Il colonnello Angelo Primaldo Giurgola
Il colonnello Angelo Primaldo Giurgola
Cronaca

Avvicendamento al vertice dell'11° Reggimento Carabinieri Puglia

Al colonnello Saverio Ceglie subentra il parigrado Angelo Primaldo Giurgola

Oggi si è tenuta, presso la caserma Tommaso Porcelli, sede dell'11° Reggimento Carabinieri "Puglia", la cerimonia di avvicendamento fra il comandante cedente, il colonnello Saverio Ceglie, destinato a ricoprire l'incarico di comandante del 13° Reggimento Carabinieri "Friuli Venezia Giulia" e il comandante subentrante, il colonnello Angelo Primaldo Giurgola, proveniente dallo Stato Maggiore del Comando Legione Carabinieri Puglia, ove ha sinora ricoperto l'incarico di capo ufficio OAIO.

Il colonnello Saverio Ceglie, 48enne originario di Gioia del Colle, nel 1986 ha intrapreso la carriera militare frequentando la Scuola Militare Nunziatella di Napoli e l'Accademia Militare di Modena. Nel 1993 è stato destinato in Sicilia, ove ha retto diversi incarichi operativi per poi comandare la Compagnia di Savona. Dal 2003 ha ricoperto posizioni di staff presso il Comando Generale dell'Arma e il Comando Operativo di Vertice Interforze di Roma, deputato alla pianificazione ed alla gestione delle missioni militari all'estero.

Nel 2011 ha assunto l'incarico di comandante di Battaglione del 7° Reggimento Carabinieri Trentino Alto Adige di Laives e, in seguito, di comandante provinciale Carabinieri di Nuoro. Dal 18 settembre 2017 è il comandante del Reggimento Carabinieri Puglia. Nel corso della cerimonia, alla presenza della Bandiera di Guerra e di una rappresentanza schierata del Reggimento, l'ufficiale ha formulato un ringraziamento a tutti i militari per l'impegno e la professionalità quotidianamente profusi durante il suo biennio di comando e per gli elevati risultati operativi raggiunti.

Durante il sentito e commosso discorso ha, inoltre, manifestato l'orgoglio provato nel trascorrere, dopo molteplici incarichi in diverse regioni d'Italia, parte della carriera nella propria terra d'origine e il rammarico nel lasciare il comando di un Reparto dalla centenaria storia militare, costantemente impegnato in compiti di supporto all'Arma territoriale in aree sensibili sotto il profilo criminale, di ordine e sicurezza pubblica in occasione di eventi/manifestazioni nonché di prevenzione antiterroristica.

Il colonnello Angelo Primaldo Giurgola, ufficiale 55enne originario di San Cesario di Lecce, ha rivolto un saluto alle Autorità intervenute. Presente alla cerimonia, oltre a numerose cariche istituzionali militari e civili, il generale di brigata Pietro Francesco Salsano, comandante della 1^ Brigata Mobile Carabinieri, originario di Galatina, che ha ringraziato il colonnello Ceglie per il lavoro svolto, complimentandosi per il prestigioso incarico di comandante del 13° Reggimento Carabinieri Friuli Venezia Giulia, Reparto costantemente impegnato nei più delicati teatri operativi esteri quali Iraq e Afghanistan.
  • Carabinieri
Altri contenuti a tema
Carabinieri, il generale Spagnol alla guida della Legione Puglia Carabinieri, il generale Spagnol alla guida della Legione Puglia Il nuovo comandante prende il posto del generale Manzo, nominato al vertice del V Reparto dello Stato Maggiore della Difesa
Lite nel centro storico di Molfetta. Un ragazzo resta ferito Lite nel centro storico di Molfetta. Un ragazzo resta ferito Coinvolti tre ragazzi: uno di questi, intervenuto per sedare una lite, è stato colpito con un pugno al volto
Attimi di tensione in zona Villa Comunale. Sul posto Carabinieri e Guardia di Finanza Attimi di tensione in zona Villa Comunale. Sul posto Carabinieri e Guardia di Finanza L'episodio attorno alle ore 22.30
Pagina buia per lo Stato. Depalma: «Noi stiamo con i Carabinieri» Pagina buia per lo Stato. Depalma: «Noi stiamo con i Carabinieri» Il sindaco: «Chiederemo al Prefetto ogni intervento utile per contrastare le infiltrazioni mafiose». Domani gli interrogatori di garanzia
Arrestati due Carabinieri. Cairo: «Fatti gravi». Depalma: «Fiducia nell'Arma» Arrestati due Carabinieri. Cairo: «Fatti gravi». Depalma: «Fiducia nell'Arma» Il comandante provinciale specifica: «Non siamo dinanzi ad una sentenza, ma ad un provvedimento»
Con il lockdown diminuisce la criminalità, reati in calo del 31% Con il lockdown diminuisce la criminalità, reati in calo del 31% I dati dei Carabinieri: in calo i furti in appartamento, in diminuzione anche quelli d'auto
Medici assenteisti all'ospedale di Molfetta, archiviato il danno erariale Medici assenteisti all'ospedale di Molfetta, archiviato il danno erariale Archiviate le contestazioni nei confronti di sanitari accusati di assenteismo
Coronavirus, criminali in quarantena. Il colonnello Cairo: «Reati in calo del 31%» Coronavirus, criminali in quarantena. Il colonnello Cairo: «Reati in calo del 31%» Il bilancio del comandante provinciale dell'Arma: «Controllate 89mila persone». Sul futuro: «Terremo alta l'attenzione sull'usura»
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.