Teatro Odeion
Teatro Odeion
Speciale

"Mi nutro di cultura": all'Odeion di Giovinazzo la proiezione di "Quasi amici"

Sabato 29 gennaio nuovo appuntamento con la rassegna curata dalla Fondazione Defeo Trapani

Sabato 29 gennaio ritorna il cinema degli affetti alla Fondazione Defeo-Trapani per la rassegna "Mi nutro di cultura".

Verrà proiettato il noto film francese del 2011 "Quasi amici", ispirato alla storia vera di una straordinaria amicizia, quella del miliardario ex direttore della Pommery, Philippe Pozzo di Borgo e il suo badante algerino, Abdel Sellou. Prima del loro incontro la sofferenza aveva graffiato le loro esistenze: nel 1993 in seguito ad un incidente Philippe era divenuto tetraplegico e Abdel aveva vissuto la terribile esperienza del carcere in Algeria. I due si sono incontrati quando Philippe aveva 43 anni e Abdel soli 21.

Il film mostra con estrema chiarezza la forza di questo legame, nonostante le differenze, e i benefici di cui entrambi sono riusciti a godere con la loro amicizia. La sceneggiatura si è ispirata tra l'altro al romanzo del miliardario "Il diavolo custode", che narra di come il rapporto con Abdel gli abbia cambiato la vita e, poco dopo si è aggiunta anche la versione di Abdel Sellou che ha scritto l'opera "Mi hai cambiato la vita", dedicata all'amico. Insomma una pellicola che ben si presta ad esplorare insieme la grande forza di uno dei sentimenti più nobili e disinteressati,che può unire e migliorare persone con vissuti molto diversi, superando ogni barriera fisica e sociale. Una commedia godibile grazie ai dialoghi brillanti e all'ottima interpretazione dei due attori protagonisti.

Un vero inno alla vita e al coraggio di cambiare, con un finale molto emozionante, che non spoileriamo, sottolineato dall'incantevole musica di Ludovico Einaudi.

Apertura sala alle 19.30 e si accede tramite abbonamento o biglietto del costo di 10 euro. In base alle disposizioni di legge inerenti all'emergenza sanitaria, è necessario entrare esibendo il green pass rafforzato e indossando la mascherina FFP2. Per prenotazioni e info, contattare il numero 3401062022.
Elezioni Amministrative 2022
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
  • Teatro Odeion
Altri contenuti a tema
"Fanta Musique", domani sera all'Odeion l'Offhand Quartet "Fanta Musique", domani sera all'Odeion l'Offhand Quartet Appuntamento fissato per le ore 20.00
"Il diritto di contare", proiezione stasera all'Odeion "Il diritto di contare", proiezione stasera all'Odeion Tutte le info su ingressi e prenotazioni
"Sing Street", domenica 27 febbraio la proiezione all'Odeion di Giovinazzo "Sing Street", domenica 27 febbraio la proiezione all'Odeion di Giovinazzo Tutte le informazioni per accedere
Corrado La Grasta in scena all'Odeion di Giovinazzo Corrado La Grasta in scena all'Odeion di Giovinazzo Sabato 19 febbraio tocca al suo "Teatro al mq"
"L'ora legale": all'Odeion di Giovinazzo proiezione e riflessione sulla cittadinanza attiva "L'ora legale": all'Odeion di Giovinazzo proiezione e riflessione sulla cittadinanza attiva Appuntamento sabato 12 febbraio. Tutte le info
L’editore Stefano Ruocco alla Fondazione Defeo Trapani nel programma “Mi nutro di cultura” L’editore Stefano Ruocco alla Fondazione Defeo Trapani nel programma “Mi nutro di cultura” Dialogo con Gianni Antonio Palumbo nell'Auditorium Odeion di Giovinazzo
All'Odeion di Giovinazzo c'è il concerto per la ResQ Onlus All'Odeion di Giovinazzo c'è il concerto per la ResQ Onlus Sul palco l'eclettica formazione dei Secret Garden Trio. Tutte le info
Corrado La Grasta apre la stagione teatrale dell'Odeion di Giovinazzo Corrado La Grasta apre la stagione teatrale dell'Odeion di Giovinazzo Sabato 22 gennaio andrà in scena "Piantala". Sul palco anche Giulia Petruzzella
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.