vito montanaro
vito montanaro
Cronaca

In manette il direttore dell'Asl Bari Vito Montanaro

Reati contro la pubblica amministrazione secondo la Procura di Matera

Una maxi inchiesta della Procura della Repubblica di Matera su concorsi e forniture dell'Azienda Sanitaria lucana ha portato questa mattina ad arresti eccellenti, tra i quali spicca quello del direttore generale dell'Asl Bari, Vito Montanaro e del responsabile dell'anticorruzione della stessa Asl, l'avvocato Luigi Fruscio.

Ci sono anche loro, infatti, tra le trenta persone destinatarie di misure cautelari nell'ambito di una indagine, coordinata dalla Procura di Matera, su presunti illeciti nella sanità lucana. A quanto si apprende ai due indagati pugliesi, entrambi agli arresti domiciliari, viene contestato un episodio di abuso d'ufficio legato ad un presunto concorso truccato alla Asl di Matera.

Secondo quanto emerge dalle indagini, Vito Montanaro, dg della Asl di Bari, ai domiciliari nell'ambito di una indagine sulla sanità lucana della Procura di Matera, sarebbe intervenuto, rivolgendosi al direttore generale della Asl materana Pietro Quinto, per agevolare il posizionamento "utile" in graduatoria di Luigi Fruscio, attualmente responsabile anti-corruzione della Asl di Bari (anche lui ai domiciliari), nel concorso indetto nel giugno 2017 per un posto da dirigente alla ASM.

Il buon punteggio, «attribuito a tavolino», ritengono gli inquirenti, avrebbe consentito a Fruscio lo «scorrimento della graduatoria con assunzione presso altre aziende sanitarie locali». Ai due indagati si contestano i reati di abuso d'ufficio e rivelazione di segreti d'ufficio. Trenta, in tutto, le misure restrittive eseguite da parte della Guardia di Finanza di Matera.

L'inchiesta è partita da un'operazione sul sistema sanitario in Basilicata nei confronti di persone coinvolte «a vario titolo in fatti riconducibili a reati contro la Pubblica amministrazione». L'attività «ha visto impegnati, allo stato, circa 100 tra uomini e donne delle Fiamme Gialle».
  • Vito Montanaro Asl Bari
Altri contenuti a tema
Ostetriche e future mamme in contatto, webcam al consultorio di Molfetta Ostetriche e future mamme in contatto, webcam al consultorio di Molfetta La distribuzione in collaborazione con l'Arma dei Carabinieri
ASL BA: «Nessuna interruzione del servizio di trasporto dei disabili a Molfetta» ASL BA: «Nessuna interruzione del servizio di trasporto dei disabili a Molfetta» Garantito il trasporto verso i centri di riabilitazione anche fuori provincia
1 A Molfetta l'evento di promozione di sport e salute voluto dall'Asl Bari A Molfetta l'evento di promozione di sport e salute voluto dall'Asl Bari Venerdì 6 luglio alle ore 9.30 a Palazzo di Città
Caso di malasanità al "Mons.Bello"? L'Asl indaga sul decesso di un uomo Caso di malasanità al "Mons.Bello"? L'Asl indaga sul decesso di un uomo Avviati accertamenti interni. Montanaro: «Fare piena chiarezza sul caso»
Asl Bari, è emergenza: mancano i medici al 118 Asl Bari, è emergenza: mancano i medici al 118 Vito Montanaro:"Si è determinata una gravissima criticità nella continuità assistenziale"
Incarichi Asl, Damascelli: «Silenzi sui criteri per le nomine dirigenziali» Incarichi Asl, Damascelli: «Silenzi sui criteri per le nomine dirigenziali» Il consigliere regionale: «All'ospedale di Molfetta operate assegnazioni di comodo»
© 2001-2021 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.