campagna ulivi
campagna ulivi
Territorio e Ambiente

Piogge forti e bombe d'acqua: gli agricoltori sono in ginocchio

Maggio nerissimo per la campagna: +461,88 delle precipitazioni rispetto a maggio 2015

Drammatici gli effetti sui campi delle piogge torrenziali che hanno a più riprese colpito la Puglia fino a qualche giorno fa con un +461,88 delle precipitazioni rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. A differenza del maggio 2015, considerato uno dei più caldi di tutti i tempi, dal 9 maggio 2016 fino al 5 giugno 2016 sono caduti 4.207,8 millimetri di pioggia (dati AssoCoDiPuglia), contro i 911 millimetri dello stesso periodo dell'anno scorso.

«Devastanti gli effetti in campagna - dice il presidente di Coldiretti Puglia, Gianni Cantele - con il caso emblematico delle ciliegie in provincia di Bari, una produzione andata letteralmente in fumo a causa di alluvioni e grandinate. Non è certamente andata meglio agli asparagi e ai vigneti in provincia di Foggia, colpiti da nubifragi e per tre volte da grandinate di intensità sempre maggiore. Per questo i campi avranno bisogno di ulteriori lavorazioni, molti dovranno essere riseminati, con incisiva perdita di prodotto e con aumento dei costi dovuti all'acquisto di piantine o sementi, ulteriori giorni di lavoro necessari, e con utilizzo aggiuntivo di macchinari e carburante».

In alcune aree anche il grano è stato danneggiato da pioggia e grandine. Uno dei fenomeni più frequenti è la slavatura, tecnicamente la perdita di colore e brillantezza della superficie del chicco che spesso diviene più ruvida.

«I continui sbalzi termici – denuncia il direttore di Coldiretti Puglia, Angelo Corsetti - non giovano certamente al settore agricolo. Gli imprenditori si trovano ad affrontare fenomeni controversi, dove in poche ore si alternano eccezionali ondate di maltempo a caldo fuori stagione. È stato potenziato il servizio di assistenza tecnica alle aziende per la difesa delle colture dalle avversità meteoriche e dai parassiti e per il supporto alle scelte operative aziendali».

«In questo contesto - conclude - è fondamentale riconoscere agli imprenditori agricoli un ruolo incisivo nella gestione del territorio, dell'ambiente e delle aree rurali. Di fronte al ripetersi di queste situazioni imprevedibili diventa sempre più importante il crescente ricorso all'assicurazione quale strumento per la migliore gestione del rischio».
  • Maltempo
  • agricoltori
Altri contenuti a tema
Forte vento su Molfetta: allerta meteo gialla Forte vento su Molfetta: allerta meteo gialla L'allerta vigente dalle ore 12 di oggi e per ventiquattro ore
Maltempo su Molfetta e la Puglia. Il livello di attenzione sale all'arancione Maltempo su Molfetta e la Puglia. Il livello di attenzione sale all'arancione Attesi forti temporali anche nella giornata di oggi
3 Diversi danni causati dal maltempo a Molfetta Diversi danni causati dal maltempo a Molfetta Strade allagate e alcune strutture divelte in diversi punti della città
1 Tromba d'aria e temporale su Molfetta: allerta meteo almeno fino a stasera Tromba d'aria e temporale su Molfetta: allerta meteo almeno fino a stasera Previste forti piogge e raffiche di vento per tutta la giornata
Fino a domani sera allerta meteo gialla su Molfetta e nel resto della Puglia Fino a domani sera allerta meteo gialla su Molfetta e nel resto della Puglia Previste precipitazioni sparse, anche a carattere temporalesco
Tornano i temporali su Molfetta. Ancora in allerta la Protezione Civile Tornano i temporali su Molfetta. Ancora in allerta la Protezione Civile Attese precipitazioni nelle prossime ore. Nel weekend torna il sereno
Allerta meteo su Molfetta innalzata dal livello giallo ad arancione Allerta meteo su Molfetta innalzata dal livello giallo ad arancione Aumenta il rischio per forti temporali sia per oggi che per domani
Maltempo a Molfetta, la chiusura al traffico di lungomare e centro rinviata di una settimana Maltempo a Molfetta, la chiusura al traffico di lungomare e centro rinviata di una settimana In settimana nuovi incontri con gli esercenti per i dettagli delle nuove zone pedonali
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.