ​e ​istituzioni" ​non ​fa ​alcun ​riferimento ​alle ​audizioni pubbliche.

​Questo ​provvedimento ​ad ​oggi ​rappresenta ​la ​manifesta ​volontà ​di ​non cambiare ​il ​metodo ​di ​selezione ​dei ​vertici ​delle ​società ​municipalizzate ​al ​fine ​di rendere ​trasparenti ​le ​nomine.

Tutto ​ciò ​rappresenterebbe ​una ​grave ​violazione ​degli ​impegni ​sottoscritti ​con ​la campagna ​e ​con ​tutti ​i ​cittadini. Tommaso ​Minervini aderendo ​a ​Sai ​Chi ​Voti, ​ha contratto ​un ​patto ​pubblico, ​che ​ha ​in ​qualche ​misura ​orientato ​il ​voto ​degli ​elettori. Crediamo ​che ​sia ​fondamentale ​dare ​seguito ​a ​quelle ​promesse ​e ​non ​alimentare vecchie ​logiche ​di ​spartizione ​del ​potere, ​a ​Molfetta ​tanto ​quanto ​altrove.

Le ​società ​partecipate ​dai ​Comuni ​sono ​spesso ​oggetto ​di ​logiche ​spartitorie. ​Le poltrone ​dei ​vertici ​sono ​usate ​come ​moneta ​di ​scambio ​per ​dare ​posto ​a ​candidati ​che non ​sono ​stati ​eletti ​e ​ai ​membri ​dei ​partiti ​della ​maggioranza ​di ​turno, ​alimentando ​il rischio ​di ​trovare ​in ​posizioni ​apicali ​persone ​incompetenti. ​Le partecipate ​infatti gestiscono ​servizi ​essenziali ​per ​la ​vita ​di ​una ​città ​e ​le ​cariche ​in ​posizioni ​apicali hanno ​grande ​potere ​di ​spesa ​e ​di ​assunzione. ​Il ​Comune ​di ​Molfetta ​sarà ​a ​breve chiamato ​ad ​assegnare ​alcune ​cariche ​nei ​consigli ​di ​amministrazione ​e ​il ​metodo ​di nomina ​dei ​vertici ​farà ​la ​differenza ​tra ​l'avere ​manager ​competenti ​o ​meno.

Perché​ ​proponiamo​ ​audizioni​ ​pubbliche​ ​e​ ​cosa​ ​sono? Sai ​Chi ​Voti ​ha ​chiesto ​a ​13 ​sindaci ​di ​introdurre ​audizioni ​pubbliche ​per ​selezionare ​i vertici ​delle ​partecipate. ​Un ​momento ​pubblico ​in ​cui ​giornalisti ​e ​cittadini ​possono porre ​domande ​a ​chi ​aspira ​a ​diventare ​manager. ​Uno ​strumento ​di ​controllo ​pubblico su ​programma, ​indirizzo ​gestionale ​e ​competenze ​che ​il ​futuro ​manager ​dovrebbe avere. ​Solo ​attraverso ​nomine ​trasparenti ​possiamo ​tutelarci ​da ​sprechi, ​buchi ​di bilancio, ​licenziamenti ​selvaggi, ​malagestione ​e ​talvolta ​corruzione. Non ​chiediamo ​ai ​sindaci ​di ​rinunciare ​al ​proprio ​potere ​di ​nomina, ​semplicemente tramite ​audizioni, ​vogliamo ​consentire ​a ​chiunque ​di ​porre ​domande ​e ​valutare competenze ​e ​progetti ​di ​chi ​si ​candida ​a ​guidare ​le ​aziende ​municipalizzate.

In ​particolar ​modo, abbiamo ​preparato ​una ​proposta ​di ​indirizzo, ​che ​può ​servire ​da esempio ​per ​i ​sindaci ​che ​volessero ​introdurre ​le ​audizioni ​pubbliche:
● Proponiamo ​che ​almeno ​60 ​giorni ​prima ​dell'audizione ​pubblica ​siano ​pubblicati online ​sul ​sito ​del ​Comune ​i ​curriculum ​vitae ​dei ​candidati ​alla ​guida ​di ​aziende partecipate, ​enti, ​fondazioni ​partecipate ​insieme ​a ​una ​autodichiarazione ​sullo status ​penale ​e ​sui ​potenziali ​conflitti ​d'interessi.
● Proponiamo ​che ​sia ​sancito ​l'obbligo ​di ​indire ​pubblicamente, ​almeno ​30 ​giorni prima, ​una ​o ​più ​sedute ​di ​audizione ​pubblica ​dei ​candidati, ​aperte ​ai ​cittadini, alla ​stampa ​e ​alle ​organizzazioni ​della ​società ​civile. ​A ​ogni ​candidato ​potranno essere ​poste ​domande ​utili ​al ​fine ​di ​conoscerne ​il ​profilo ​professionale ​e ​politico (non ​personale), ​la ​condotta ​nell'esercizio ​di ​altre ​cariche ​ricoperte ​in precedenza, ​l'esistenza ​di ​conflitti ​di ​interessi, ​status ​giudiziario, ​nonché ​obiettivi o ​strategie ​riguardanti ​l'adempimento ​del ​mandato.
● Proponiamo ​che ​il ​regolamento ​delle ​audizioni ​consenta ​all'istituzione nominante ​di ​valutare ​la ​pertinenza ​delle ​domande ​rivolte ​ai ​candidati ​e ​di consentire ​al ​candidato ​di ​non ​rispondere ​nel ​caso ​la ​domanda ​venga ​giudicata inammissibile.
● Proponiamo ​che ​dell'audizione ​pubblica ​venga ​redatto ​apposito ​verbale ​da pubblicare ​online ​e ​da ​allegare ​all'atto ​di ​nomina.

Di ​recente ​abbiamo ​incontrato ​il ​sindaco ​di ​Lucca, ​di ​Verona ​e ​di ​Padova, ​(anche ​loro aderenti ​a ​Sai ​Chi ​Voti) ​per ​iniziare ​il ​percorso ​di ​riforme. ​Ciò ​a ​prova ​del ​fatto ​che ​siamo e ​saremo ​sempre ​a ​disposizione ​delle ​amministrazioni ​davvero ​intenzionate ​a ​diventare trasparenti.
  • tommaso minervini
Altri contenuti a tema
Demolire e ricostruire la scuola "Rodari" di Molfetta. C'è l'ok della Regione Demolire e ricostruire la scuola "Rodari" di Molfetta. C'è l'ok della Regione Risparmio energetico, videosorveglianza e colonnine per caricare le auto elettriche. La Rodari sarà la scuola del futuro
"Brillano" le bombe di Molfetta. E arrivano le disposizioni di Tommaso Minervini "Brillano" le bombe di Molfetta. E arrivano le disposizioni di Tommaso Minervini Massima attenzione nel Rione Madonna dei Martiri, percorso dai mezzi con gli ordigni
1 Piano strade a Molfetta, tutta la soddisfazione di Tommaso Minervini e Mariano Caputo Piano strade a Molfetta, tutta la soddisfazione di Tommaso Minervini e Mariano Caputo L'assessore: «Intervento storico. Manteniamo un impegno del programma»
Via i rifiuti dalle acque di Molfetta, Minervini: «Migliorare la qualità della vita» Via i rifiuti dalle acque di Molfetta, Minervini: «Migliorare la qualità della vita» Le dichiarazioni del Sindaco dopo la firma del protocollo d'intesa
1 Parco di Mezzogiorno a Molfetta: ok al progetto esecutivo Parco di Mezzogiorno a Molfetta: ok al progetto esecutivo Cantiere aperto in primavera
Molfetta a Turi per omaggiare Sandro Pertini Molfetta a Turi per omaggiare Sandro Pertini Tommaso Minervini alla cerimonia per omaggiare il Presidente della Repubblica
Tommaso Minervini: «Richieste strumentali dalle opposizioni» Tommaso Minervini: «Richieste strumentali dalle opposizioni» Non si placa la polemica dopo il Consiglio Comunale
4 Emergenza rifiuti a Molfetta, Minervini: «Deve vincere la civiltà» Emergenza rifiuti a Molfetta, Minervini: «Deve vincere la civiltà» Il Sindaco commenta il provvedimento che integra le disposizione sul porta a porta
© 2001-2018 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.