La Polizia Locale. <span>Foto FiammeBlu.org</span>
La Polizia Locale. Foto FiammeBlu.org
Cronaca

Agenti presi a calci e pugni. Identificato l'aggressore, ma ancora irreperibile

Le indagini della Polizia Locale dopo l'aggressione: il 21enne, già noto, è stato denunciato in stato di irreperibilità

È stato identificato e denunciato in stato di irreperibilità, il protagonista dell'aggressione a suon di calci e pugni avvenuta il 29 aprile scorso a Molfetta, in pieno centro, nei confronti di tre agenti della Polizia Locale: il giovane, un 21enne molfettese, resosi irreperibile, è attivamente ricercato sull'intero territorio cittadino.

L'aggressore, già noto alle forze dell'ordine per reati legati allo spaccio di stupefacenti, dovrà rispondere, quando sarà rintracciato, di una lunghissima sequela di reati: resistenza, minacce e lesioni a pubblico ufficiale, danneggiamento e rifiuto di fornire le proprie generalità. L'episodio, di una barbarie e violenza inaudita, è avvenuto in piazza Vittorio Emanuele II, dove gli agenti diretti dal tenente colonnello Cosimo Aloia hanno raggiunto un gruppo di ragazzi assembrati per strada.

Uno di loro, poi identificato nel 21enne, apparso subito molto nervoso, non ha gradito il richiamo al rispetto delle leggi, ha cercato di sottrarsi al controllo ed ha minacciato gli agenti, colpendoli con calci e pugni, prima di fuggire a piedi tra le viuzze nei dintorni dov'è avvenuto il controllo. I tre agenti sono stati condotti in ospedale (per tutti prognosi fra i 10 e i 15 giorni), mentre in zona sono arrivati i Carabinieri e la Guardia di Finanza. Ma la caccia all'uomo è ancora senza esito.

Il giovane, nonostante sia fuggito a piedi (probabilmente ha avuto gioco facile a mimetizzarsi tra la folla per sfuggire alle prime ricerche delle forze dell'ordine) è stato identificato e denunciato dalla Polizia Locale, grazie anche alla visione delle immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza installate in zona.
  • Polizia Locale Molfetta
Altri contenuti a tema
1 Rifiuti abbandonati, altri 29 incivili multati a Molfetta Rifiuti abbandonati, altri 29 incivili multati a Molfetta Sono stati sanzionati dalla Polizia Locale grazie alle immagini del sistema di videosorveglianza
22 Autovelox sulla SS16 bis: il calendario per il mese di settembre Autovelox sulla SS16 bis: il calendario per il mese di settembre Previsti controlli sul tratto da Molfetta in direzione Foggia e Bari
Tir incastrato sotto il ponte di via Terlizzi: l'autista era ubriaco Tir incastrato sotto il ponte di via Terlizzi: l'autista era ubriaco Alcoltest positivo. All'uomo, un 44enne di nazionalità ucraina, è stata ritirata la patente di guida
Colta da malore in piazza Garibaldi, rianimata sul posto dal 118 Colta da malore in piazza Garibaldi, rianimata sul posto dal 118 È accaduto questa mattina: la donna è caduta e ha perso i sensi. Provvidenziale l'arrivo dei soccorsi
Agenti di Polizia Locale "stagionali" a Molfetta. Avanti per l'assunzione di altri cinque Agenti di Polizia Locale "stagionali" a Molfetta. Avanti per l'assunzione di altri cinque In 11 hanno presentato domanda: in 10 ammessi nella graduatoria
Alla Polizia Locale i bastoni distanziatori. Ma non tutti sono d'accordo Alla Polizia Locale i bastoni distanziatori. Ma non tutti sono d'accordo Nuova dotazione per gli agenti molfettesi. Il Liberatorio non ci sta: «Un segno di estrema debolezza del sistema»
Nuove tre auto in dotazione alla Polizia Locale di Molfetta Nuove tre auto in dotazione alla Polizia Locale di Molfetta Il parco mezzi si amplia con tre nuove Alfa Romeo Giulietta
Covid, aggredisce gli agenti durante un controllo. È ricercato Covid, aggredisce gli agenti durante un controllo. È ricercato L'episodio questa sera in piazza Vittorio Emanuele II: in corso una massiccia e prolungata caccia all'uomo
© 2001-2021 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.