Conclusione progetto
Conclusione progetto "Up to you"

A Molfetta la partecipazione giovanile diventa realtà con "Up to you"

Il bilancio del progetto europeo è stato raccontato anche in un podcast

A Molfetta la partecipazione giovanile è diventata realtà. Con l'evento "Level up! Adesso tocca a te" si è concluso in città il progetto "Up to you", promosso dall'associazione InCo Molfetta A.P.S., a cui hanno preso parte le associazioni Anomalia, Symposium, 2hands, Progetto Policoro e Tesla.

Un'attività di partecipazione giovanile che ha portato a Molfetta una ventata di freschezza, novità, cooperazione e belle idee.

I partecipanti hanno restituito l'esito dei progetti realizzati durante il percorso nella sala consiliare di Palazzo Giovene.

Nell'ambito di quattro macroaree (inclusione, ambiente, musica e cultura) sono stati svolti progetti diversi, tutti volti al miglioramento della città e alla crescita di nuove opportunità per i giovani e non solo. Dai caffè inclusivi al bosco urbano (ancora in fase di definizione), passando per la stanza della musica e per il Pulp Festival+, ogni progetto ha dato a Molfetta un contributo significativo.
I partecipanti, che sono riusciti a fare squadra unendo i propri valori e le proprie diversità, hanno raccontato la loro esperienza anche nel podcast di RadioFGen "EuropeWhyNot".

"Up to you" è stato supportato dell'Agenzia Nazionale Giovani e finanziato interamente da parte della Commissione Europea attraverso i fondi del programma Erasmus +, capitolo gioventù. Al termine, ai partecipanti è stato rilasciato lo Youth Pass.
Naturalmente, per tutti coloro che hanno aderito all'iniziativa questo non rappresenta un traguardo, ma l'inizio di un nuovo viaggio, verso nuove idee e nuove mete.
  • territorio
  • Giovani
Altri contenuti a tema
Arte, gioco e design: a Molfetta la scuola incontra il territorio Arte, gioco e design: a Molfetta la scuola incontra il territorio Ieri, nell’I.C. “Manzoni Poli”, la presentazione dei progetti realizzati dai ragazzi nel corso dell’anno
Pappagallini verdi: carini ma voraci. Danni ai frutteti nell'agro di Molfetta Pappagallini verdi: carini ma voraci. Danni ai frutteti nell'agro di Molfetta Presi di mira soprattutto mandorli e fichi. L’allarme di CIA Levante: “La Regione Puglia adotti e dia il via a un vasto piano di contenimento”
Ascolto attivo e dialogo autentico: a Molfetta il podcast parrocchiale “Oltre l’Altare” Ascolto attivo e dialogo autentico: a Molfetta il podcast parrocchiale “Oltre l’Altare” Il progetto è condotto da un gruppo di giovani della Madonna della Rosa
Connessioni e fratture tra generazioni a Molfetta: la voce dei premiati di "REC" Connessioni e fratture tra generazioni a Molfetta: la voce dei premiati di "REC" I giovani talenti raccontano le opere con cui hanno espresso il proprio punto di vista sulla città
Concorso REC Molfetta, il 5 marzo la proiezione dei cortometraggi vincitori Concorso REC Molfetta, il 5 marzo la proiezione dei cortometraggi vincitori L'evento, aperto al pubblico, è occasione per riflettere e ascoltare le idee dei giovani
ZES, il 26 gennaio a Molfetta i sindaci del territorio incontrano il commissario Guadagnolo ZES, il 26 gennaio a Molfetta i sindaci del territorio incontrano il commissario Guadagnolo Durante il confronto tra i primi cittadini si parlerà della nuova Zona Franca Doganale
"Soccia, che storia!": il contributo della molfettese Maria in un podcast su Bologna "Soccia, che storia!": il contributo della molfettese Maria in un podcast su Bologna Il prodotto realizzato con Matteo Alessi e Daniele Gasparri svela curiosità sul capoluogo dell'Emilia Romagna
Da Molfetta a Pechino: Antonella racconta un’esperienza nel campo musicale Da Molfetta a Pechino: Antonella racconta un’esperienza nel campo musicale La giovane ha anche suonato al "2023 China Golden Rooster & Hundred Flowers Film Festival Film Concert"
© 2001-2024 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.