Scuola
Scuola

Anno scolastico 2022/23: c'è il bando regionale sui libri di testo

La domanda si può presentare entro il 29 luglio alle ore 12

Al via l'Avviso regionale finalizzato alla fornitura gratuita o semigratuita dei libri di testo dedicata agli studenti a basso reddito delle istituzioni secondarie di 1° e 2° grado statali e paritarie presenti sul territorio regionale per l'a.s. 2022/2023. Dalle ore 12 del 16 giugno e fino alle ore 12 del 29 luglio 2022 sarà possibile presentare la domanda per tutti gli studenti/esse delle scuole medie e superiori della Puglia il cui nucleo familiare presenta un ISEE inferiore o pari a 10.632,94 euro. L'istanza dovrà essere presentata da uno dei genitori, da chi rappresenta il minore o dallo studente, se maggiorenne, unicamente per via telematica attraverso la piattaforma www.studioinpuglia.regione.puglia.it , alla sezione Libri di testo a.s. 2022/2023.

La piattaforma acquisirà i dati sull'ISEE direttamente dalla Banca dati dell'INPS, pertanto al momento della presentazione dell'istanza è necessario che per il nucleo familiare sia già disponibile, nel sistema INPS, una attestazione ISEE valida. Il riconoscimento del beneficio, assegnato tramite i Comuni, sarà preceduto dalla verifica della residenza dello studente o della studentessa, della frequenza scolastica, dell'effettiva spesa sostenuta nel caso di erogazione di rimborso delle spese.

"Una misura attesissima che offre l'opportunità a migliaia di ragazzi/e a basso reddito delle scuole delle scuole medie e superiori della Puglia di ricevere un supporto per la frequenza alle attività scolastiche e di combattere il fenomeno della dispersione scolastica. Un'iniziativa importante che continueremo a rinnovare, visto il numero molto elevato di domande che riceviamo ogni anno" ha dichiarato l'assessore regionale al Diritto allo Studio, che aggiunge "In questa operazione sottolineo anche la grande sinergia con i Comuni, a cui spetta l'erogazione del beneficio, che hanno positivamente accolto il formato digitale del bonus libri, introdotto lo scorso anno scolastico. Siamo sulla strada giusta, l'obiettivo è una pubblica amministrazione sempre più smart, efficiente e al servizio dei cittadini e delle cittadine" ha concluso l'assessore.
  • Scuola
Altri contenuti a tema
Anno scolastico 2022/23: a Molfetta e nel resto della Puglia si riprenderà il 14 settembre Anno scolastico 2022/23: a Molfetta e nel resto della Puglia si riprenderà il 14 settembre Comunicato il calendario regionale con tutti i giorni festivi
Esami di Stato, la Puglia seconda regione per numero di lodi Esami di Stato, la Puglia seconda regione per numero di lodi In totale promozione per quasi il 100% degli studenti ammessi alla maturità
Buoni libro digitali, entro il 3 luglio possibile la convenzione a Molfetta Buoni libro digitali, entro il 3 luglio possibile la convenzione a Molfetta Ci si può registrare sul sito del Comune o della Regione
Trasporto scolastico 2022/23 per alunni con disabilità: come presentare la domanda Trasporto scolastico 2022/23 per alunni con disabilità: come presentare la domanda La documentazione va inviata entro il 26 agosto
Oggi via agli Esami di Stato con il primo scritto di italiano Oggi via agli Esami di Stato con il primo scritto di italiano Domani la seconda prova sulla disciplina di indirizzo
Premio "Inventiamo una banconota" della Banca d'Italia: premiata una classe del Liceo "Fornari" di Molfetta Premio "Inventiamo una banconota" della Banca d'Italia: premiata una classe del Liceo "Fornari" di Molfetta Riconoscimento per la 3^ A dell'indirizzo economico-sociale
Giunge alla quarta edizione il Premio borsa di studio "Mara e Diana Zaza" Giunge alla quarta edizione il Premio borsa di studio "Mara e Diana Zaza" Il riconoscimento è dedicato alle due ragazze scomparse nel 1995
Concorso Giovanni Paolo II: premiati anche alcuni studenti di Molfetta Concorso Giovanni Paolo II: premiati anche alcuni studenti di Molfetta I ragazzi dell'I.C. Azzollini-Giaquinto si sono qualificati al secondo posto
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.