tartarughe
tartarughe
Territorio e Ambiente

La festa patronale diventa occasione per adottare una tartaruga

Iniziativa del Centro Recupero Tartarughe Marine del Wwf di Molfetta

"Adotta una Tartaruga" è il nome del progetto lanciato dal Centro Recupero Tartarughe Marine del Wwf di Molfetta in occasione della Festa patronale della Madonna dei Martiri.
L'associazione sarà presente con uno stand in cui attivisti del centro spiegheranno l'importanza di adottare una tartaruga per salvaguardare la specie che rimane a forte rischio di estinzione.

#ADOTTAUNATARTARUGA intende raccogliere sostegno economico da parte di cittadini, scuole, imprese e commercianti al fine di partecipare direttamente alle cure sanitarie e al mantenimento degli esemplari ricoverati presso il centro molfettese da anni impegnato nella tutela di questi esemplari.
Nel kit è compreso materiale divulgativo, certificato di adozione, gadget e soprattutto la possibilità di partecipare attivamente alla liberazione della tartaruga adottata.

Lo stand sarà in condivisione con Miragica con il quale saranno avviate a breve delle collaborazioni in tema di salvaguardia dell'ambiente.
Per Pasquale Salvemini del Wwf e responsabile del Centro Recupero Tartarughe Marine di Molfetta «si auspica una valida ed importante collaborazione da parte delle scuole di ogni ordine e grado; le classi potranno partecipare non solo ad attività didattiche frontali ma anche ad eventi educativi come le liberazioni. #ADOTTAUNATARTARUGA mira a sensibilizzare tutti sull'importanza della tutela e salvaguardia del mare e dei suoi abitanti».
  • WWF
  • Pasquale Salvemini
Altri contenuti a tema
Al lavoro per pulire cala San Giacomo, trovano 15 grammi di eroina Al lavoro per pulire cala San Giacomo, trovano 15 grammi di eroina La scoperta, domenica, nel corso di Ri-Party-Amo, il progetto nazionale del Wwf. Sul posto i Carabinieri
«Oggi rinasco dopo 17 anni. È stato un calvario, ma voglio ripartire» «Oggi rinasco dopo 17 anni. È stato un calvario, ma voglio ripartire» Pasquale Salvemini fu indagato nel 2005 dopo la morte di un cacciatore e arrestato. Mercoledì è stato scagionato da ogni accusa
Arrestato e assolto dopo 17 anni. Il calvario di Pasquale Salvemini Arrestato e assolto dopo 17 anni. Il calvario di Pasquale Salvemini L'ambientalista, indagato dal 2005, era finito ai domiciliari nel 2008. La Corte d'Appello lo ha scagionato da ogni accusa
Appello della Lac: «Basta botti di fine anno, uccidono gli animali» Appello della Lac: «Basta botti di fine anno, uccidono gli animali» L'associazione animalista invita tutti a «non acquistare petardi, fuochi artificiali o lanterne volanti»
Poiana finita in mare: salvata dai bagnanti e dal WWF Poiana finita in mare: salvata dai bagnanti e dal WWF Il rapace, visibilmente sofferente, era precipitato in acqua. Sarà curato dai volontari
Si arrampicano per rubare i pappagalli: raid anche a Molfetta Si arrampicano per rubare i pappagalli: raid anche a Molfetta Gli episodi sono stati denunciati ai Carabinieri. Per il WWF ogni esemplare può arrivare a costare 120 euro
Sequestrate 20 tartarughe d'acqua dolce e affidate al WWF Puglia Sequestrate 20 tartarughe d'acqua dolce e affidate al WWF Puglia Recuperate dai Carabinieri, sono state prese in carico dai volontari del centro di Molfetta. Salvemini: «Un problema dilagante»
Recuperato un animale esotico: è un petauro dello zucchero Recuperato un animale esotico: è un petauro dello zucchero L'animale, detto anche scoiattolo volante, è stato ritrovato a Lama Martina e affidato al WWF
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.