mail
mail

Truffa in rete per i giovani alla ricerca di lavoro

Una mail tarocca per spillare soldi. E basta

C'è una truffa che circola in rete da diverse settimane ai danni dei giovani iscritti al programma Garanzia Giovani. Si tratta di un messaggio di posta elettronica, proveniente dall'account assunzioni@fondosocialeeuropeo.com, e firmato da tal Dottoressa Giulia Consorte, sedicente "Responsabile Lavoro Italia del Ministero del Lavoro", nel quale si comunica al destinatario che il suo nominativo è stato scelto da un fantomatico database per un colloquio in vista di "1.120 assunzioni" che verrebbero effettuate in tutte le regioni italiane "grazie alle nuove disposizioni del job act", citando il Ministero del Lavoro ed il Fondo Sociale Europeo.

Ma è tutto falso. Si tratta di una truffa.

Il destinatario della mail viene invitato a cliccare su un link per prenotare il presunto colloquio. All'ultimo passaggio, dopo la richiesta dei dati personali, viene richiesto un pagamento di pochi euro per confermare la prenotazione del colloquio.

E' tutto falso. In primo luogo, né il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali né il Fondo Sociale Europeo hanno mai annunciato assunzioni a seguito delle nuove disposizioni introdotte dalla riforma del mercato del lavoro. In secondo luogo, gli iscritti a Garanzia Giovani hanno diritto ad effettuare colloqui di presa in carico da parte dei servizi per l'impiego in modo assolutamente gratuito e, in base alla normativa italiana, in nessun caso può essere richiesto un corrispettivo al lavoratore per servizi di intermediazione tra domanda ed offerta di lavoro.

Pertanto chiunque dovesse ricevere mail di questo tipo è invitato a darne comunicazione immediata al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, utilizzando l'indirizzo e-mail relazioniesterneministro@lavoro.gov.it.
Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha comunque già provveduto ad effettuare la relativa denuncia alla polizia postale ed all'autorità giudiziaria, allo scopo di chiudere l'account da cui partono le mail in questione e perseguire i responsabili.
  • Truffa
  • Giovani
  • lavoro
  • internet
  • truffa sul web
Altri contenuti a tema
Nuovo Whatsapp in rosa? Non cliccare: è una truffa Nuovo Whatsapp in rosa? Non cliccare: è una truffa Aprendo il link si installa un programma pericoloso per i dati personali
Tentativi di truffa via email, gli avvertimenti dell'Inps Tentativi di truffa via email, gli avvertimenti dell'Inps I consigli dell'ente per evitare di rimanere in trappola
Il periodo di comporto: quando si può essere licenziati per "troppa" malattia Il periodo di comporto: quando si può essere licenziati per "troppa" malattia I diritti del datore e quelli del lavoratore dipendente - da completare
Lavoro: le sanzioni disciplinari. Le tutele per datore e dipendente Lavoro: le sanzioni disciplinari. Le tutele per datore e dipendente Oltre il licenziamento: l'ammonizione, la multa, la sospensione e il trasferimento
Decreto Agosto, le agevolazioni sul lavoro Decreto Agosto, le agevolazioni sul lavoro A cura di Dott. Perrone Vincenzo
Quando è il lavoratore a potersi dimettere per giusta causa? Quando è il lavoratore a potersi dimettere per giusta causa? Come fare? E quali diritti si conservano?
1 A Molfetta un presunto operatore Enel dai comportamenti truffaldini A Molfetta un presunto operatore Enel dai comportamenti truffaldini Diverse segnalazioni in città negli ultimi giorni. Episodi già accaduti a Margherita di Savoia
Morire di lavoro. Ne vale la pena? Morire di lavoro. Ne vale la pena? A cura dell'esperto Mario Celestino ("Il Lavoro Sicuro")
© 2001-2021 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.