Una tartaruga marina
Una tartaruga marina

Giornata Nazionale del Mare: a Molfetta l'evento conclusivo "Tarta-Free"

L'iniziativa si svolgerà presso la Prima Cala: nel corso della mattinata diverse caretta caretta torneranno in mare

Studenti e insegnanti dell'istituto di istruzione secondaria superiore "Amerigo Vespucci" stanno per invadere la spiaggia di Molfetta per rivendicare il loro diritto a vivere in un pianeta vivo e protetto. Guidati dai volontari del WWF, saranno i protagonisti di "Tarta-Free", l'evento conclusivo della Giornata Nazionale del Mare.

Un modo per celebrare al meglio la Settimana Blu promossa dalla Capitaneria di Porto - Guardia Costiera con la sinergia del centro di recupero di Molfetta e con il patrocinio del Comune di Molfetta. L'appuntamento è per domani mattina, alle ore 11.00, presso la Prima Cala: i giovani - circa 400 alunni delle scuole del primo e del secondo circolo cittadino e dei paesi limitrofi - assisteranno alla liberazione da terra di alcuni esemplari di tartaruga marina della specie caretta caretta.

L'iniziativa intende valorizzare il patrimonio culturale, storico e letterario legato al mare, anche al fine di diffondere la tradizione marinaresca e la conoscenza del mare nelle giovani generazioni, nella promozione dello sviluppo sostenibile e del 14° obiettivo dell'Agenda 2030. Ma questo non è l'unico impegno della struttura diretta da Pasquale Salvemini che, attiva sin dal 2004, recupera ogni anno una media di 400 esemplari e rappresenta ormai una clinica veterinaria di soccorso.

La struttura, dotata di una sala degenza con otto vasche, svolge anche un'attività di ricerca in collaborazione con le Università di Pisa, Bologna e La Sapienza di Roma. E proprio l'attività di recupero delle caretta caretta è stata al centro di un servizio televisivo della trasmissione Geo e Geo su Rai 3. Per vederlo clicca qui.
  • Tartarughe Molfetta
  • Centro recupero tartarughe marine Molfetta
Altri contenuti a tema
Il centro di Molfetta protagonista al summit internazionale sulle tartarughe Il centro di Molfetta protagonista al summit internazionale sulle tartarughe Da ieri sino al 22 ottobre. L'obiettivo è salvaguardare una delle specie marine su cui l’attenzione è molto alta
Violente mareggiate: due tartarughe spiaggiate a Molfetta Violente mareggiate: due tartarughe spiaggiate a Molfetta Sono state trovate a cala San Giacomo: entrambe si presentavano in avanzato stato di decomposizione
Un raro esemplare di tartaruga verde recuperato a Molfetta Un raro esemplare di tartaruga verde recuperato a Molfetta L'esemplare, appartenente alla specie Chelonia mydas, si è spiaggiato in località Prima Cala
Due tartarughe marine accomunate da un tragico destino Due tartarughe marine accomunate da un tragico destino Liberate entrambe nel 2017, si sono spiaggiate fra Tel Aviv e Barletta. Salvemini: «Un grosso danno»
Un'altra tartaruga morta a Molfetta, trovata al lungomare Colonna Un'altra tartaruga morta a Molfetta, trovata al lungomare Colonna Continuano i ritrovamenti lungo la costa. Nelle ultime 48 ore sono stati rinvenute circa 40 carcasse
Sequestrate 20 tartarughe d'acqua dolce e affidate al WWF Puglia Sequestrate 20 tartarughe d'acqua dolce e affidate al WWF Puglia Recuperate dai Carabinieri, sono state prese in carico dai volontari del centro di Molfetta. Salvemini: «Un problema dilagante»
Carcassa di tartaruga spiaggiata a cala San Giacomo Carcassa di tartaruga spiaggiata a cala San Giacomo L'esemplare, in avanzato stato di decomposizione, è stato recuperato dai volontari del WWF
Due tartarughe morte spiaggiate a Molfetta Due tartarughe morte spiaggiate a Molfetta Si tratta di altrettanti esemplari della specie caretta caretta. È intervenuta la Guardia Costiera
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.