terracina
terracina

Morte Terracina, il cordoglio dell'Anpi Molfetta

La nota della sezione locale

Riceviamo e pubblichiamo integralmente la seguente nota stampa a cura dell'Anpi Molfetta.

"Deportato ad Auschwitz nel maggio del 1944 all'età di 15 anni perché ebreo,
numero di matricola A-5506, sarà l'unico superstite della sua famiglia. Nel
campo di concentramento trovarono la morte i genitori, sua sorella e i suoi
fratelli.
Piero Terracina ha conosciuto, giovanissimo, l'umiliazione di diventare un
numero, un "pezzo". Ha conosciuto il tentativo di annientare la sua
umanità, la sua identità. Negli anni, però, ha trovato la forza di
testimoniare nella società l'orrore dei campi di concentramento.
Nel suo peregrinare da testimone dell'Olocausto, Piero Terracina è stato a
Molfetta diverse volte per incontrare gli studenti, la cittadinanza. Ogni
volta disposto a ripercorrere, di nuovo, quel periodo buio dell'umanità, a
rivivere il dolore, affinché si potessero creare anticorpi e perché non
accadesse più ciò che aveva vissuto ad Auschwitz. Con una scelta
lungimirante riceverà, nel dicembre del 2013, la cittadinanza onoraria
della nostra città.

Oggi che Piero Terracina, testimone dell'Olocausto, non è più tra noi,
diventa ancor più difficile, ma sempre più necessario, continuare a
conservare la Memoria di ciò che è avvenuto e presidiare i principi di
Uguaglianza e di Libertà.

Ciao Piero e grazie. Grazie per aver saputo discernere pur avendo
conosciuto l'orrore e le atrocità di Auschwitz. Grazie per il tuo coraggio
e la tua forza nel ricordare. Tutte e ogni volta.

Grazie, soprattutto, per aver saputo trasformare la tua sofferenza e il tuo
dolore in servizio per le generazioni future.

La sezione ANPI di Molfetta"
  • piero terracina
Altri contenuti a tema
Tommaso Minervini e Nicola Piergiovanni omaggiano Piero Terraccina Tommaso Minervini e Nicola Piergiovanni omaggiano Piero Terraccina Telegramma di cordoglio alla comunità ebraica
Morto Piero Terracina. Era cittadino onorario di Molfetta Morto Piero Terracina. Era cittadino onorario di Molfetta Tra i sopravvissuti di Auschwitz-Birkenau, insignito nel 2013 dall'amministratore Natalicchio
Piero Terracina incontra gli studenti Piero Terracina incontra gli studenti Il testimone della Shoah, cittadino onorario di Molfetta, nell'aula magna del monsignor Bello
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.