Sostegno agli anziani
Sostegno agli anziani
Mondo del Sociale

Il Centro Diurno di via Fremantle gestito temporaneamente dalla GEA

Disposta, con urgenza, la gara d’appalto per l'affidamento del servizio

Con deliberazione del 31 dicembre della Giunta comunale è stata confermata la prosecuzione della gestione del Centro Diurno per Disabili situato in via Fremantle.

Secondo i dati forniti dal dirigente del settore Welfare, avvocato Roberta Lorusso, sono oggi seguite oggi 42 persone con disabilità da 24 lavoratori.

Il centro è stato gestito dal 2003 ininterrottamente dalla cooperativa GEA con sede a Bai Palese. La cooperativa dopo l'espletamento della gara d'appalto, si era aggiudicata la gestione per cinque anni più altrettanti di rinnovo.

L'Amministrazione Comunale, ad appalto scaduto, ritenendo di non poter interrompere il servizio di assistenza ed integrazione sociale riservato a persone con gravi disabilità e che non consente neanche la temporanea interruzione, in vista di una nuova gara, ha deciso di prorogare l'affidamento del servizio.

Dal luglio 2015 il settore welfare affidava mensilmente il servizio alla cooperativa GEA, cosa che aveva comportato una riduzione dei costi. Lo scorso 23 dicembre però la cooperativa in questione veniva raggiunta, a seguito di una inchiesta della Guardia di Finanza, da avvisi di garanzia che comportavano il sequestro preventivo dell'immobile, sede della cooperativa a causa di una presunta truffa ai danni del Comune. A fronte di questa notizia, il dirigente del settore welfare ha ritenuto che non necessitano più, per ragioni di opportunità, le condizioni per il rinnovo del servizio per il mese di gennaio alla cooperativa Gea.

Nei giorni scorsi quindi sono state inviate 6 Pec ad altrettante ditte per la ricerca di una nuova cooperativa per la gestione temporanea del servizio. Il 30 dicembre il settore di competenza riceveva una sola disponibilità da parte della consorzio ELPENDU'. La cooperativa in questione, resasi inizialmente disponibile, si è poi tirata indietro. Il dirigente del settore welfare ha inviato al sindaco una nota con la quale ha chiesto l'indirizzo politico sulla prosecuzione dell'affidamento del servizio alla cooperativa GEA.

Essendo stata accertata l'impossibilità di interruzione del servizio del centro diurno per disabili senza recare danno alla salute delle persone con disabilità in esso seguite e alle loro famiglie, la giunta comunale ha deciso di affidare dallo scorso 1 gennaio, in via temporanea, alla stessa cooperativa già insediata la gestione dello stesso. L'amministrazione Comunale ha disposto però di predisporre con urgenza gli atti necessari per bandire la gara d'appalto per l'affidamento del servizio della struttura.
  • centro anziani
Altri contenuti a tema
Affidamento centro anziani senza appalto, l'Anticorruzione apre istruttoria Affidamento centro anziani senza appalto, l'Anticorruzione apre istruttoria L'Anac di Raffaele Cantone chiede chiarimenti all'Amministrazione Natalicchio
Servizi in favore degli anziani: quello che il sindaco non dice Servizi in favore degli anziani: quello che il sindaco non dice Dura nota del consigliere di Molfetta Futura, Mariano Caputo
Centro anziani: «Nessuno verrà lasciato a casa» Centro anziani: «Nessuno verrà lasciato a casa» Questa mattina un incontro con una delegazione del Centro diurno di via Fremantle
Chiude i battenti il Centro anziani. La denuncia di Caputo Chiude i battenti il Centro anziani. La denuncia di Caputo La comunicazione del Comune è datata 18 giugno
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.