I controlli dei Carabinieri
I controlli dei Carabinieri
Cronaca

Cani antidroga in classe: controlli dei Carabinieri all'Alberghiero

Due splendidi pastori tedeschi hanno fiutato tra i banchi dell'istituto di Molfetta in cerca di droga

Incessante l'attività antidroga dei Carabinieri della Compagnia di Molfetta, sul territorio cittadino. Questa mattina i controlli sono toccati ai due plessi scolastici dell'istituto professionale di Stato per i servizi di Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera, in corso Fornari e in via Giovinazzo.

Gli uomini dell'Arma, diretti dal capitano Vito Ingrosso, accompagnati dal personale del Nucleo Cinofili della Compagnia di Modugno e due splendidi esemplari di pastore tedesco hanno controllato e "fiutato" prima i dintorni dei due edifici scolastici, per poi accedere all'interno dei plessi e far visita alle classi frequentate dagli studenti, setacciando le aule, la palestra, i bagni e altre parti comuni.

I controlli sono terminati con esito negativo, questa la nota positiva, e non sono state rinvenute sostanze stupefacenti. L'operazione, concordata con il dirigente scolastico, ha riscosso il plauso dei genitori, quando la notizia è stata diffusa dagli stessi studenti. Genitori sempre più preoccupati da un fenomeno in continuo aumento anche tra - e soprattutto - gli adolescenti di Molfetta.

L'auspicio degli stessi genitori è che i controlli da parte delle forze dell'ordine locali, con l'ausilio di unità cinofile, continuino periodicamente, coinvolgendo tutte le scuole del territorio, al fine di contrastare il diffondersi di droghe di vario genere anche tra i giovanissimi.
  • Droga Molfetta
  • Carabinieri Molfetta
Altri contenuti a tema
Banchina San Domenico, aggressione con coltello: ferito un 19enne Banchina San Domenico, aggressione con coltello: ferito un 19enne I Carabinieri indagano su quanto accaduto ieri sera: il ragazzo è finito al pronto soccorso del don Tonino Bello
1 Stalking, la perseguita e danneggia la sua auto: preso grazie al "Codice Rosso" Stalking, la perseguita e danneggia la sua auto: preso grazie al "Codice Rosso" L'uomo, un noto professionista, è stato fermato dai Carabinieri: non potrà più avvicinarsi alla vittima. È il primo caso a Molfetta
Sorpreso mentre cede droga ad un coetaneo: arrestato 20enne Sorpreso mentre cede droga ad un coetaneo: arrestato 20enne Il ragazzo è stato sorpreso dai Carabinieri mentre spacciava 2 grammi di marijuana ed è finito in carcere
Rubano cavi di rame da un'azienda della zona Asi: arrestati 4 rumeni Rubano cavi di rame da un'azienda della zona Asi: arrestati 4 rumeni I quattro sono stati intercettati perché stavano cambiando una ruota alla loro auto, dopo aver rubato quella di scorta da un altro veicolo
Il ministro Lamorgese ai Prefetti: «Più vigilanza nelle aree di spaccio» Il ministro Lamorgese ai Prefetti: «Più vigilanza nelle aree di spaccio» Il giro di vite disposto da una circolare del Viminale inviata alle 103 Prefetture italiane
Operazione "Ghostbusters", svolti gli interrogatori: presentate due istanze di scarcerazione Operazione "Ghostbusters", svolti gli interrogatori: presentate due istanze di scarcerazione Attesa la decisione del gip di Trani sul caso dei due molfettesi, zio e nipote, che provvedevano a ricettare sul mercato nero la merce rubata
«Erano i ricettatori della banda dei furti». In manette zio e nipote di Molfetta «Erano i ricettatori della banda dei furti». In manette zio e nipote di Molfetta 14 i fermati dai Carabinieri, fra cui Francesco Grosso e suo nipote Peter De Bari. 12 gli arrestati, i colpi anche a Molfetta
1 Banda dei furti in casa, 12 arresti. Anche uno zio e un nipote di Molfetta Banda dei furti in casa, 12 arresti. Anche uno zio e un nipote di Molfetta 9 ordinanze in carcere, 3 ai domiciliari: eseguiti anche 2 obblighi di dimora
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.