Centro antiviolenza
Centro antiviolenza

Il Centro antiviolenza di Molfetta compie un anno: venerdì la manifestazione

L'evento si svolgerà secondo le linee guida per le attività culturali all'aperto

Elezioni Regionali 2020
Un punto di forza in più per la comunità molfettese: il Centro civico antiviolenza compie un anno e venerdì 10 luglio, a partire dalle 18, si terrà l'evento pubblico per festeggiare i primi 365 giorni di attività del presidio intitolato ad "Annamaria Bufi" e gestito dall'associazione Pandora.

Nel corso della manifestazione sarà ripercorso un anno di attività del Cav "Annamaria Bufi" a seguire "Fuochi e altre scintille", performance teatrale a cura della Compagnia "Malalingua". L'evento è gratuito anche se i posti limitati. Si accede solo su invito disponibile presso la sede del Cav "Pandora - Annamaria Bufi". L'evento si svolgerà in sicurezza secondo le linee guida regionali per lo svolgimento delle attività culturali all'aperto.

«Da un anno a questa parte – sottolinea il sindaco, Tommaso Minervini - le donne di Molfetta e delle città limitrofe, a prescindere dalla loro età, dalla loro estrazione sociale, dalle loro nazionalità, hanno un porto sicuro. Un luogo, in cui persone esperte, possono aiutarle. Un punto di riferimento a tutela delle donne. Ringrazio quanti hanno lavorato per il raggiungimento di questo risultato, in particolare gli assessori che si sono avvicendati Ottavio Balducci e Angela Panunzio, a questo delicato ma importante servizio pubblico, le consigliere comunali Rosalba Secchi, Maddalena De Gioia e tutti gli altri consiglieri e consigliere insieme a tutto lo staff della Socialità, alla dirigente, Lidia De Leonardis, e tutte le sue collaboratrici».

All'interno del Centro le donne che subiscono violenza trovano uno spazio di ascolto, di condivisione e di sostegno nel rispetto della segretezza e dell'anonimato attraverso una relazione significativa di aiuto con le operatrici che, qualora la donna dovesse richiederlo, possono accompagnarla alla fruizione di servizi quali Forze dell'Ordine, visite mediche, colloqui con assistenti sociali, o altri luoghi in cui la presenza dell'operatrice rappresenti un punto di forza per la donna.
  • Centro Antiviolenza Molfetta
Altri contenuti a tema
Centro Antiviolenza di Molfetta. Il bilancio a un anno dall'inizio delle attività Centro Antiviolenza di Molfetta. Il bilancio a un anno dall'inizio delle attività Tanti interventi negli ultimi 12 mesi. Le parole dell'Avvocato Scardigno
Centro Antiviolenza a Molfetta: la gestione ancora all'associazione "Pandora" Centro Antiviolenza a Molfetta: la gestione ancora all'associazione "Pandora" La struttura si avvicina a un anno di attività diventando punto di riferimento per il territorio
Corsi di assertività per le donne nel centro antiviolenza di Molfetta Corsi di assertività per le donne nel centro antiviolenza di Molfetta Si inizia oggi alle ore 18. Cinque appuntamenti bisettimanali previsti
Centro antiviolenza di Molfetta: i numeri delle donne che chiedono aiuto Centro antiviolenza di Molfetta: i numeri delle donne che chiedono aiuto Trentaquattro agli accessi da inizio attività, ventidue i casi presi a carico
Giornata contro la violenza sulle donne, un concerto a Molfetta Giornata contro la violenza sulle donne, un concerto a Molfetta Ad organizzarlo il centro Pandora
Presentati i servizi del Centro comunale antiviolenza: «Nessuna donna sarà più sola» Presentati i servizi del Centro comunale antiviolenza: «Nessuna donna sarà più sola» Conferenza stampa presso la nuova sede in piazza Luxemburg
Conferenza stampa sul Centro Antiviolenza "Annamaria Bufi" senza i parenti della giovane Conferenza stampa sul Centro Antiviolenza "Annamaria Bufi" senza i parenti della giovane Dura nota di Paola Natalicchio e Bepi Maralfa
Associazione Pandora e Comune di Molfetta: firmato il contratto per la gestione del centro antiviolenza Associazione Pandora e Comune di Molfetta: firmato il contratto per la gestione del centro antiviolenza La sottoscrizione in mattinata nella sede di Lama Scotella
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.