Sala dei Templari
Sala dei Templari

Leonardo Minervini e Franco d’Ingeo "raccontati" a Molfetta nella Sala dei Templari

Evento in programma venerdì 9 ottobre alle ore 19

Venerdì 9 ottobre, alle 19, nella Sala dei Templari, lo storico dell'arte Prof. Gaetano Mongelli e il Prof. Gianni Antonio Palumbo raccontano in "Conversazione ad Arte" due protagonisti della storia dell'arte del secolo scorso: Leonardo Minervini (1909 – 1987) e Franco d'Ingeo (1921 – 2011).

L'iniziativa, voluta dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Molfetta, vede in corso nella Sala dei Templari la mostra dedicata alle opere di Minervini e d'Ingeo fino al 10 gennaio prossimo ed è parte di un progetto avviato negli anni scorsi, con la personale a Franco Poli (2018), Tonino Nuovo (2019) e dalla Raccolta d'Arte Contemporanea i "Tesori nascosti" (2020), per poter meglio apprezzare le opere dei maestri molfettesi.

«Una iniziativa – sottolinea l'Assessore alla Cultura, Sara Allegretta - di straordinario valore al fine della riscoperta della grandezza della produzione artistica molfettese dello scorso secolo, di due grandi artisti che si aprirono agli influssi ed alle sperimentazioni nazionali ed internazionali utilizzando nuovi linguaggi senza mai dimenticare la terra di origine. Opere che ancora oggi, dopo decenni, hanno il potere di emozionare ed essere guardate attraverso una nuova prospettiva. In "Conversazione ad Arte" - prosegue l'Assessore - saremo guidati da due illustri concittadini, alla ripresa di quel percorso di valorizzazione e conoscenza dei nostri Maestri, per troppo tempo dimenticati, e rivivere così quel fervore artistico ed intellettuale che ha contraddistinto il periodo che va dagli anni trenta agli anni ottanta del secolo scorso».

All'incontro, presenti il Sindaco Tommaso Minervini e l'Assessore alla Cultura Sara Allegretta, interverranno i familiari dei due grandi artisti. In considerazione delle restrizioni Covid, sarà possibile seguire l'incontro oltre che in presenza, fino alla capienza massima prevista, anche sulla pagina facebook Sala dei Templari Molfetta.
  • Arte
Altri contenuti a tema
Inaugurata la mostra d'arte "L'immortalità del bello" a Molfetta Inaugurata la mostra d'arte "L'immortalità del bello" a Molfetta Le opere di Paolo Sciancalepore in esposizione alla Galleria 54 di Arte Contemporanea
La molfettese Pamela Diamante premiata alla fiera internazionale d'arte moderna e contemporanea a Milano La molfettese Pamela Diamante premiata alla fiera internazionale d'arte moderna e contemporanea a Milano Classe 1985, ha conseguito il diploma in Scultura all'Accademia di Belle Arti di Bari
Tra terra e mare: le opere di Raffaele Cappelluti in mostra al Torrione Passari Tra terra e mare: le opere di Raffaele Cappelluti in mostra al Torrione Passari Si tratta di nature morte realizzate su piccoli supporti raccolti dagli scogli
L'arte di Michele Zaza protagonista in una mostra a Napoli L'arte di Michele Zaza protagonista in una mostra a Napoli Il progetto espositivo sarà visitabile al Maschio Angioino dal 16 luglio
Oggi il vernissage della mostra d'arte "in 4" a Molfetta Oggi il vernissage della mostra d'arte "in 4" a Molfetta Rassegna visitabile fino al 30 luglio presso la Galleria d'Arte Contemporanea 54
L'arte come sguardo sull'uomo: la mostra "Art in the open" a Molfetta L'arte come sguardo sull'uomo: la mostra "Art in the open" a Molfetta Rassegna visitabile nella Sala dei Templari fino al prossimo 11 luglio
"La tenerezza dell'errore umano", una mostra d'arte nella Chiesa della Morte a Molfetta "La tenerezza dell'errore umano", una mostra d'arte nella Chiesa della Morte a Molfetta Ingresso libero dalle 18 alle 21 fino al prossimo 11 luglio
Altre opere di Pin ad arricchire la bellezza estetica di Molfetta Altre opere di Pin ad arricchire la bellezza estetica di Molfetta Minervini: «Il processo di modernità prosegue»
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.