Mariano Caputo
Mariano Caputo

Coronavirus, parte da Molfetta una rete per la produzione di visiere anti-contagio

L'assessore Caputo: «Stiamo andando anche oltre le aspettative»

Elezioni Regionali 2020
Visiere per prevenire il contagio da Coronavirus prodotte attraverso stampanti 3D: è questo il risultato di una importante rete nata a Molfetta per fronteggiare l'emergenza legata al COVID-19. Oltre alle distribuzioni citate nei giorni scorsi riguardanti mascherine e guanti, proprio dalla nostra città è partita la produzione di un grande quantitativo di visiere anti-contagio che sono in consegna laddove vi sia necessità.

A raccontarci meglio questa iniziativa è stato l'assessore Mariano Caputo: «Tutto è partito dall'iniziativa di alcune scuole e di alcuni professionisti che hanno deciso di mettere a disposizione le loro competenze e i loro strumenti per produrre un dispositivo di protezione molto importante in questa crisi sanitaria. Ingegneri molfettesi, in collaborazione con gli istituti "Gaetano Salvemini", "Amerigo Vespucci" e "Galileo Ferraris" hanno avviato questa rete che ben presto si è arricchita anche di altri professionisti che hanno scelto di aderire per aiutare i poli che hanno maggior bisogno di queste visiere».

«Fin qui abbiamo prodotto più di 2mila visiere protettive - spiega Caputo - e speriamo di raggiungere cifre ben più alte nei prossimi giorni, per poter prestare aiuto in maniera immediata a chiunque ci inoltri la richiesta di supporto. Io non mi sarei mai aspettato tanta collaborazione e tanta partecipazione nel giro di breve tempo e quindi ringrazio di cuore tutte le persone, le aziende e le istituzioni scolastiche che si sono messe all'opera per fornire questo sostegno agli operatori sanitari di Molfetta e delle altre località pugliesi che avevano dichiarato di essere in emergenza».

Le visiere fin qui prodotte, sono state così ripartite per la consegna: 2 Pacchi con 40 visiere per il Servizio Anestesia e Rianimazione del Policlinico Bari; 2 pacchi con 36 visiere per il reparto di Ematologia del IRCCS "Giovanni Paolo II" di Bari; 1 pacco con 10 visiere per l'Ospedale "Di Venere" di Bari; 1 pacco con 10 visiere per la Lega del Filo D'oro di Molfetta; 1 pacco con 10 visiere per l'Asl di Lecce (Ospedale di Copertino); 2 pacchi con 30 visiere per il reparto di Rianimazione dell'ospedale di Bisceglie, 1 pacco con 20 visiere per il reparto di Malattie Infettive di Bisceglie; 1 pacco con 50 visiere per l'Ospedale di Vittoria, a Ragusa (perché uno dei ragazzi che ci stava lavorando ha dei parenti lì e ha voluto inserirlo nella rete); 1 pacco con 20 visiere al Pronto Soccorso dell'Ospedale "Umberto I" di Corato; 1 pacco 30 visiere per il reparto di Ostetricia e Ginecologia dell'Ospedale "Umberto I" di Corato; 1 pacco con 20 visiere per l'Ospedale "Don Tonino Bello" di Molfetta.
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Controlli più serrati e più responsabilità. La Regione Puglia ancora contro il Covid Controlli più serrati e più responsabilità. La Regione Puglia ancora contro il Covid Dal 24 agosto la sperimentazione del vaccino sull'uomo
1 Paziente "falso positivo" al Covid. Cosa è successo nell'ospedale di Molfetta Paziente "falso positivo" al Covid. Cosa è successo nell'ospedale di Molfetta La nota del Comune che spiega l'accaduto con le parole del sindaco
Nessun caso di Covid nell'ospedale di Molfetta. Il secondo tampone ha dato esito negativo Nessun caso di Covid nell'ospedale di Molfetta. Il secondo tampone ha dato esito negativo L'episodio ieri. Sanificato il nosocomio locale
È un 45enne terlizzese il paziente positivo al Covid passato nell'ospedale di Molfetta È un 45enne terlizzese il paziente positivo al Covid passato nell'ospedale di Molfetta L'uomo è asintomatico: la notizia riportata da TerlizziViva
Paziente positivo al Covid. Sanificato l'ospedale di Molfetta Paziente positivo al Covid. Sanificato l'ospedale di Molfetta Il paziente, tuttavia, proviene da una città limitrofa
Via libera della Regione: niente distanziamento tra amici in auto e luoghi pubblici Via libera della Regione: niente distanziamento tra amici in auto e luoghi pubblici Nuove linee guida contenute nell'ordinanza firmata da Michele Emiliano
Non solo Molfetta. Anche le città circostanti Covid-free Non solo Molfetta. Anche le città circostanti Covid-free Giovinazzo, Terlizzi e Ruvo a 0 casi. Ma la guardia deve restare altissima
Coronavirus in Puglia: zero contagi e zero decessi. Non ci sono più pazienti in terapia intensiva Coronavirus in Puglia: zero contagi e zero decessi. Non ci sono più pazienti in terapia intensiva Restano solo 218 persone positive in tutta la regione
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.