Nicola Piergiovanni
Nicola Piergiovanni
Politica

Piegiovanni e Facchini si autosospendono dal Pd

Decisione maturata dopo la riunione dei giorni scorsi

Nicola Piergiovanni e Giovanni Facchini, entrambi esponenti del Pd e rappresentanti dello stesso in Consiglio comunale, hanno preso una posizione circa la crisi della maggioranza da cui il partito ha preso le distanze da alcuni mesi: autosospensione dal Partito Democratico.

Piergiovanni, presidente del Consiglio comunale dall'insediamento dell'amministrazione Minervini, e Facchini, pure in Aula Carnicella dal 2017 e poi anche consigliere metropolitano, prendono così le distanze dal PD e dalla direttive arrivate dall'ultima assemblea di giovedì sera. Campanella, commissario della sezione locale, aveva dato l'aut o aut: o sfiducia al sindaco, come voluto dai tesserati Pd, o fuori dal Partito.

Di qui la decisione di entrambi di autosospensione dal PD, come hanno dichiarato con grande rammarico, perché credono che per il bene della città bisogna portare a termine l'attività amministrativa.

«Ci sono molte persone che prima agiscono poi pensano.
Riteniamo, invece, che la riflessione ci consenta di evitare di commettere errori, fortemente convinti dell'importanza del confronto, con la dovuta e necessaria considerazione delle posizioni di tutti.
In questo momento, così delicato per la nostra città, e per le ripercussione che le nostre scelte potranno avere sul futuro della città, dissentiamo dalle affrettate determinazioni a cui è giunta la risicata assemblea del Partito Democratico, ancora una volta ostaggio di chi, mai esponendosi in prima persona, tenta di determinare, in modo autoreferenziato, le decisioni dell'intera comunità dei democratici, con conseguenze per l'intera città.
È per questo che, non senza amarezza, ma nel pieno rispetto delle regole della democrazia, abbiamo deciso di autosospenderci con effetto immediato dal Partito Democratico».

La decisione porta in sé una riflessione profonda giacché diventa impensabile che in Aula Carnicella arrivino i loro voti di sfiducia al sindaco.
  • nicola piergiovanni
  • pd
Altri contenuti a tema
Rinascere e PD discutono insieme sulla città sostenibile Rinascere e PD discutono insieme sulla città sostenibile Il movimento e il Partito hanno promosso l'incontro sulla transizione energetica e sull'economia circolare
PD Molfetta: «Necessario interrompere subito l'amministrazione Minervini» PD Molfetta: «Necessario interrompere subito l'amministrazione Minervini» L'assemblea del partito si è riunita nella giornata odierna
PD Molfetta: «Assalto alla CGIL fatto gravissimo che ferisce la democrazia» PD Molfetta: «Assalto alla CGIL fatto gravissimo che ferisce la democrazia» Visita alla sede cittadina della CGIL per dare vicinanza al presidio
Il Commissario Campanella conferma: a Molfetta PD all'opposizione Il Commissario Campanella conferma: a Molfetta PD all'opposizione L'intervista: apertura al centrosinistra per le prossime comunali. Ultimatum a Piergiovanni per le dimissioni
PD Molfetta: «Usciamo dalla coalizione di Governo della città» PD Molfetta: «Usciamo dalla coalizione di Governo della città» La nota: «La buona politica deve rimettere al centro le riflessioni sul futuro locale»
A Molfetta il PD pronto a lasciare: nei prossimi giorni nuova riunione A Molfetta il PD pronto a lasciare: nei prossimi giorni nuova riunione Alle 21:50 si è conclusa la seduta ieri
Nel PD Molfetta nasce una nuova forza "EssereDemocratici" Nel PD Molfetta nasce una nuova forza "EssereDemocratici" La presentazione affidata ai referenti d'Amato, Losito, Spadavecchia e Capurso
La maggioranza Minervini vacilla. Il PD chiede la verifica amministrativa La maggioranza Minervini vacilla. Il PD chiede la verifica amministrativa La decisione dell'assemblea: «Confronto entro fine mese»
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.