interviste studenti Molfetta
interviste studenti Molfetta
Scuola e Lavoro

«Alla nostra età dare esempio è una gratificazione»: le interviste agli studenti di Molfetta

I giovani hanno realizzato una rivista scientifica, oggetti di design, campagne pubblicitarie de-costruite e giochi da tavola

Progettazione, ideazione, coordinamento. Queste le tre prerogative che hanno mosso i progetti che hanno coinvolto gli studenti dell'I.C. "Manzoni Poli" di Molfetta sotto la guida attenta del professor Giovanni Perillo, coordinatore del dipartimento di arte e immagine che ha seguito in prima persona i ragazzi e della professoressa Lorenza Minervini, responsabile scuola, con il supporto del dirigente scolastico, il professor Giuseppe Minervini.

Dopo la presentazione dei progetti realizzati nell'ambito della "Casa di progettazione e produzione - Fabbrica delle arti", tenutasi lo scorso venerdì nello stesso istituto (qui la notizia), la redazione ha intervistato i protagonisti di queste esperienze per scoprirne maggiori dettagli, ma soprattutto per cogliere gli spunti e le consapevolezze dei giovani.
22 fotoArte, gioco e design: a Molfetta la scuola incontra il territorio
Arte gioco e design a Molfetta la scuola incontra il territorioArte gioco e design a Molfetta la scuola incontra il territorioArte gioco e design a Molfetta la scuola incontra il territorioArte gioco e design a Molfetta la scuola incontra il territorioArte gioco e design a Molfetta la scuola incontra il territorioArte gioco e design a Molfetta la scuola incontra il territorioArte gioco e design a Molfetta la scuola incontra il territorioArte gioco e design a Molfetta la scuola incontra il territorioArte gioco e design a Molfetta la scuola incontra il territorioArte gioco e design a Molfetta la scuola incontra il territorioArte gioco e design a Molfetta la scuola incontra il territorioArte gioco e design a Molfetta la scuola incontra il territorioArte gioco e design a Molfetta la scuola incontra il territorioArte gioco e design a Molfetta la scuola incontra il territorioArte gioco e design a Molfetta la scuola incontra il territorioArte gioco e design a Molfetta la scuola incontra il territorioArte gioco e design a Molfetta la scuola incontra il territorioArte gioco e design a Molfetta la scuola incontra il territorioArte gioco e design a Molfetta la scuola incontra il territorioArte gioco e design a Molfetta la scuola incontra il territorioArte gioco e design a Molfetta la scuola incontra il territorioArte gioco e design a Molfetta la scuola incontra il territorio
Per la rivista scientifica SMartS, ideata dal professor Perillo e originale per essere la prima nel suo genere in Italia, dotata anche di un sito web dedicato, si sono espresse Maria Pappagallo, Myriam Modugno, Chiara Paparella , che hanno raccontato le premesse del lavoro, le fasi di ricerca e i temi trattati. «Abbiamo reso l'inglese la prima lingua del sito web della rivista, proprio per divulgare i nostri contenuti anche all'estero - raccontano - ci auguriamo che possa sempre rappresentare uno spazio di scambio per questo nuovo approccio all'arte».

Sono state invece Irene De Gennaro e Niki Tritos a parlare della de-costruzione di pubblicità già esistenti nell'ottica dell'eliminazione di stereotipi. Un lavoro che ha portato alla rivisitazione della campagna dell'azienda Magnum. «Abbiamo analizzato diverse campagne pubblicitarie ed è emerso che i soggetti più colpiti dai pregiudizi sono proprio le donne - spiegano - abbiamo associato tre donne con caratteristiche differenti ai colori, e quindi ai gusti, dei gelati Magnum. Successivamente è nato lo slogan "Gusta la diversità": alla nostra età dare esempio è una gratificazione. Abbiamo anche scoperto capacità che non pensavamo di avere».

Chanel Saracino e Paola Mongelli si sono invece fatte portavoce dell'esperienza di progettare e realizzare delle tovagliette monouso destinate alla ristorazione (che saranno veramente utilizzate in un'attività molfettese). «Abbiamo ricercato informazioni sul cibo e sulla cultura sia del mondo orientale che di quello occidentale - illustrano - poi abbiamo raccolto le nostre idee per creare delle tovagliette con una funzione ludica, in modo che i bambini possano disegnare e colorare invece che distrarsi in attività digitali».

È toccato, poi, a Federica Rutigliano e Maria Luisa Salvemini parlare della nascita del gioco dell'oca "RicicliAmo Molfetta", che unisce ambiente, riciclo e gioco. «Per noi è stato interessante applicare le conoscenze apprese in varie materie alla creazione di un gioco da tavola - affermano - abbiamo unito le regole di un gioco già esistente con i temi proposti, creando un gioco originale che abbiamo testato sulla nostra classe e poi progettato».

«Si tratta di un apprendimento finalizzato al rapporto con la realtà - ha dichiarato la professoressa Minervini - oltre che una prova tangibile di approccio interdisciplinare».

Sulla stessa lunghezza d'onda le parole del professor Perillo. «Queste iniziative creano importanti rapporti con l'esterno sia a livello locale, sia a livello globale».

Di seguito le video-interviste complete.

  • Scuola
Altri contenuti a tema
La scuola che fa la differenza: presentato a Molfetta il libro di Agrisocialschool La scuola che fa la differenza: presentato a Molfetta il libro di Agrisocialschool Si è concluso il percorso di didattica alternativa promosso dall'associazione Eco@alfa
"100x100 maturi": l'evento di MolfettaViva dedicato agli studenti meritevoli "100x100 maturi": l'evento di MolfettaViva dedicato agli studenti meritevoli L'appuntamento con i maturandi sarà il 1° agosto al Gran Shopping Mongolfiera. Per segnalare i nominativi è possibile contattare la redazione
Domani partono gli Esami di Stato 2024: è toto-traccia Domani partono gli Esami di Stato 2024: è toto-traccia Tante le ipotesi sul tavolo, dalla guerra all'intelligenza artificiale
Consegnati gli attestati del contest "Ambiente e futuro" a Molfetta Consegnati gli attestati del contest "Ambiente e futuro" a Molfetta Premiati gli studenti di diversi istituti scolastici cittadini
Molfetta ricorda Ignazio de Marco: «Era una colonna portante di Cesare Battisti» Molfetta ricorda Ignazio de Marco: «Era una colonna portante di Cesare Battisti» La lettera aperta di una concittadina a un mese dalla sua scomparsa
E-sport a Molfetta: l'IISS "Mons. Bello" funge da pioniere E-sport a Molfetta: l'IISS "Mons. Bello" funge da pioniere Percorso formativo laboratoriale grazie ai fondi PNRR
Arte, gioco e design: a Molfetta la scuola incontra il territorio Arte, gioco e design: a Molfetta la scuola incontra il territorio Ieri, nell’I.C. “Manzoni Poli”, la presentazione dei progetti realizzati dai ragazzi nel corso dell’anno
Una mattinata di festa per l’ambiente e il futuro immaginato dai giovani studenti di Molfetta Una mattinata di festa per l’ambiente e il futuro immaginato dai giovani studenti di Molfetta Banchina Seminario piena di ragazzi che con hanno raccontato con reel e video la città ideale
© 2001-2024 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.