rione madonna dei martiri
rione madonna dei martiri
Politica

Festa Patronale e Rione Madonna dei Martiri: otto domande da Rifondazione comunista

Igiene, sicurezza, viabilità: i dubbi del partito

Sulle celebrazioni della festa patronale nel quartiere Madonna dei Martiri otto interrogativi:

Perché non sono previsti bagni chimici dal 29 agosto e l'apertura serale dei servizi igienici del Mercato "ex-mattatoio" o della villetta dei Crociati (chiusa da mesi)?
Perché l'installazione delle luminarie ha "saltato" il viale dei Crociati?
Perché dal 29 agosto alla fine delle celebrazioni i residenti del quartiere devono sopportare ogni disagio, senza prevedere per loro facilitazioni di accesso e parcheggio alle abitazioni?
È previsto per il 7, 8 e 9 il rispetto delle zone di fuga pedonali dello spartitraffico in viale dei Crociati e il divieto di parcheggio nella prosecuzione di viale dei Crociati all'altezza della Secca dei Pali?
È previsto il divieto assoluto di parcheggio su via Mininni?
È previsto il potenziamento del sistema di raccolta dei rifiuti con bidoni aggiuntivi (come per il Lungomare) e divieto di vendita di bevande in bottiglia?
È possibile evitare nei tre giorni della festa patronale il posizionamento di mezzi pesanti sui marciapiedi del viale dei Crociati per evitare danni strutturali agli stessi e alle condotte fognarie?

Si tratta di una serie di questioni che ha già posto da tempo il Comitato di quartiere Madonna dei Martiri, senza ricevere ad oggi né risposta ma soprattutto nessun ascolto da parte dell'amministrazione comunale.
Per questo motivo intendiamo rilanciare gli interrogativi, auspicando la disponibilità delle Istituzioni nei confronti di tutti i comitati di quartiere senza distinzione alcuna.
  • Rifondazione Comunista
Altri contenuti a tema
Porta e Zaza: «Subito Consiglio Comunale. Istituzioni contro chi mette a ferro e fuoco Molfetta» Porta e Zaza: «Subito Consiglio Comunale. Istituzioni contro chi mette a ferro e fuoco Molfetta» Nota dei due consiglieri di Rifondazione Comunista/Compagni di Strada
Domani a Molfetta l'europarlamentare Eleonora Forenza Domani a Molfetta l'europarlamentare Eleonora Forenza Incontro con i cittadini. Con lei anche Porta e Zanna di Rifondazione
Chiude la Dogana di Molfetta, Rifondazione: «Quali iniziative dell'amministrazione Minervini?» Chiude la Dogana di Molfetta, Rifondazione: «Quali iniziative dell'amministrazione Minervini?» Il partito chiede spiegazioni dopo la notizia lanciata negli scorsi giorni
1 Rifondazione e Compagni di Strada: «Ieri pagina vergognosa nella storia antifascista di Molfetta» Rifondazione e Compagni di Strada: «Ieri pagina vergognosa nella storia antifascista di Molfetta» Respinta proposta per dire no a spazi pubblici e organizzazioni legate all'ideologica fascista
Sit-in di solidarietà: Molfetta abbraccia Matteo d'Ingeo Sit-in di solidarietà: Molfetta abbraccia Matteo d'Ingeo La città reagisce con un raduno all'intimidazione contro il coordinatore del Liberatorio Politico
Zaza e Porta: «Intervento positivo in Via Olivetti» Zaza e Porta: «Intervento positivo in Via Olivetti» I due consiglieri comunali commentano quanto sta accadendo in una arteria fondamentale in zona ASI
Rifondazione comunista: «No alla delocalizzazione delle attività di Call center» Rifondazione comunista: «No alla delocalizzazione delle attività di Call center» Parlano Gianni Porta e la parlamentare europea Eleonora Forenza
4 La muraglia della discordia. L'intervento di Rifondazione Comunista La muraglia della discordia. L'intervento di Rifondazione Comunista «Un colpo di sole più che una saggia decisione di Minervini»
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.