La Guardia di Finanza
La Guardia di Finanza
Cronaca

Reati di riciclaggio e bancarotta fraudolenta del gruppo Ciccolella: perquisizioni in corso

Tra i destinatari del provvedimento anche Cosmo Antonio Giancaspro, presidente della FC Bari 1908 e onorario della Fondazione Valente

Da questa mattina i finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Bari, stanno eseguendo, su disposizione della Procura della Repubblica di Trani, numerose perquisizioni domiciliari con conseguente sequestro di documentazione, cartacea ed informatica.

L'operazione intitolata "Back to Malta", riguarda i tre fratelli Ciccolella (Corrado, presidente e amministratore delegato, Vincenzo ed Antonio) a cui fa capo il noto Gruppo Ciccolella, un insieme di società operanti principalmente nel settore della floro-vivaistica.

Inoltre sono stato attinti dalle attività di polizia giudiziaria altri soggetti tra cui due avvocati (Michele Bellomo e Francesco Quarto) ed un commercialista (Gianluca Petrera), originari di Bari, oltre al molfettese Cosmo Antonio Giancaspro, noto per essere il numero uno della FC Bari 1908 nonché il presidente onorario della Fondazione Valente.

«L'attività perquisitiva - si legge nel comunicato stampa diffuso in mattinata a firma del procuratore della Repubblica Antonino di Maio - è stata adottata per la ritenuta necessità di assicurare la genuinità delle fonti di prova, in relazione ai gravi indizi di reato emersi nell'ambito delle complesse indagini dirette da quest'Ufficio di Procura ed affidate alla dottoressa Silvia Curione, in ordine ad ipotesi di bancarotta fraudolenta e riciclaggio».

«Sono già emerse, infatti, dalle indagini dei finanzieri del Gruppo Tutela Spesa Pubblica del citato Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria, alcune ipotesi di distrazione di fondi della Ciccolella s.p.a. (società già quotata in Borsa e fallita nel gennaio 2015) e conseguente riciclaggio degli stessi, - conclude la nota - tramite complessi passaggi di denaro e quote societarie tra società infra-gruppo e soggetti operanti in Italia ed in Paesi esteri (Malta e Gran Bretagna)».

Le indagini sono ancora in corso.
  • guardia di finanza
Altri contenuti a tema
6 Verifiche della Finanza, scoperti 162 lavoratori in nero Verifiche della Finanza, scoperti 162 lavoratori in nero Si sono svolti 199 interventi. 280 le posizioni lavorative ancora in fase di definizione.
Sequestrate 7,5 tonnellate di tabacchi lavorati esteri. Arrestati due bulgari. IL VIDEO Sequestrate 7,5 tonnellate di tabacchi lavorati esteri. Arrestati due bulgari. IL VIDEO Bloccato dalla Guardia di Finanza un autoarticolato nei pressi del casello autostradale di Molfetta
2 Accordo fra Università e Guardia di Finanza contro chi evade le tasse Accordo fra Università e Guardia di Finanza contro chi evade le tasse Per i prossimi due anni saranno controllate le dichiarazioni sulla condizione reddituale e patrimoniale degli studenti
Sanità: in Puglia frodi in materia di spesa per 10 milioni di euro Sanità: in Puglia frodi in materia di spesa per 10 milioni di euro Regione Puglia e Finanza firmano la convenzione a contrasto degli illeciti in materia di spesa pubblica sanitaria
16 Carburante alterato e colonnine di benzina poco trasparenti Carburante alterato e colonnine di benzina poco trasparenti Controlli della Finanza in Puglia: sequestrati 3.900 litri di carburante e denunciate 7 persone
1 Raffica di controlli negli autolavaggi, 14 denunce Raffica di controlli negli autolavaggi, 14 denunce Sequestrate 13 aree industriali ed artigianali e 255 attrezzature di lavorazione
Lotta a scommesse illegali, il contrasto della Guardia di Finanza Lotta a scommesse illegali, il contrasto della Guardia di Finanza 163 interventi in due giorni dei quali 39 (il 24%) hanno fatto emergere irregolarità
1 Affitti in nero e finti B&B, un danno da 400 mila euro Affitti in nero e finti B&B, un danno da 400 mila euro I risultati dei controlli eseguiti anche dalla Guardia di Finanza della Tenenza di Molfetta
© 2001-2018 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.