La tartaruga morta in località Prima Cala
La tartaruga morta in località Prima Cala
Cronaca

Ecatombe di delfini e tartarughe in Adriatico. Un caso anche a Molfetta

Due testuggini si sono spiaggiate a Giovinazzo e Molfetta. Una stenella ed un tursiope a Polignano e Monopoli

Delfini e tartarughe deceduti. Sono state ben due le carcasse di caretta caretta rinvenute sulla costa di Giovinazzo e Molfetta. Altrettanti delfini, invece, sono stati recuperati ormai privi di vita a Monopoli e Polignano a Mare.

L'esemplare rinvenuto in località Prima Cala, con un carapace di 67 centimetri, è stato recuperato dai volontari del WWF Puglia, dai militari della Capitaneria di Porto di Molfetta, dagli agenti della Polizia Locale e dal personale del Servizio Veterinario dell'Asl di Bari, ed è morto per mano dell'uomo, con molta probabilità dalla permanenza all'interno delle reti a strascico usate per la pesca intensiva.

«Una tartaruga può restare in apnea per quasi due ore in condizioni normali - afferma Pasquale Salvemini - ma lo stress della cattura con una rete comporta un maggiore consumo di ossigeno da parte della tartaruga, che in breve tempo la porta all'annegamento». Questi esemplari, che restano privi di vita in mare anche per diversi mesi, vengono riportati a riva dalle mareggiate, spesso in avanzato stato di decomposizione.

Il recupero degli animali vivi è importante perché essi sono campanelli d'allarme sullo stato di salute del mare. Un Adriatico che ha restituito anche un tursiope (a Monopoili) ed una stenella a Polignano a Mare. Entrambi sono stati trovati morti con diversi tagli dovuti, forse, alle reti da pesca incontrate in mare.
  • Tartarughe Molfetta
Altri contenuti a tema
Tartaruga morta e decomposta: ​trovata sul lungomare Colonna Tartaruga morta e decomposta: ​trovata sul lungomare Colonna Un esemplare di caretta caretta è stato rinvenuto ieri sulla spiaggia detta La Bussola
Ritrovamento a Molfetta: mare restituisce tartaruga priva della testa e degli arti Ritrovamento a Molfetta: mare restituisce tartaruga priva della testa e degli arti La carcassa spiaggiata nei pressi del lido Algamarina. Sono stati alcuni bagnanti a notare la presenza dell'esemplare
Tartarughe, è di nuovo emergenza: una spiaggiata anche a Molfetta Tartarughe, è di nuovo emergenza: una spiaggiata anche a Molfetta Il centro di recupero diretto da Pasquale Salvemini ne ha recuperate addirittura 7 nelle ultime 48 ore
Sequestrata al porto di Bari una tartaruga viva. Affidata al WWF di Molfetta Sequestrata al porto di Bari una tartaruga viva. Affidata al WWF di Molfetta La testuggine, nascosta in una scatola di scarpe, è stata trasportata da un cittadino italiano proveniente dalla Grecia, denunciato all'Autorità Giudiziaria
Tartarughe marine, Edoardo Stoppa è tornato a Molfetta Tartarughe marine, Edoardo Stoppa è tornato a Molfetta L'inviato di "Striscia la notizia" ha seguito l'emozionante liberazione di due esemplari di caretta caretta
Salvata la tartaruga spiaggiata dopo la mareggiata. Ora è a Molfetta Salvata la tartaruga spiaggiata dopo la mareggiata. Ora è a Molfetta Pesa 156 grammi. Trovata sul litorale di Torre a Mare, è ora nel centro di recupero tartarughe marine del WWF
Tartaruga d'acqua dolce in mare: salvata dai volontari del WWF Tartaruga d'acqua dolce in mare: salvata dai volontari del WWF L’animale, che non è adatto a vivere in acque salate, è stato rinvenuto a Bari. Purtroppo, ha perso la vista
Un'altra tartaruga morta a Molfetta, trovata in spiaggia alla Prima Cala Un'altra tartaruga morta a Molfetta, trovata in spiaggia alla Prima Cala Continuano i ritrovamenti lungo la costa. In soli 3 giorni sono stati rinvenute 15 carcasse
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.