Assessore Mancini Presentazione piano sicurezza e difesa JPG
Assessore Mancini Presentazione piano sicurezza e difesa JPG

Polizia Municipale, Mancini: «In atto un grande progetto di potenziamento»

Acquistate nuove attrezzature tecnologiche e in arrivo 20 agenti e nuova centrale operativa

Dopo la nomina e l'insediamento del nuovo comandante, il tenente colonnello Giovanni Di Capua, si apre per la Polizia Municipale di Molfetta un periodo di significativi cambiamenti e migliorie su vari fronti che, come conferma l'Assessore alla Sicurezza Pasquale Mancini, vertono tutti su un obiettivo comune, potenziare il corpo di polizia partendo dall'esame attento delle condizioni reali.

E se si parla di tale potenziamento è facile pensare che tutto il comparto della sicurezza cittadina possa trarne beneficio.

«Abbiamo fatto una scelta reale di attenzione alla sicurezza con un potenziamento del corpo iniziando già nei mesi scorsi con l'acquisto di attrezzature tecnologiche adeguate ai tempi come palmari, sistemi per rilevare le infrazioni, un secondo telelaser» ha confermato l'Assessore Mancini che ha altresì prospettato tutti i cambiamenti e introduzioni in programma.

Importante questione, di cui abbiamo dato notizia nei giorni scorsi, è quella relativa alla nuova sede di cui il corpo di polizia "era in attesa ormai da troppi anni" e individuata nei locali degli uffici dell'ex giudice di pace in zona 167. Spazi ampi e adeguati, capaci di accogliere la nuovissima centrale operativa a cui saranno collegate le oltre 110 telecamere che a breve saranno dislocate in vari punti nevralgici e critici della città, con operatori formati alla consultazione di tali sistemi di sorveglianza.

Così come aumentano gli spazi, si amplia anche la presenza di agenti sul territorio: saranno 15 infatti i nuovi agenti che entreranno in servizio entro il corrente anno e a cui se ne aggiungeranno altri 5 il prossimo anno. Saranno tutte unità attinte dall'ultimo concorso per agenti di Polizia Municipale espletato nel 2017.

In merito al nuovo comandante, Mancini conferma l'alto profilo ed esperienza di Di Capua, uomo conosciuto nell'ambito della Polizia Locale e che è stato presentato al corpo dall'uscente comandante maggiore Gadaleta. Il cambio del coordinatore è solo uno dei tasselli di un mosaico che punta all'efficienza e alla dinamicità.

Altro significativo passaggio è la creazione di quello che allo stato attuale è un protocollo d'intesa, proposto dal sindaco di Terlizzi, Ninni Gemmato, cui hanno aderito le città di Molfetta e Giovinazzo; una pratica sperimentale volta a creare un "intercorpo" di Polizia tra le tre città che avrebbero la possibilità di usufruire di più uomini in contingenze particolari, come ad esempio operazioni che interessano un territorio che va oltre l'unità cittadina.

Scelte dunque importanti e ponderate che sembrano giungere in un momento in cui la percezione di immobilismo rispetto al passato risulta più acuta.
  • polizia municipale
  • Pasquale Mancini
Altri contenuti a tema
Pasquale Mancini: «A Molfetta ci aspettano anni di non-scelte e di uffici paralizzati dalle inchieste» Pasquale Mancini: «A Molfetta ci aspettano anni di non-scelte e di uffici paralizzati dalle inchieste» Le parole dell'esponente del gruppo Officine - CON
13 Pasquale Mancini commenta la "lettera delle dimissioni" di Lillino Drago Pasquale Mancini commenta la "lettera delle dimissioni" di Lillino Drago Le sue parole: «Volevo e voglio una città migliore»
Mancini: «Il Consiglio Comunale di Molfetta si autotassi per gli aiuti ai profughi ucraini» Mancini: «Il Consiglio Comunale di Molfetta si autotassi per gli aiuti ai profughi ucraini» Dal consigliere di "Officine": «500 euro a testa per comprare qualcosa di utile per questa gente»
Mancini: «PNRR, a Molfetta resta il problema legato ai fondi pubblici» Mancini: «PNRR, a Molfetta resta il problema legato ai fondi pubblici» Le riflessioni del consigliere comunale dopo la conferenza dei giorni scorsi
Consiglio Comunale sulla sfiducia al sindaco, Mancini: «Voto contro Minervini» Consiglio Comunale sulla sfiducia al sindaco, Mancini: «Voto contro Minervini» Il consigliere comunale di Officine Molfetta è tra i firmatari della mozione di sfiducia
Mancini: «Stagione politica di Minervini finita. Stiamo lavorando già alla ricostruzione» Mancini: «Stagione politica di Minervini finita. Stiamo lavorando già alla ricostruzione» Il consigliere di "Officine": «Con noi professionisti e imprenditori»
Pasquale Mancini: «Stiamo costruendo una alternativa per la città di Molfetta» Pasquale Mancini: «Stiamo costruendo una alternativa per la città di Molfetta» Il consigliere comunale di "Officine Molfetta" annuncia il summit in vista della prossima tornata elettorale
Officine Molfetta: «Pronti a firmare per le dimissioni del sindaco» Officine Molfetta: «Pronti a firmare per le dimissioni del sindaco» Le parole di Pasquale Mancini. Nel pomeriggio anche l'incontro con il Partito Democratico
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.