mail
mail

Truffa in rete per i giovani alla ricerca di lavoro

Una mail tarocca per spillare soldi. E basta

C'è una truffa che circola in rete da diverse settimane ai danni dei giovani iscritti al programma Garanzia Giovani. Si tratta di un messaggio di posta elettronica, proveniente dall'account assunzioni@fondosocialeeuropeo.com, e firmato da tal Dottoressa Giulia Consorte, sedicente "Responsabile Lavoro Italia del Ministero del Lavoro", nel quale si comunica al destinatario che il suo nominativo è stato scelto da un fantomatico database per un colloquio in vista di "1.120 assunzioni" che verrebbero effettuate in tutte le regioni italiane "grazie alle nuove disposizioni del job act", citando il Ministero del Lavoro ed il Fondo Sociale Europeo.

Ma è tutto falso. Si tratta di una truffa.

Il destinatario della mail viene invitato a cliccare su un link per prenotare il presunto colloquio. All'ultimo passaggio, dopo la richiesta dei dati personali, viene richiesto un pagamento di pochi euro per confermare la prenotazione del colloquio.

E' tutto falso. In primo luogo, né il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali né il Fondo Sociale Europeo hanno mai annunciato assunzioni a seguito delle nuove disposizioni introdotte dalla riforma del mercato del lavoro. In secondo luogo, gli iscritti a Garanzia Giovani hanno diritto ad effettuare colloqui di presa in carico da parte dei servizi per l'impiego in modo assolutamente gratuito e, in base alla normativa italiana, in nessun caso può essere richiesto un corrispettivo al lavoratore per servizi di intermediazione tra domanda ed offerta di lavoro.

Pertanto chiunque dovesse ricevere mail di questo tipo è invitato a darne comunicazione immediata al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, utilizzando l'indirizzo e-mail relazioniesterneministro@lavoro.gov.it.
Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha comunque già provveduto ad effettuare la relativa denuncia alla polizia postale ed all'autorità giudiziaria, allo scopo di chiudere l'account da cui partono le mail in questione e perseguire i responsabili.
  • Truffa
  • Giovani
  • lavoro
  • internet
  • truffa sul web
Altri contenuti a tema
A Molfetta riapre il Dok di via Giovinazzo del Gruppo Megamark A Molfetta riapre il Dok di via Giovinazzo del Gruppo Megamark Circa tre milioni l’investimento e quasi trenta occupati
Anche a Molfetta tentativi di truffa tramite whatsapp Anche a Molfetta tentativi di truffa tramite whatsapp Messaggi in arrivo: «Si prega di contattare il servizio pubblico del cittadino»
MUV’T! È arrivata la fibra ultraveloce di JustSpeed MUV’T! È arrivata la fibra ultraveloce di JustSpeed Fibra veloce, vita veloce
A Molfetta uno sportello per aiutare i giovani nel mondo del lavoro: il bando A Molfetta uno sportello per aiutare i giovani nel mondo del lavoro: il bando La gara per l'affidamento pubblicata dal Settore Socialità del Comune
Opportunità di lavoro da McDonald's Molfetta: invia il tuo CV Opportunità di lavoro da McDonald's Molfetta: invia il tuo CV Tutti i dettagli nell'articolo
1 35enne disabile dichiarato inabile a lavorare. Assunto da una azienda di Molfetta 35enne disabile dichiarato inabile a lavorare. Assunto da una azienda di Molfetta Si occuperà della web community aziendale, realizzando il sogno di avere una occupazione
Tentano la truffa telefonica spacciandosi per il gestore, episodi anche a Molfetta Tentano la truffa telefonica spacciandosi per il gestore, episodi anche a Molfetta Dalle aziende messaggi in posta ai clienti per dissociarsi
Il lavoro femminile dopo il Covid, raccontaci la tua storia Il lavoro femminile dopo il Covid, raccontaci la tua storia Vogliamo raccogliere le storie delle donne della nostra terra
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.