PINO AMATO
PINO AMATO
Cronaca

Pino Amato, domani la sentenza della Cassazione

Ultima tappa di un percorso giudiziario durato oltre 6 anni

E' attesa per domani la sentenza della Cassazione sul processo che vede imputato l'ex consigliere comunale di Molfetta Pino Amato, condannato dalla Corte d'Appello a 10 mesi di reclusione per l'accusa di voto di scambio. Amato è rimasto l'unico imputato al termine di due gradi del processo che a vario titolo vide coinvolti 7 imputati. In 4 furono assolti dal Tribunale di Trani il 24 maggio 2010; altri 2 furono scagionati con la sentenza di secondo grado pronunciata il 23 ottobre 2014.

La pronuncia della corte barese fu comunque positiva per Amato. L'ex consigliere comunale Udc, accusato per aver chiuso un occhio su una multa quando era assessore alla Polizia Municipale, fu assolto in secondo grado dalle accuse di concussione, tentata concussione, abuso d'ufficio, falso ideologico e materiale, truffa aggravata. Con la sentenza di secondo grado caddero anche le sanzioni accessorie (interdizione dai pubblici uffici). La pena inflitta dal Tribunale di Trani (tre anni di reclusione comunque condonati per l'indulto) fu ridotta poi a 10 mesi dalla Corte d'Appello.

Amato fu eletto nel consiglio comunale del 2006 nella lista "Popolari per Molfetta" e risultò il più suffragato tra tutti i candidati.
La variegata inchiesta, che sfociò anche nell'arresto di Amato, fu coordinata dal pubblico ministero tranese Giuseppe Maralfa, ora alla Procura Antimafia di Bari. Furono ipotizzati numerosi e differenti illeciti: oltre al voto di scambio, l'accaparramento di nuovi contratti, la gestione degli spazi pubblici e dei proventi delle sanzioni amministrative. Il Comune di Molfetta, rappresentato dall'avvocato Maurizio Masellis, è costituito parte civile anche in Cassazione.
  • molfetta
  • pino amato
  • corte di cassazione
Altri contenuti a tema
Pino Amato e i dubbi sui lavori di manutenzione delle strade bitumate in zona Levante e Mezzogiorno Pino Amato e i dubbi sui lavori di manutenzione delle strade bitumate in zona Levante e Mezzogiorno Il Consigliere comunale chiede spiegazioni all'amministrazione
Interpellanza di Pino Amato sul bando per la mensa scolastica a Molfetta Interpellanza di Pino Amato sul bando per la mensa scolastica a Molfetta I dubbi rivolti al Sindaco e al Dirigente del Settore Socialità
Pino Amato lascia l'Udc per Noi con Salvini? Pino Amato lascia l'Udc per Noi con Salvini? L'ufficialità ad ore. Ridisegnato il centrodestra locale
Consiglio Comunale, è crisi nella minoranza di centro destra? Consiglio Comunale, è crisi nella minoranza di centro destra? Pino Amato: «Non si parli più di centrodestra indistintamente»
I leader nell'ombra: Amato e Minuto il binomio giusto per il centrodestra? I leader nell'ombra: Amato e Minuto il binomio giusto per il centrodestra? L'ultima volta che il centrodestra conquistò la città fu nel 2008
13 Elezioni, botta e risposta in tv. la Grasta: «ci definiscono ciambotto». Amato: «mi piace la frittura mista» Elezioni, botta e risposta in tv. la Grasta: «ci definiscono ciambotto». Amato: «mi piace la frittura mista» Su Teleregione confronto tra i candidati di Partito Democratico e Udc
59 Elezioni, il trionfo di Pino Amato e il guanto di sfida per il ballottaggio Elezioni, il trionfo di Pino Amato e il guanto di sfida per il ballottaggio Il leader Udc ritorna il "più Amato" con percentuali oltre le previsioni
Amato e Azzollini di nuovo amici. Per arginare Minervini Amato e Azzollini di nuovo amici. Per arginare Minervini I due leader di UDC e Forza Italia sono tornati a parlare la stessa lingua, dopo la stagione dei litigi.
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.