olive
olive
Politica

Olivicoltori a rischio collasso

Patimo (Pd): La bozza di decreto sulla politica agricola comune contiene scelte che appaiono sbilanciate

«Se la bozza di decreto che riguarda il primo pilastro della PAC (Politica Agricola Comune) non cambierà, molti agricoltori della nostra città saranno costretti ad abbandonare i campi, aggravando anche a Molfetta un fenomeno già in atto da tempo e assestando un colpo ferale ad un comparto economico in gravissima crisi».

E' un grido di allarme quello lanciato da Saverio Patimo, consigliere comunale del Partito Democratico e Vice Presidente del Consiglio Comunale, da sempre attento alle tematiche che riguardano l'agricoltura.

«Rivolgo un appello - continua Patimo - a tutti i livelli istituzionali, a partire dalla Regione, perché si adoperino per rivedere e correggere alcune scelte in questa materia che penalizzano pesantemente l'olivicoltura pugliese che, al contrario, andrebbe valorizzata al meglio dal momento che rappresenta il fiore all'occhiello del nostro made in Italy nel mondo, ben sapendo quanto sono apprezzate le nostre eccellenze eno-gastronomiche anche al di fuori dei confini nazionali. La bozza di decreto sulla PAC, invece, contiene scelte che appaiono nuovamente sbilanciate in maniera forte a favore delle realtà produttive del Nord, agevolando soprattutto il settore zootecnico o le zone dove l'olio viene semplicemente imbottigliato, e penalizzando l'agricoltura reale che resiste soprattutto nelle province di Bari, Bat e Foggia, dove si coltivano le olive».
  • olivicoltura
  • agricoltori
  • politiche comunitarie
Altri contenuti a tema
Progetto Colto e mangiato: oggi la festa di chiusura a Molfetta Progetto Colto e mangiato: oggi la festa di chiusura a Molfetta Appuntamento alle ore 19 presso l'orto urbano di Lama Scotella
Piogge forti e bombe d'acqua: gli agricoltori sono in ginocchio Piogge forti e bombe d'acqua: gli agricoltori sono in ginocchio Maggio nerissimo per la campagna: +461,88 delle precipitazioni rispetto a maggio 2015
Molfetta all’Expo 2015 con la cicoria puntarella Molfetta all’Expo 2015 con la cicoria puntarella Il Comune aderisce al protocollo d’intesa “Cuore di Puglia”
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.