Spazio Verdesca
Spazio Verdesca
Speciale

Molfetta come Milano, Spazio Verdesca apre le porte agli happy-hour gourmet

Domenica prossima musica dal vivo e pizza per tutti per festeggiare 2 anni di attività

Un drink e un calice di vino tra amici, pizza e stuzzichini gourmet e ovviamente musica dal vivo. Molfetta come Milano apre le porte per la prima volta agli happy-hour. Il primo esperimento lo propone Spazio Verdesca il locale che due anni fa portò per la prima volta a Molfetta il format del total food (in un unico negozio caffetteria, gastronomia, panetteria, pizzeria e pasticceria insieme).

Spazio Verdesca (in via ten. Pomodoro, 18 a Molfetta) - già noto per il pane e la pizza preparati solo con il lievito madre vivo e per la "Tettina di Altamura" - domenica prossima festeggia i primi due anni di attività e per l'occasione lancia l'idea di un happy-hour in versione gourmet: domenica 27 maggio a partire dalle ore 20 si esibiranno live i due maestri Giovanni Battista Iacovone (clarinetto e sax) e Alessandro Amato (tastiere) in un concerto dedicato al tango argentino, a tutti gli ospiti che vorranno far visita al locale sarà offerta pizza e torta.

«Domenica offro io» spiega Salvatore Verdesca, patron del locale: «La mattina faremo felici le famiglie con le mascotte dei PJ Mask, mentre la sera proporremo un concerto gratuito con due maestri della musica. A partire dalle ore 20 a tutti coloro che vorranno farci visita offriremo la nostra pizza e un pezzo di torta per festeggiare questi due anni straordinari. E' un modo per dire grazie - dice Salvatore - per la fiducia e il successo che i nostri clienti ci hanno regalato. Sono davvero in tanti quelli che hanno creduto nella nostra mission e li voglio ringraziare uno a uno».
«Tutto quello che prepariamo qui, dalla colazione ai buffet per le prime comunioni o per i compleanni, così come i primi espressi a pranzo e il pane, sono preparati con ingredienti naturali, senza la scorciatoia della chimica e dei surgelati. Per me è un imperativo il fatto che la pizza oltre a essere buona sia anche digeribile e condita con mozzarella vera e olio extravergine nostrano, per questo il lievito madre vivo lo espongo sul bancone per mostrare che non è uno slogan. Ora questa filosofia voglio portarla anche negli aperitivi e nella formula degli happy-hour serali e sono certo che sarà una novità che piacerà a tanti. Vi aspetto in tanti domenica prossima e anche sulla nostra pagina facebook».
    © 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.