Tommaso Minervini
Tommaso Minervini
Politica

Minervini contro il detrattori: «I fatti resistono e smentiscono le narrazioni costruite ad arte»

Duro attacco del primo cittadino: «Frutto dell'impegno, della responsabilità, della passione»

Il premio FedEx per il progetto "Cuore nostro, Molfetta città cardioprotetta", conferito alla città di Molfetta nell'ambito della Rete Italiana Città Sane OMS, è uno dei riconoscimenti più importanti ottenuti negli ultimi anni.
L'iniziativa, partita per onorare la memoria del dottor Michele Spadavecchia prematuramente scomparso, ha portato Molfetta alla ribalta nazionale: una vera e propria rete di defibrillatori (oltre 40, ndr) in tutto il territorio urbano, anche per strada, da utilizzare in caso di emergenza nella speranza di poter salvare la vita grazie a un intervento tempestivo.

Il premio è stato ritirato nei giorni scorsi a Parma dal consigliere comunale de Robertis ma è ad Ottavio Balducci che si deve l'impegno più grande profuso affinchè fosse realtà l'installazione e la capillare attività di formazione dei cittadini sui corretti stili di vita ma anche su come usare questi strumenti, anche in assenza di una accademica formazione medica - sanitaria.

«I fatti che ancora una volta smentiscono le narrazioni costruite ad arte».
Le parole sono di Tommaso Minervini.
Il sindaco, in un messaggio nel quale si congratula con il pediatra e quanti hanno reso possibile fattivamente il progetto, interviene con una profonda analisi.
A leggere tra le righe, però, sembra anche un messaggio per togliersi qualche sassolino dalla scarpa nei confronti dei detrattori che hanno posto il primo cittadino e la sua amministrazione nell'occhio del ciclone soprattutto nelle ultime settimane.
«Il nostro tempo - chiosa Minervini - passerà alla storia per essere il tempo della sopravalutazione della percezione. Dei creatori di percezione e delle narrazioni costruite ad arte. Ma i fatti resistono, sono lì e prima o poi rivelano la loro presenza autentica.
I fatti sono frutto dell'impegno, della responsabilità, della passione. Ma soprattutto non reclamano attenzione. Perché i fatti sono il frutto degli uomini e delle donne al servizio degli altri. Un servizio autentico e silenzioso.
Ma giunge il momento il cui la rivoluzione dei fatti si palesa e con loro i servitori silenziosi».
  • Tommaso Minervini
Altri contenuti a tema
16 Minervini: «La crisi politica di Molfetta ha creato maggiore consapevolezza» Minervini: «La crisi politica di Molfetta ha creato maggiore consapevolezza» Il primo cittadino commenta anche i finanziamenti dei fondi per il PNRR
Altri 9.5 milioni di euro a Molfetta nell'ambito del Pnrr Altri 9.5 milioni di euro a Molfetta nell'ambito del Pnrr Il finanziamento si aggiunge ai 2 milioni per il parco di Levante
Buon 2022: gli auguri del sindaco Minervini alla città di Molfetta Buon 2022: gli auguri del sindaco Minervini alla città di Molfetta Il primo cittadino traccia il bilancio del 2021 e lancia lo sguardo al nuovo anno
"Natale è accoglienza", iniziativa dell'istituto Mons. Bello di Molfetta "Natale è accoglienza", iniziativa dell'istituto Mons. Bello di Molfetta Minervini: «I giovani sono il nostro futuro»
Realizzava visiere con stampante 3D: studente di Molfetta nominato alfiere della Repubblica Realizzava visiere con stampante 3D: studente di Molfetta nominato alfiere della Repubblica I complimenti del Sindaco al team di lavoro che ha realizzato il progetto
1 Minervini: «Fare il sindaco è una cosa seria. Sono reduce da mesi di attacchi» Minervini: «Fare il sindaco è una cosa seria. Sono reduce da mesi di attacchi» Il sindaco ritorna sull'ultimo Consiglio comunale
Stato di agitazione all'hub vaccinale di Molfetta. Minervini scrive ai vertici Asl Stato di agitazione all'hub vaccinale di Molfetta. Minervini scrive ai vertici Asl Difficoltà legata alla mancata erogazione delle prestazioni aggiuntive
Giornata contro la violenza sulle donne, il messaggio del sindaco di Molfetta Giornata contro la violenza sulle donne, il messaggio del sindaco di Molfetta Minervini: «Importante creare una comunità autoeducante»
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.