P JPG
P JPG
Politica

Movimento 5 Stelle, inaugurato il comitato elettorale a Molfetta

«La nostra politica fatta di partecipazione e cambiamento»

Se qualcuno pensava che a Molfetta il Movimento 5 Stelle non potesse attecchire e soprattutto non avesse un gruppo di attivisti in grado di far crescere un Movimento destinato anche in questa tornata elettorale a fare risultato, dovrà iniziare a ricredersi.

In modo silenzioso e quasi certosino gli Attivisti Uniti a Molfetta stanno portando tra la gente la cultura politica pentastellata e si candidano a divenire, anche sul nostro territorio, una risorsa alternativa ai partiti e movimenti civici cittadini e soprattutto alle note personalità che Molfetta ormai da anni esprime.

A dimostrazione di ciò, l'apertura di un comitato elettorale a Corso Umberto inaugurato nella serata di ieri dagli Attivisti Uniti, alla presenza di Francesca Galizia, candidata per la Camera nel collegio uninominale e Bruna Piarulli, candidata al Senato sempre per l'uninominale.

Sebbene l'apertura di un comitato elettorale potrebbe apparire quasi come un atto dovuto in campagna elettorale, a poco più di una settimana dal voto, così non è per la storia cosi complicata che i 5 Stelle hanno avuto a Molfetta. Divisioni, conflitti e soprattutto divergenze di idee: aspetti quasi del tutto superati grazie ad un gruppo sempre più presente in città, determinato per il raggiungimento di un obiettivo: il cambiamento. Probabilmente l'assenza di candidati molfettesi nei nostri collegi ha permesso alle due candidate di concentrarsi su tematiche nazionali, che dovrebbero in realtà rappresentare l'essenza di una campagna elettorale non necessariamente radicata sul territorio.
Il programma del Movimento 5 Stelle, vasto e fortemente incentrato sulle politiche del lavoro, punta notoriamente anche alla semplificazione legislativa. «Allegerire le oltre 187 mila leggi italiane rappresenta uno dei punti cardine del nostro programma elettorale – ha commentato Francesca Galizia, Dottoressa di Ricerca ed assegnista in Demografia delle grandi aeree geografiche - oltre al potenziamento delle politiche lavorative che oggi dovrebbero essere concepite come l'essenza del nostro sviluppo. Per noi donne conciliare il lavoro con la famiglia molto spesso diventa difficoltoso ed è per questo che l'impegno del Movimento 5 Stella mira alla possibilità di tutelare la donna grazie a congedi parentali con retribuzione dell'80% e contemporaneamente le aziende grazie ad opportuni sgravi fiscali».

Ormai ne parlano tutti, spesso senza entrarne nel merito e nella concretezza del termine. Parliamo dell'ormai famoso reddito di cittadinanza su cui il Movimento di Di Maio punta moltissimo per favorire sviluppo e benessere.
«Non lo consideriamo semplicemente come un forma di sostegno – ha proseguito la candidata alla Camera – ma quanto una possibilità per creare competitività aziendale. Il reddito di cittadinanza punta a dare dignità ad un cittadino attraverso il lavoro e al tempo stesso a riformare per sempre i centri per l'impiego, oggi inutili ed incapaci di far incontrare domanda ed offerta. Ci ispiriamo a modelli europei, in grado di garantire contemporaneamente lavoro e formazione».

Temi diversi, legati soprattutto alla sua attività lavorativa e alla sua esperienza nel mondo della giustizia e nei penitenziari, sono quelli invece affrontati da Bruna Piarulli, candidata al Senato e direttrice del Carcere Femminile di Trani.
«Spesso ci accusano di essere privi di esperienza e incapaci di ricoprire ruoli di governo – ha esordito – sebbene la mia esperienza come direttore di un istituto penitenziario, a capo della polizia penitenziaria e responsabile degli educatori per il reinserimento dei detenuti, mi pongono nella condizione di poter parlare concretamente di sicurezza e legalità. La delinquenza è un problema mai risolto in questo Paese, perche le leggi attuate non sono mai state in grado di trovare una soluzione. Mettere al centro di tutto il lavoro, rappresenta un metodo per affrontare il problema della delinquenza, sostenendo contemporaneamente le forze dell'ordine, ormai sfiduciate e ed abbandonate a se stesse. La copertura finanziaria per perseguire gli obiettivi che ci siamo prefissati esiste e presto lo dimostreremo nei fatti».

Accusati spesso di attuare una politica populista e demagogica, i 5 Stelle anche ieri sera hanno colto l'occasione per ribadire un concetto ritenuto invece fondamentale.
«Se populismo significa essere vicini al popolo, tra il popolo, ascoltando le proposte che arrivano dal basso – hanno riposto le due candidate pentastellate – siamo ben lieti di accogliere favorevolmente questa accusa, scacciando pregiudizi e false etichette in grado soltanto di scatenare e generare odio. La nostra politica è fatta di partecipazione e cambiamento – hanno concluso – e in questo momento storico dobbiamo pretendere soltanto il cambiamento».
  • Movimento cinque stelle
Altri contenuti a tema
Barriere architettoniche in Via Spadolini? La denuncia degli Attivisti 5 Stelle di Molfetta Barriere architettoniche in Via Spadolini? La denuncia degli Attivisti 5 Stelle di Molfetta Attenzione sollevata anche sul verde e sulla viabilità di tutto il quartiere Madonna della Rosa
Il Movimento 5 Stelle torna in piazza a Molfetta Il Movimento 5 Stelle torna in piazza a Molfetta Gli esponenti ieri tra i cittadini a Corso Umberto
Nasce “Attivisti 5 Stelle Molfetta”: i grillini della città si uniscono Nasce “Attivisti 5 Stelle Molfetta”: i grillini della città si uniscono «Attività all'insegna dell'inclusione e della condivisione»
1 Cinque Stelle e la sicurezza a Molfetta: «Potenziare i presidi delle forze dell'ordine» Cinque Stelle e la sicurezza a Molfetta: «Potenziare i presidi delle forze dell'ordine» Le parlamentari Piarulli e Galizia intervengono sull'ordine pubblico
Il Movimento 5 Stelle in piazza a Molfetta per presentare il contratto di Governo Il Movimento 5 Stelle in piazza a Molfetta per presentare il contratto di Governo Domenica tra i molfettesi per illustrare il patto con Matteo Salvini
Bruna Piarulli e Francesca Galizia a Molfetta dopo l'exploit dei Cinque stelle Bruna Piarulli e Francesca Galizia a Molfetta dopo l'exploit dei Cinque stelle I due parlamentari: «A lavoro sulle vostre istanze»
I parlamentari "5 stelle" Galizia e Piarulli domenica incontrano Molfetta I parlamentari "5 stelle" Galizia e Piarulli domenica incontrano Molfetta Con loro anche il consigliere regionale Antonella Laricchia
Movimento attivisti uniti: «Oltraggio a di Vittorio non tollerabile» Movimento attivisti uniti: «Oltraggio a di Vittorio non tollerabile» I "grillini" locali intervengono sull'episodio dei giorni scorsi
© 2001-2018 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.