CIMG JPG
CIMG JPG
Cronaca

Ennesimo esposto per sbocco depuratore in località Torre Calderina

La Lac Puglia si rivolge alla Procura di Trani

La LAC Puglia ha formulato un esposto alla Procura della Repubblica di Trani per lo sbocco del depuratore di Molfetta, quello che termina il suo percorso sulla battigia a circa cento metri da Torre Calderina all'interno dell'oasi naturalistica di Torre Calderina.

Durante la costante attività di controllo da parte dei volontari della LAC Puglia nei giorni scorsi è stata riscontrata nuovamente la presenza di forte concentrazione di schiuma e fanghi allo sbocco in mare del depuratore molfettese che si estendevano per diverse centinaia di metri sia a valle che a monte dello sbocco. Oltre alla schiuma, si percepiva anche il tipico odore dei tensioattivi. Anche sulla battigia fanghi e schiuma, presenti anche a ridosso di quel che resta (molto poco ancora) dell'unica strada che collega Molfetta a quel tratto di costa.

Eppure proprio quel tratto di costa fra pochi giorni si prepara a ricevere il popolo migratore, uccelli che dopo migliaia di km di viaggi estenuanti si imbatteranno in visioni poco edificanti e spesso mortali come ad esempio l'intossicazione alimentare.

«Ribadiamo ancora una volta che Molfetta non ha bisogno di una condotta sottomarina per cancellare d'un botto la "vergogna" ma di un vero impianto di depurazione! Ancora una volta puntiamo il dito verso quella incompiuta di fine secondo millennio chiamato "Impianto di affinamento acque reflue", ha affernato Pasquale Salvemini, delegato regionale della LAC.

L'opera è costata oltre 30 miliardi delle vecchie lire.
CIMG JPGCIMG JPG
  • Depuratore
  • torre calderina
  • lac puglia
Altri contenuti a tema
Procedono a Molfetta i lavori di recupero per Torre Calderina Procedono a Molfetta i lavori di recupero per Torre Calderina Al Comune quasi 600mila euro per il restauro del sito
Riqualificazione di Torre Calderina: presentato il progetto a Molfetta Riqualificazione di Torre Calderina: presentato il progetto a Molfetta Le novità illustrate in conferenza stampa
Torre Calderina e Cala San Giacomo tornano al centro di Molfetta Torre Calderina e Cala San Giacomo tornano al centro di Molfetta Domani dal Comune il punto sui progetti di riqualificazione dell'intera area
Avvistate famiglie di delfini nelle acque di Oasi Torre Calderina a Molfetta Avvistate famiglie di delfini nelle acque di Oasi Torre Calderina a Molfetta Il video condiviso da Villaggio Lido Nettuno, racconta Andrea Pertuso: «Ci siamo presi cura di questo tratto di costa»
Rispettare l'ambiente: i più piccoli puliscono l'oasi naturale di Torre Calderina Rispettare l'ambiente: i più piccoli puliscono l'oasi naturale di Torre Calderina L'iniziativa è stata supportata dall'Asm
Lavori a Torre Calderina grazie a un progetto internazionale Lavori a Torre Calderina grazie a un progetto internazionale Gli interventi riguarderanno il restauro conservativo e il recupero funzionale
Molfetta inserita nel Progetto Cohen realizzato tra Italia e Grecia Molfetta inserita nel Progetto Cohen realizzato tra Italia e Grecia Tappa nel sito naturalistico di Torre Calderina
Torre Calderina ripulita dai volontari dell'associazione "2hands" Torre Calderina ripulita dai volontari dell'associazione "2hands" L'iniziativa oggi alle ore 18
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.