L'intervento dei Carabinieri
L'intervento dei Carabinieri
Cronaca

Lite in pieno centro per futili motivi, sul posto i Carabinieri

L'episodio in piazza Vittorio Emanuele. Due uomini sono stati fermati e condotti in caserma, al vaglio le telecamere

Un litigio come tanti altri, per futili motivi. Con la differenza che dalle parole si è passati velocemente ai fatti, senza più possibilità di ritorno. È accaduto nel tardo pomeriggio di oggi in piazza Vittorio Emanuele. In due, entrambi del posto, sono rimasti coinvolti in una lite, placata solo grazie all'intervento dei Carabinieri.

L'alterco è scoppiato tra due uomini. Prima le parole grosse, poi sono venuti alle mani. Il faccia a faccia è degenerato all'improvviso e sono volati calci, schiaffi e pugni. Una baruffa accentuata probabilmente dai fumi dell'alcol. «Ti devo tagliare la gola, ti levo dalla faccia della terra»: queste alcune delle minacce che i due si sono scambiati in dialetto, urlando e dimenandosi in maniera talmente forsennata e scomposta che hanno rischiato di travolgere e colpire anche vari passanti.

Identificati in un secondo momento, quando i militari dell'Arma - sul posto, allertati da una telefonata al 112, sono arrivate due gazzelle dell'Aliquota Radiomobile - sono riusciti a separarli, sono stati tenuti a debita distanza, mentre tutt'attorno si sono radunate decine di persone. I due (si tratta di noti pregiudicati del posto, con numerosi precedenti penali), dopo essersi calmati, sono stati condotti in caserma, per i dovuti accertamenti. Nessuno ha avuto bisogno delle cure mediche.

Per capire, grossomodo, cos'abbia scatenato tanta ferocia, i militari della Compagnia di Molfetta hanno visionato le telecamere di videosorveglianza della piazza che potrebbero aver ripreso ulteriori dettagli. Al momento, nessuno è stato tratto in arresto o denunciato. Si procederà, eventualmente, con la querela d'ufficio.
  • Risse Molfetta
  • Carabinieri Molfetta
Altri contenuti a tema
Furti a Bitonto, Giovinazzo, Molfetta e Terlizzi. In azione la stessa banda? Furti a Bitonto, Giovinazzo, Molfetta e Terlizzi. In azione la stessa banda? I colpi ai danni di bar, gioiellerie e tabaccherie, messi a segno quasi sempre con la stessa tecnica. Indagano i Carabinieri
6 Si fingono tecnici del gas per derubare un'anziana: tre arresti a Molfetta Si fingono tecnici del gas per derubare un'anziana: tre arresti a Molfetta La reattività della donna ha permesso di scongiurare il furto. I tre, di 52, 29 e 20 anni, sono stati fermati dai Carabinieri
Al lavoro per pulire cala San Giacomo, trovano 15 grammi di eroina Al lavoro per pulire cala San Giacomo, trovano 15 grammi di eroina La scoperta, domenica, nel corso di Ri-Party-Amo, il progetto nazionale del Wwf. Sul posto i Carabinieri
Mistero sulla 16 bis: auto si ribalta, ma l'abitacolo era vuoto. Era rubata Mistero sulla 16 bis: auto si ribalta, ma l'abitacolo era vuoto. Era rubata È accaduto questa notte all'altezza dell'uscita Molfetta-Terlizzi. Non ci sono altri mezzi coinvolti, indagano i Carabinieri
1 Inseguimento nella notte: banda di ladri inseguita per 35 chilometri Inseguimento nella notte: banda di ladri inseguita per 35 chilometri A bordo di una Golf sono riusciti a sfuggire ai Carabinieri raggiungendo folli velocità. L'inseguimento da Molfetta fino a Terlizzi
Secca dei Pali cinta d'assedio: sequestrate 600 bevande, multa da 5mila euro Secca dei Pali cinta d'assedio: sequestrate 600 bevande, multa da 5mila euro Prime azioni di contrasto all'abusivismo durante la Festa Patronale della Polizia Locale. Sequestrato anche un frigorifero
Controlli lungo il litorale tra Molfetta e Monopoli: multati quattro stabilimenti Controlli lungo il litorale tra Molfetta e Monopoli: multati quattro stabilimenti I Carabinieri hanno trovato alcuni lavoratori in nero. Situazioni di irregolarità anche per igiene, salute e sicurezza
Sorpreso a rubare, tenta di investire un carabiniere: arrestato un 51enne Sorpreso a rubare, tenta di investire un carabiniere: arrestato un 51enne L'uomo s'è ritrovato a faccia a faccia con i militari. Salito su una bicicletta, ha puntato uno di loro. È in carcere
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.