Vito Zaza
Vito Zaza

Molfetta ricorda con una mostra Vito Zaza a 10 anni dalla scomparsa

L'artista è venuto a mancare il 5 maggio 2014

Il 5 maggio 2014, la Città di Molfetta e l'Arte perdevano l'artista Vito Zaza (1939-2014), le cui opere sono esposte in varie città d'Italia e all'estero, avendo partecipato a molte mostre personali e collettive, nonché vincitore di numerosi concorsi nazionali ed internazionali.

In questa occasione la Fondazione Museo Diocesano, in accordo con la famiglia Zaza e con il patrocinio e sostegno della Diocesi di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi e dell'Amministrazione Comunale della Città di Molfetta, dedicherà una mostra di sculture inedite e su tematiche mai trattate prima dall'artista, realizzate a partire dalla seconda metà del 2010.

Si tratta principalmente di 20 opere scultoree in terracotta che costituivano e costituiscono un percorso dalla duplice chiave di lettura: da un lato la scelta di attenzionare i drammi delle maternità nei "pianeti dimenticati" e, dall'altro, l'immersione in un labirinto che manifesta - e al contempo nasconde - la trasformazione avvenuta negli ultimi quindici anni della vita dello scultore.

Composta di tre sezioni, comprenderà l'esposizione permanente delle sale Zaza dedicate a Mara e Diana con opere degli anni '80 e '90; i "Frammenti" ed i "Reperti", serie di grafiche colorate che ripercorrono il vissuto, a volte doloroso, ma ricco di speranza e di bellezza incomparabile; il "Silenzio", ovvero le 20 terracotte a indirizzo sociale.

L'esposizione, dal 3 maggio all'8 settembre 2024, avrà luogo nei nuovi ambienti del Museo diocesano di Molfetta, recentemente acquisiti alla struttura museale diocesana e già oggetto di pregevoli iniziative nei mesi scorsi, ed è promossa dalla ati "Arte in Arte" di cui la FeArT società cooperativa è capogruppo e coordinatrice dei servizi, con il contributo critico della prof.ssa Anna D'Elia, già docente presso l'Accademia di Belle Arti di Bari.

Ad impreziosire l'esposizione delle opere di Zaza i contributi artistici di Roberto Lusito, fotografo molfettese di grande sensibilità, e di Enzo Quarto, giornalista e volto noto della televisione regionale, autore dei testi poetici pensati per guidare lo spettatore alla fruizione delle opere.
  • Arte
Altri contenuti a tema
A Molfetta inaugurata la mostra di Mauro Grillo dal titolo "Altamurgia" A Molfetta inaugurata la mostra di Mauro Grillo dal titolo "Altamurgia" La presentazione è stata affidata a  Gaetano Mongelli
Ultimo weekend per visitare la mostra su Corrado Giaquinto a Molfetta Ultimo weekend per visitare la mostra su Corrado Giaquinto a Molfetta L'esposizione è in corso all'interno della Fabbrica di San Domenico
Arte, gioco e design: a Molfetta la scuola incontra il territorio Arte, gioco e design: a Molfetta la scuola incontra il territorio Ieri, nell’I.C. “Manzoni Poli”, la presentazione dei progetti realizzati dai ragazzi nel corso dell’anno
Igles Corelli, Renato Casaro e Claudio Mazzi incantati da Molfetta Igles Corelli, Renato Casaro e Claudio Mazzi incantati da Molfetta I tre maestri hanno espresso parole di apprezzamento per il borgo antico
Inaugurata la mostra di José Perla a Molfetta - LE FOTO Inaugurata la mostra di José Perla a Molfetta - LE FOTO Rassegna inserita nella Sala dei Templari
Le opere di Corrado Giaquinto nella Biblioteca comunale di Molfetta Le opere di Corrado Giaquinto nella Biblioteca comunale di Molfetta Esposizione prevista da sabato 11 maggio fino al 16 giugno
Molfetta ritrova la bellezza dell'arte di Vito Zaza Molfetta ritrova la bellezza dell'arte di Vito Zaza Inaugurata la mostra di opere dello scultore scomparso nel 2014
Molfetta riscopre stasera una statua del 1904 realizzata da uno scultore locale Molfetta riscopre stasera una statua del 1904 realizzata da uno scultore locale Il simulacro, restaurato grazie alle offerte dei parrocchiani di Sant'Achille, è opera di Corrado Binetti
© 2001-2024 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.