Corso Umberto
Corso Umberto

Il Covid non ferma gli incivili: a Corso Umberto bagordi e rifiuti

Le immagini del centro, ormai ritrovo di comitive

Elezioni Regionali 2020
Corso Umberto è ormai diventato il simbolo della "fase 2" da Covid che a Molfetta non funziona: giorni interpretati come un "liberi tutti" dopo la fase 1 e il relativo lockdown.

Dopo averne già parlato (https://www.molfettaviva.it/notizie/fase-2-a-molfetta-ma-per-i-molfettesi-il-coronavirus-non-esiste-piu/), ecco nuove immagini che testimoniano inciviltà ulteriore a quanto già sta accadendo. E la stessa cosa vale per il Lungomare.

Bottiglie di plastica e di vetro sui marciapiedi o in prossimità delle serrande, per non parlare di decine di bottiglie di vetro stamane rinvenute ai piedi di un getta carte. Che testimoniano? Che i bagordi nel cuore di Molfetta avvengono e stanno avvenendo, a sfregio di tutti coloro che si stanno attenendo scrupolosamente al rispetto delle regole con enormi sacrifici, anche economici essendo magari tra quelle categoria di lavoratori i quali da marzo sono fermi e bloccati a casa in attesa della liquidazione della cassa integrazione che sta arrivando con il contagocce.

Chissà allora cosa potrebbe accadere tra oggi e domani, primo weekend della fase 2 che prevede anche sole e temperature primaverili.
4 fotoCorso Umberto e il Coronavirus
Corso UmbertoCorso UmbertoCorso UmbertoCorso Umberto
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.