Dott. Ottavio Balducci
Dott. Ottavio Balducci
Cronaca

Coronavirus, Ottavio Balducci risponde alle domande di Molfetta

Parla l'assessore all'igiene, in prima linea per informare i cittadini

Il dottor Ottavio Balducci, assessore all'igiene del Comune di Molfetta, risponde alle domande più frequenti che in questi giorni i cittadini stanno ponendo a proposito del Coronavirus.

Come mi devo comportare al mio rientro a Molfetta se provengo oppure ho stazionato in una zona in cui è stata accertata la positività di cittadini al Covid-19?
"Provenendo da una Zona Gialla e cioè che ha registrato uno o più casi di positività al COVID-19 occorrerà solo comunicare, tramite mail dedicata, alla ASL Ba sorveglianza.coronavirus@asl.bari.it i seguenti dati :
Nome e Cognome
Domicilio a Molfetta
Recapito telefonico
Luogo di provenienza
Data di arrivo a Molfetta
Data presunta di permanenza a Molfetta.
Per i primi 14 giorni si consiglia, giunti a Molfetta, di evitare luoghi sovraffollati e spostamenti non necessari. Per il resto vita normale attenendosi alle raccomandazioni igieniche consigliate dal Ministero della Salute per la prevenzione di tutte la malattie respiratorie.
In caso di insorgenza di sintomi influenzali dovrà contattare il suo medico di fiducia".

Come mi devo comportare se sono venuto in contatto con cittadini provenienti dalla Zona Rossa o ho viaggiato con persone che provengono da una Zona Rossa?
"Si deve intendere per Zona Rossa una città epicentro di casi conclamati di infezione da COVID-19. Occorre innanzitutto essere aggiornati su quali sono le città che rientrano attualmente nelle Zone Rosse consultando il sito del Ministero della Salute
In questo caso occorre che il cittadino giunto a Molfetta rimanga a casa e contatti immediatamente il medico di fiducia. Il medico, dopo aver contattato il Dipartimento di Prevenzione Igiene della ASL, nel caso venga consigliato l'isolamento domiciliare fiduciario attivo per 14 giorni, contatterà giornalmente telefonicamente il cittadino in isolamento aggiornandosi sulle sue condizioni di salute (eventuale comparsa di febbre e/o sintomi respiratori)".

I bambini possono venire a contatto con parenti o conoscenti provenienti da una città della Zona Gialla?
" Nel caso di bambini così come di persone anziane, debilitate o affette da malattie importanti, per i primi 14 giorni sarebbe meglio evitare il contatto. Nel caso fosse indispensabile la frequentazione occorrerà rispettare le raccomandazioni igieniche consigliate dal Ministero della Salute per la prevenzione di tutte la malattie respiratorie infettive".

Sono necessarie misure straordinarie di pulizia nelle scuole così come degli uffici o di altri luoghi di lavoro?
"Non sono necessarie misure straordinarie di pulizia dei luoghi pubblici. E' necessario sempre e non solo in questa condizione straordinaria di circolazione del COVID-19, adottare misure di "pulizia", disinfezione e sanificazione, vale a dire tutte le operazioni atte a eliminare lo sporco visibile, ovvero polvere, macchie, corpi estranei, rifiuti, compresi i cattivi odori. La pulizia si ottiene con idonee operazioni di lavaggio e con l'uso di detergenti .
La "disinfezione" è l'operazione, successiva alle operazioni di pulizia, che ha l'obiettivo di ridurre al livello minimo la carica di microrganismi, anche potenzialmente patogeni, in un ambiente confinato e si ottiene mediante l'uso di detergenti disinfettanti o di altri sistemi di disinfezione ambientale.
Nelle operazioni di "sanificazione" rientrano anche gli interventi di disinfestazione e derattizzazione atti ad allontanare o eliminare animali infestanti e parassiti dagli ambienti, ma anche gli interventi necessari a ristabilire un microclima adeguato all'interno di tali ambienti (temperatura, ventilazione, umidità, presenza di polveri, etc…). La sanificazione non deve essere una attività di carattere straordinario ma una procedura di tipo ordinario in ambienti di lavoro, impianti del settore alimentare, strutture ricettive,strutture sanitarie, scuole e ospedali. In questi ambienti,
Cosa diversa è la "sterilizzazione" che è necessaria solo in ospedali, cliniche, centri per anziani, industrie alimentari. Questo termine indica l'eliminazione di ogni forma vitale vegetativa, delle spore e dei virus".
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Sì alla passeggiata coi bimbi, Prefetto: «Ma solo con un genitore» Sì alla passeggiata coi bimbi, Prefetto: «Ma solo con un genitore» Altra condizione: bisogna restare nei pressi di casa
Appello di Allenamenti: «Le istituzioni ascoltino le esigenze delle famiglie con bambini autistici» Appello di Allenamenti: «Le istituzioni ascoltino le esigenze delle famiglie con bambini autistici» Lunga lettera dell'associazione: «Pronti al confronto con ogni istituzione per il bene dei bambini»
Otto casi di Coronavirus a Molfetta, cosa succede nelle città vicine? Otto casi di Coronavirus a Molfetta, cosa succede nelle città vicine? I numeri di Bisceglie, Giovinazzo, Terlizzi e Ruvo
Né "sepolcri" né processione dei Misteri a Molfetta. Il Coronavirus blocca anche queste tradizioni Né "sepolcri" né processione dei Misteri a Molfetta. Il Coronavirus blocca anche queste tradizioni L'annuncio del Consiglio di Amministrazione dell'Arciconfraternita di Santo Stefano
1 Minervini: «A Molfetta 6 nuovi casi di Coronavirus, sono in isolamento» Minervini: «A Molfetta 6 nuovi casi di Coronavirus, sono in isolamento» Sono tutti asintomatici: si tratta di due gruppi rientrati dal nord nei giorni scorsi
Coronavirus, bandiere a mezz'asta e minuto di silenzio anche a Molfetta per ricordare le vittime Coronavirus, bandiere a mezz'asta e minuto di silenzio anche a Molfetta per ricordare le vittime Iniziativa attuata in tutta Italia. Pensiero dedicato anche al sacrificio dei sanitari
Lotta alle fake news sul Coronavirus, il Comune di Molfetta dà mandato a un legale Lotta alle fake news sul Coronavirus, il Comune di Molfetta dà mandato a un legale A inizio marzo erano circolate alcune notizie del tutto false
Emergenza alimentare per Coronavirus, ufficiale: a Molfetta 450.810,95 Euro Emergenza alimentare per Coronavirus, ufficiale: a Molfetta 450.810,95 Euro Il Sindaco: «A breve criteri e modalità di accesso»
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.