centro antiviolenza
centro antiviolenza

Centro Antiviolenza verso l'apertura. C'è l'appalto per la gestione

Intitolato ad Annamaria Bufi, servirà per le vittime di violenza e abusi

C'è, finalmente, il testo del contratto per l'appalto relativo alla gestione del centro antiviolenza intitolato ad Annamaria Bufi.

La determina a contrarre è pubblicata sull'albo pretorio del Comune di Molfetta e segna, così, un altro passaggio burocratico imprescindibile prima dell'apertura della struttura alle vittime di violenza e abusi.
Secondo quanto si apprende, la gara è in fase di predisposizione mentre gli atti sono già pronti.
Bisognerà individuare gli specialisti che gestiranno la struttura per dodici mesi, eventualmente rinnovabili per un altro anno.

Nell'ex sede di Poste Italiane, in Piazza Rosa Luxemburg, sarà attivato un servizio di ascolto, assistenza, aiuto, tutela e protezione per i minori vittime di maltrattamenti ed abusi e a donne vittime di violenza.
L'obiettivo, inoltre, è anche quello di recuperare forme di marginalità sociale a cui questi soggetti sono destinati, sottraendoli a situazioni di pericolo creando, al contempo, condizioni di vita autonoma e serena.

Il centro fu fortemente voluto dall'allora Sindaco Paola Natalicchio e dalla sua amministrazione.
Fu la giunta dell'ex primo cittadino a deliberare anche che esso fosse intitolato alla memoria di Annamaria Bufi, la ventitreenne molfettese il cui corpo fu ritrovato senza vita la notte tra il 3 e il 4 febbraio sulla strada statale 16 bis tra Molfetta e Bisceglie, allo svincolo per la zona industriale.
  • Centro Antiviolenza Molfetta
Altri contenuti a tema
Presentati i servizi del Centro comunale antiviolenza: «Nessuna donna sarà più sola» Presentati i servizi del Centro comunale antiviolenza: «Nessuna donna sarà più sola» Conferenza stampa presso la nuova sede in piazza Luxemburg
Conferenza stampa sul Centro Antiviolenza "Annamaria Bufi" senza i parenti della giovane Conferenza stampa sul Centro Antiviolenza "Annamaria Bufi" senza i parenti della giovane Dura nota di Paola Natalicchio e Bepi Maralfa
Associazione Pandora e Comune di Molfetta: firmato il contratto per la gestione del centro antiviolenza Associazione Pandora e Comune di Molfetta: firmato il contratto per la gestione del centro antiviolenza La sottoscrizione in mattinata nella sede di Lama Scotella
L’avv. Scardigno dell’Associazione Pandora: «Il Cav sarà un polo di innovazione culturale» L’avv. Scardigno dell’Associazione Pandora: «Il Cav sarà un polo di innovazione culturale» Presto l’inaugurazione del centro antiviolenza di Molfetta
Oggi il nome dei gestori del centro antiviolenza di Molfetta Oggi il nome dei gestori del centro antiviolenza di Molfetta Seduta di gara prevista alle ore 16 a Lama Scotella
Verso l'apertura del centro antiviolenza di Molfetta. Via all'arredo dell'immobile Verso l'apertura del centro antiviolenza di Molfetta. Via all'arredo dell'immobile Si procede a passo spedito per la consegna della struttura alla città
Ecco il bando per la gestione del centro antiviolenza di Molfetta Ecco il bando per la gestione del centro antiviolenza di Molfetta Affidamento per un anno. Richiesti operatori specializzati e con esperienza
Il Centro anti violenza si farà: affidati i lavori Il Centro anti violenza si farà: affidati i lavori 598.252,25 Euro dalla Regione Puglia per la struttura intitolata ad Annamaria Bufi
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.