Tommaso Minervini e Antonio Ancona
Tommaso Minervini e Antonio Ancona
Cronaca

«Pezzi di m....». Offese Minervini e Ancona: condannata a 1 anno di reclusione

L'episodio risale al 2020. Erano i tempi dell’esplosione del Covid-19 e la donna, di 77 anni, se la prese con il sindaco e l'assessore

Insultò «in luogo pubblico e alla presenza di più persone» il sindaco di Molfetta, Tommaso Minervini, e l'assessore dell'epoca, poi diventato vice sindaco, Antonio Ancona definendoli «pezzi di m…» e ritenendoli colpevoli di non fare abbastanza per scongiurare l'emergenza Covid-19: ora dovrà scontare 1 anno di reclusione.

Protagonista della vicenda, avvenuta nel momento in cui il Coronavirus, nel 2020, non aveva ancora iniziato a devastare anche la terra di Bari, è una 77enne del posto, giudicata il 24 novembre scorso dal giudice onorario del Tribunale di Trani, Maria Gurrado: l'imputata è stata ritenuta colpevole di oltraggio ad un pubblico ufficiale, e condannata, al termine di un processo celebrato con la formula del giudizio abbreviato, senza il beneficio della sospensione condizionale della pena.

I fatti sono avvenuti il 23 febbraio 2020, quando la donna, «in luogo pubblico e alla presenza di più persone - è scritto nel decreto di citazione diretta a giudizio del pubblico ministero della Procura della Repubblica di Trani, Achille Bianchi, - offendeva l'onore ed il prestigio» di Ancona, all'epoca dei fatti assessore comunale con deleghe, fra le altre, al marketing, al commercio e alla sicurezza, accusandolo, poco «dopo l'adunanza del consiglio comunale», di essere un «pezzo di m…».

Stessa sorte toccò a Minervini: «Anche il sindaco è un pezzo di m… e tutti quelli del Pd sono pezzi di m…». Una sfilza di offese che spinsero Minervini e Ancona, il primo assistito dall'avvocato Tommaso Poli, il secondo dall'avvocato Maurizio Masellis, a chiedere giustizia per quelle offese: quell'attacco pubblico era apparso del tutto ingiustificato - l'impegno del sindaco fu in realtà assillante sul fronte del contrasto alla pandemia -, tanto da stabilire di andare fino a fondo alla vicenda.

I difensori delle parti civili si sono soffermati «sulle differenze tra il legittimo diritto di critica, l'accanimento e l'aggressione alla reputazione, che, moltiplicata dai social, è poi in grado di generare vere campagne di odio». I difensori, a questo proposito, hanno indugiato sia «sul comportamento processuale dell'imputata sia, ad colorandum, sui comportamenti diffamatori della donna», stabilendo che «quello del Covid-19 fosse solo un pretesto per aggredire il sindaco e gli assessori».

La 77enne, infine, oltre alla condanna in primo grado, dovrà anche pagare le spese processuali, risarcire i danni in favore delle costituite parti civili, da liquidarsi in separata sede, e pagare le relative spese processuali in favore delle parti civili, oltre spese e accessori di legge. Le motivazioni saranno rese note entro 90 giorni.
  • Tommaso Minervini
  • Antonio Ancona
  • Maurizio Masellis
  • Tommaso Poli
Altri contenuti a tema
Domani la marcia della non violenza, Minervini: «Cogliamone il senso più profondo» Domani la marcia della non violenza, Minervini: «Cogliamone il senso più profondo» Le parole del Sindaco: «La comunità deve reagire nel segno dell'etica e del rispetto»
Omicidio a Molfetta, Minervini: «Siamo vicini ai familiari della vittima» Omicidio a Molfetta, Minervini: «Siamo vicini ai familiari della vittima» Le parole del Sindaco dopo quanto accaduto
Minervini: «Grande soddisfazione per il riconoscimento all'ex comandante dei carabinieri Giuseppe Malerba» Minervini: «Grande soddisfazione per il riconoscimento all'ex comandante dei carabinieri Giuseppe Malerba» Il sindaco: «Giusto riconoscimento per un uomo che ha operato nel rispetto delle istituzioni e della divisa»
1 Minervini tuona contro le ultime polemiche: «Adesso basta, siamo oltre la critica politica» Minervini tuona contro le ultime polemiche: «Adesso basta, siamo oltre la critica politica» Il primo cittadino: «Mi riservo di adire le vie legali e civili per i danni alla mia immagine»
Premio "America Giovani" ad Antonio Tammacco. I complimenti del Sindaco Premio "America Giovani" ad Antonio Tammacco. I complimenti del Sindaco Minervini: «Notizie che ci rendono orgogliosi delle nuove generazioni»
Gli auguri di Buon Natale del Sindaco: «Momento di gioia e unità» Gli auguri di Buon Natale del Sindaco: «Momento di gioia e unità» Minervini: «Vi invito a partecipare alle attività previste dal cartellone natalizio»
Il Magistrato Valerio De Gioia alla Commissione femminicidio. Le congratulazioni del Sindaco Il Magistrato Valerio De Gioia alla Commissione femminicidio. Le congratulazioni del Sindaco Minervini: «Prestigioso incarico che rende onore alla tradizione giuridica di Molfetta»
Entra nel vivo il cartellone natalizio a Molfetta. Minervini: «Sarà tutto bellissimo» Entra nel vivo il cartellone natalizio a Molfetta. Minervini: «Sarà tutto bellissimo» Il commento del primo cittadino: «Una città sempre più bella e vitale»
© 2001-2024 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.