via san benedetto
via san benedetto
Eventi e folklore

Inaugurata la collettiva “Via San Benedetto”

Presentato da Saverio Mongelli il libro “Regis Purpura” di M. Luigi Albanese

Via San Benedetto non è solo una strada del centro antico della città, ma per una giornata particolare della settimana Santa, precisamente il giovedì Santo, diventa una galleria di mostra d'arte sacra a cielo aperto.

Dove l'arte varca i confini delle gallerie e degli spazi espositivi e diventa "popolare", intendendo per popolare fruibile a tutti, dove tutti i visitatori possono ritrovare nei dipinti, nelle sculture, nelle fotografie una personalissima emozione e visione della settimana Santa.

La collettiva "Via San Benedetto- l'arte nella tradizione della Settimana Santa" è stata inaugurata nei giorni scorsi alla presenza del presidente della Società di Cultura Europea "A. Caracciolo", Mimmo Facchini, promotore da dodici anni della mostra di arte sacra, dell'assessore alla cultura, Betta Mongelli, di Saverio Mongelli, già dirigente scolastico e grande cultore delle lettere e della cultura locale, che ha presentato il libro "Regis Purpura" di M. Luigi Albanese.

Un testo che raccoglie un ciclo di conferenze tenute dall'autore dal 1990 al 1995, che ha voluto riproporre per la sua grande attualità. E' un parallelismo fra le tradizioni molfettesi della settimana santa e la vita di Gesù, precise e dettagliate le figure che accompagnano il Messia alla Resurrezione, altrettanto precisi sono i luoghi dove accadono i fatti. Tutto velato da una grande poesia, che porta il lettore a rivivere le stesse emozioni provate da Gesù e dai suoi seguaci.

«E' un libro - come ha spiegato Saverio Mongelli - che ha degli incipit cronologici, soteriologici e psicologici, la cui costante è la Resurrezione, il tutto legato da un taglio filosofico e poetico». E' un testo, o meglio una creatura, come la definisce l'autore M. Luigi Albanese, che porta alla riflessione, ma anche alla curiosità di approfondire i vari argomenti trattati nei sei capitoli. Si parte da "La chiusura del cerchio", passando per "La fine ed il principio", "Condannato in attesa di giudizio", "Le tenebre e la luce", "Umane incertezze", per terminare con "Le donne della passione".

Ogni capitolo, ogni conferenza, ha una storia di vita, di morte e soprattutto di Resurrezione, di fervido attaccamento alle tradizioni e in particolare a quelle della settimana santa.

La collettiva "via San Benedetto" è fruibile in questi giorni presso la Fabbrica di San Domenico e giovedì 2 aprile dalle ore 18 i lavori saranno esposti sull'omonima strada.
  • settimana santa
  • via san Benedetto
Altri contenuti a tema
Il ritorno anche diurno dei "Cinque Misteri" tra le strade di Molfetta. Le foto Il ritorno anche diurno dei "Cinque Misteri" tra le strade di Molfetta. Le foto Tanti fedeli ad assistere al passaggio delle statue
Mercoledì Santo, stasera la Messa Crismale a Molfetta Mercoledì Santo, stasera la Messa Crismale a Molfetta La celebrazione alle 19 in Cattedrale officiata dal Vescovo Cornacchia
Conclusa la Settimana Santa. A Molfetta di nuovo riti senza tempo Conclusa la Settimana Santa. A Molfetta di nuovo riti senza tempo Grandissima affluenza di fedeli, appassionati e semplici cittadini. Tanti i turisti
Giovedì Santo a Molfetta, eccezionalmente le visite ai "sepolcri" anche di mattina Giovedì Santo a Molfetta, eccezionalmente le visite ai "sepolcri" anche di mattina Doppio turno per favorire l'afflusso dei fedeli e ridurre gli assembramenti
Dopo due anni torna anche la rappresentazione della Passione a Molfetta Dopo due anni torna anche la rappresentazione della Passione a Molfetta Appuntamento nel centro storico dalle ore 19
L'Addolorata rischia la caduta durante la processione. IL VIDEO L'Addolorata rischia la caduta durante la processione. IL VIDEO L'episodio sul tratto conclusivo del tragitto, lungo corso Margherita
Grande partecipazione per il Concerto di marce funebri molfettesi Grande partecipazione per il Concerto di marce funebri molfettesi La città è in fermento in vista della Settimana Santa
Il ritorno dei riti pasquali a Molfetta, Minervini: «Saremo consapevoli e responsabili» Il ritorno dei riti pasquali a Molfetta, Minervini: «Saremo consapevoli e responsabili» Le parole del primo cittadino durante la conferenza stampa odierna
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.