La Polizia Locale
La Polizia Locale
Cronaca

Alla Polizia Locale i bastoni distanziatori. Ma non tutti sono d'accordo

Nuova dotazione per gli agenti molfettesi. Il Liberatorio non ci sta: «Un segno di estrema debolezza del sistema»

A prima vista può sembrare un manganello, ma il termine corretto è distanziatore di sicurezza e l'intenzione del Comune di Molfetta e di metterlo a disposizione degli agenti della Polizia Locale «per esigenze operative e di difesa personale, al fine di garantire maggiore sicurezza nell'espletamento dei servizi operativi».

E se solo la parola, distanziatore, in periodo di Covid-19 possa stridere i più, è la determinazione dirigenziale n. 591 del 25 maggio scorso a spiegare che si tratta di normali dotazioni per le forze dell'ordine, «strumenti di autotutela e presidi tattici difensivi diversi dalle armi» che saranno consegnati agli agenti del Comando i quali, a febbraio, hanno partecipato ad un corso di addestramento alle tecniche operative avente tra le materie «la mazzetta di segnalazione ed il suo utilizzo».

Palazzo di Città ha acquistato 40 distanziatori di sicurezza in polimero, realizzati con caratteristiche che debbono escludere il potenziale di offesa alla persona e per cui non sono classificabili come armi, destinati al personale di vigilanza - che non ha mai avuto in dotazione la pistola - «allo scopo di scoraggiare condotte aggressive da parte di terzi e tutelare gli operatori di Polizia Locale in situazioni di pericolo». Non sono manganelli, ma dei dispositivi di protezione individuale.

Non tutti, però, sono d'accordo. Il Liberatorio Politico, ad esempio, secondo cui «dalla lettura della determinazione ci sembra che gli estensori abbiano usato un giro di parole ed un riferimento a un articolo errato del regolamento comunale di Polizia Locale (il n. 48 invece del n. 49) per non chiamare i dispositivi con il loro nome reale. Si è cercato di celare sotto il nome di "dotazioni strumentali di sicurezza", "distanziatori di sicurezza", la vera natura del dispositivo "il manganello"».

Per il movimento civico «qualsiasi sia il nome di questa nuova "dotazione strumentale", stiamo parlando di strumenti atti alla difesa personale e di conseguenza all'eventuale offesa di terzi. Non riusciamo ad immaginare i nostri agenti di Polizia Locale con il "bastone distanziatore" al cospetto dei soliti arroganti molfettesi e la situazione che ne scaturirebbe. Siamo invece convinti che questa scelta dell'amministrazione comunale è un segno di estrema debolezza del sistema».

Questa la chiosa finale della nota del gruppo retto da Matteo d'Ingeo: «Se qualcuno ha scelto la strada autoritaria, perché il "manganello" la rappresenta, vuol dire che è stata sconfitta l'autorevolezza di un organo di garanzia, oppure la Polizia Locale non l'ha mai avuta o non l'ha mai esercitata per volontà politica», è scritto.
  • Polizia Locale Molfetta
Altri contenuti a tema
1 Rifiuti abbandonati, altri 29 incivili multati a Molfetta Rifiuti abbandonati, altri 29 incivili multati a Molfetta Sono stati sanzionati dalla Polizia Locale grazie alle immagini del sistema di videosorveglianza
22 Autovelox sulla SS16 bis: il calendario per il mese di settembre Autovelox sulla SS16 bis: il calendario per il mese di settembre Previsti controlli sul tratto da Molfetta in direzione Foggia e Bari
Tir incastrato sotto il ponte di via Terlizzi: l'autista era ubriaco Tir incastrato sotto il ponte di via Terlizzi: l'autista era ubriaco Alcoltest positivo. All'uomo, un 44enne di nazionalità ucraina, è stata ritirata la patente di guida
Colta da malore in piazza Garibaldi, rianimata sul posto dal 118 Colta da malore in piazza Garibaldi, rianimata sul posto dal 118 È accaduto questa mattina: la donna è caduta e ha perso i sensi. Provvidenziale l'arrivo dei soccorsi
Agenti di Polizia Locale "stagionali" a Molfetta. Avanti per l'assunzione di altri cinque Agenti di Polizia Locale "stagionali" a Molfetta. Avanti per l'assunzione di altri cinque In 11 hanno presentato domanda: in 10 ammessi nella graduatoria
Nuove tre auto in dotazione alla Polizia Locale di Molfetta Nuove tre auto in dotazione alla Polizia Locale di Molfetta Il parco mezzi si amplia con tre nuove Alfa Romeo Giulietta
Agenti presi a calci e pugni. Identificato l'aggressore, ma ancora irreperibile Agenti presi a calci e pugni. Identificato l'aggressore, ma ancora irreperibile Le indagini della Polizia Locale dopo l'aggressione: il 21enne, già noto, è stato denunciato in stato di irreperibilità
Covid, aggredisce gli agenti durante un controllo. È ricercato Covid, aggredisce gli agenti durante un controllo. È ricercato L'episodio questa sera in piazza Vittorio Emanuele II: in corso una massiccia e prolungata caccia all'uomo
© 2001-2021 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.