Scuola
Scuola

Anno scolastico 2022-23, iscrizioni aperte fino al 28 gennaio

Per accedere al portale del Ministero dell'Istruzione è necessario disporre di un'utenza SPID

Partono le iscrizioni online per l'anno scolastico 2022-23. Le richieste sono attive sino a venerdì 28 gennaio, sono obbligatorie per le classi prime delle scuole statali primarie e secondarie. Sono invece facoltative per le scuole paritarie. Per accedere al portale del Ministero dell'Istruzione è necessario disporre di un'utenza SPID, Sistema Pubblico d'Identità Digitale.

Se sei in possesso di un'identità digitale SPID, CIE o eIDAS, puoi entrare nell'applicazione cliccando sul pulsante in alto a destra "Accedi al servizio", disponibile dalle ore 9:00 del 20 dicembre 2021. Al primo accesso, l'applicazione ti chiede di confermare o integrare i dati di abiiltazione al servizio. Una volta inseriti e confermati i dati puoi procedere con l'iscrizione. Per compilare la domanda di iscrizione clicca sul pulsante "Nuova domanda".

La domanda si articola in quattro sezioni:
  1. Dati alunno - Dovrai inserire i dati anagrafici e di residenza. È richiesto, ma non obbligatorio, il codice meccanografico della Scuola di provenienza.
  2. Dati famiglia - Dovrai confermare e/o integrare alcune informazioni (telefono, email, residenza e domicilio) di chi sta presentando la domanda (genitore o chi esercita la potestà genitoriale), sulla scelta dell'insegnamento della religione cattolica e sui dati relativi a eventuali disabilità.
  3. Dati scuola - Dovrai scegliere, in ordine di priorità, le scuole o i centri di formazione professionale (CFP) a cui indirizzare la domanda indicando il loro codice identificativo
  4. Conclusione - Potrai effettuare l'inoltro della domanda. Ricordati di visualizzarne l'anteprima per verificare la correttezza dei dati inseriti.
Le sezioni della domanda possono essere compilate in tempi diversi e, quindi, se desideri fare una pausa, puoi salvare le informazioni inserite senza inoltrare la domanda. La domanda viene inoltrata alla prima scuola/CFP scelta. Le scuole indicate come seconda e terza scelta saranno invece coinvolte, una dopo l'altra, solo nel caso in cui la prima non abbia disponibilità di posti per il nuovo anno scolastico. Se non conosci i codici delle Scuole scelte puoi cercarli su "Scuola in Chiaro".
Elezioni Amministrative 2022
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
  • Scuola
Altri contenuti a tema
Concorso Giovanni Paolo II: premiati anche alcuni studenti di Molfetta Concorso Giovanni Paolo II: premiati anche alcuni studenti di Molfetta I ragazzi dell'I.C. Azzollini-Giaquinto si sono qualificati al secondo posto
Concorso nazionale "Mad for Science": una scuola di Molfetta in finale Concorso nazionale "Mad for Science": una scuola di Molfetta in finale Il "Ferraris" tra gli 8 istituti in corsa per la vittoria
Anno scolastico 2022/23: inizio fissato per il 14 settembre Anno scolastico 2022/23: inizio fissato per il 14 settembre La Giunta regionale ha approvato il calendario
Fine dello stato di emergenza, cambiano anche le regole anti-Covid a scuola Fine dello stato di emergenza, cambiano anche le regole anti-Covid a scuola Prevista la DDI solo per gli studenti positivi
Progetto lettura a Molfetta: proposte progettuali fino al 15 aprile Progetto lettura a Molfetta: proposte progettuali fino al 15 aprile Riaperti i termini per presentare programmi di attività
Il Dantedì a Molfetta. Gli studenti omaggiano il Sommo Poeta Il Dantedì a Molfetta. Gli studenti omaggiano il Sommo Poeta Attività svolte al Liceo "Vito Fornari"
Al liceo "Vito Fornari" la premiazione del Concorso di poesia Haiku Al liceo "Vito Fornari" la premiazione del Concorso di poesia Haiku Coinvolti gli studenti di Molfetta, Giovinazzo e Bisceglie
Maturità 2022, prove e punteggi: ecco cosa c'è da sapere Maturità 2022, prove e punteggi: ecco cosa c'è da sapere Il Ministro Bianchi ha firmato l'ordinanza. La seconda prova vale meno della prima
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.