Spaccavento, Minervini, Azzollini
Spaccavento, Minervini, Azzollini
Politica

Spaccavento, Minervini, Azzollini: Molfetta già proiettata alle elezioni 2022

Il sindaco vorrebbe ricandidarsi, il medico è il nome che unisce la sinistra, l'ex senatore potrebbe tornare

Il 2022 è lontano ma non troppo. Anzi, vicinissimo verrebbe da dire. Soprattutto per la politica locale che già inizia a lavorare per la creazione di coalizioni e a domandarsi su chi incanalare energie, risorse, voti come candidato sindaco di Molfetta.
Lo scandalo giudiziario causato dall'operazione "Fantasia al potere" ha di fatto accelerato dinamiche che, seppure in sordina, erano iniziate la scorsa estate, in concomitanza con le elezioni regionali.

L'attuale scenario amministrativo - politico sarebbe del tutto cambiato.

Certo, resta quello di Tommaso Minervini ma la sua posizione adesso appare abbastanza debole.
L'attuale sindaco di Molfetta non avrebbe mai nascosto la volontà di ricandidarsi per il secondo mandato consecutivo, il terzo in totale. Tuttavia l'indagine in corso anche su di lui da parte della Procura di Trani, la presa di posizione di alcune forze civiche della sua attuale maggioranza che scricchiola in attesa che il PD formalizzi l'uscita (che sarebbe ormai scontata), pone molti dubbi sulla capacità di Minervini di ripresentarsi all'elettorato molfettese e convincerlo della bontà del proprio progetto come accaduto nel 2017.

Minervini che, tra l'altro, avrebbe ormai perso l'appoggio di Michele Emiliano.
Lontani i tempi in cui il presidente della Regione esortava Molfetta a votare Minervini dai palchi allestiti a Corso Umberto e Piazza Paradiso: il sostegno aperto di Minervini a Saverio Tammacco, candidatosi con La Puglia domani e con Raffaele Fitto presidente nelle elezioni regionali 2020, hanno sancito una spaccatura non ricomponibile.

Emiliano, infatti, avrebbe scommesso su Felice Spaccavento, il nome attorno a cui tutta la sinistra molfettese sarebbe unita. Da Rifondazione comunista, al PD (in particolare i Giovani, ndr) fino ai "guglielmini".
Il dottore, volto del neo movimento "Rinascere" non si è mai nascosto sulla possibilità di correre alla carica di primo cittadino e potrebbe sciogliere ogni dubbio già entro giugno: il 30 sarebbe la data da tenere in testa.
Le indiscrezioni raccontano di un centrosinistra locale che non avrebbe mancato di "corteggiare" il medico, la cui storia è tra l'altro strettamente legata a Guglielmo Minervini: non a caso, proprio gli stretti e storici collaboratori dell'ex sindaco ed assessore regionale, hanno fatto squadra attorno a Spaccavento durante la campagna elettorale.
Con la candidatura di Spaccavento il centrosinistra locale potrebbe tornare a riunirsi seppure la decisione ultima spetterebbe proprio al medico che, per il ruolo di primo cittadino, dovrebbe mettere in stand by una carriere professionale sempre più lanciata.


Il centrodestra, invece, sarebbe compatto attorno ad Antonio Azzollini. Resta l'ex senatore il leader.
Il già sindaco di Molfetta, senza procedimenti penali a carico, sarebbe tentato dall'idea di tornare ad amministrare la propria città. La candidatura alle elezioni regionali sarebbe stata anche intesa come il banco di prova per testare il sostegno del proprio elettorato che non ha mai voltato le spalle. Oppure potrebbe scegliere di sostenere la candidatura di un nome giovane, stimato da tutti in città e a lui legato, anche magari nuovo alla politica.
  • comune di Molfetta
Altri contenuti a tema
Dal 2017 al 2021: le tre giunte del Minervini - bis Dal 2017 al 2021: le tre giunte del Minervini - bis La cronistoria degli esecutivi susseguitisi dall'insediamento del sindaco
Rimpasto di Giunta: chi sono i nuovi assessori di Molfetta? Rimpasto di Giunta: chi sono i nuovi assessori di Molfetta? Ancona e Rossiello "fedelissimi". Resta la Carrieri, tornano Poli e Spadavecchia, dentro anche l'ex candidato sindaco di centrodestra Camporeale
È scontro legale tra Comune di Molfetta e Arca Puglia per l'IMU È scontro legale tra Comune di Molfetta e Arca Puglia per l'IMU Il Comune chiede oltre mezzo milione di euro all'ex istituto per le case popolari
Spesa sospesa, il Comune di Molfetta rinnova il patrocinio Spesa sospesa, il Comune di Molfetta rinnova il patrocinio L'iniziativa solidale verrà illustrata in conferenza stampa
"Strada per strada": dalla Regione al Comune di Molfetta oltre 900mila euro per il rifacimento "Strada per strada": dalla Regione al Comune di Molfetta oltre 900mila euro per il rifacimento Già scelte le zone dell'intervento da parte del settore lavori pubblici
Molfetta premiata per il progetto "Cuore nostro - Città cardioprotetta" Molfetta premiata per il progetto "Cuore nostro - Città cardioprotetta" Cerimonia a Parma lo scorso 10 novembre
Albo scrutatori: domande entro il 30 novembre. Le info dal Comune di Molfetta Albo scrutatori: domande entro il 30 novembre. Le info dal Comune di Molfetta I modelli sono disponibili sul sito istituzionale
Pubblicato il secondo avviso per percettori di Reddito di Cittadinanza Pubblicato il secondo avviso per percettori di Reddito di Cittadinanza Le informazioni, diramate dal Comune, per prendervi parte
© 2001-2021 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.