Striscione anarchico alla Stazione Molfetta
Striscione anarchico alla Stazione Molfetta

Comparso striscione anarchico alla Stazione Ferroviaria di Molfetta

Il messaggio è da questa mattina sull'edificio cittadino sotto gli occhi di tutti

Sarebbe realmente interessante capire a cosa nello specifico alludesse l'autore (o gli autori) dello striscione comparso da stamattina sull'edificio della Stazione Ferroviaria, in Piazza Aldo Moro. "Le guerre fra poveri le vincono i padroni": questo il testo impresso proprio sullo striscione, che in parte copre proprio il nome della nostra città, Molfetta.

Chi ha voluto lanciare un messaggio, magari non biasimabile, ha avuto, tuttavia, l'intenzione di far emergere la sua natura, quella anarchica, sottolineata non tanto dal significato dello stesso messaggio, ma dalla nota firma con tanto di simbolo impresso.

Come detto in apertura, non sarebbe stato superfluo capire il motivo di tale messaggio (probabilmente riferito alla prossima manovra finanziaria?), lanciato in un luogo frequentato da gente che va e che viene nella nostra città. Rimanere sul vago lascia volare via parole importanti, con un senso preciso, ma in un contesto indefinito.

Un altro aspetto che lascia un po' tutti perplessi è come l'autore di quel messaggio abbia fatto, indisturbato, ad affiggere uno striscione come quello apparso stamattina su un edificio così frequentato come la Stazione Ferroviaria. Poiché il messaggio è tutto da decifrare e poiché non è credibile che il Comune di Molfetta sia propriamente di estrazione anarchica, sarebbe opportuno rimuovere quello striscione, anche nel rispetto di chi giunge in città, ignaro della nostra storia.
  • Stazione ferroviaria Molfetta
Altri contenuti a tema
Le mani dei Casalesi sulla stazione di Molfetta. Arrestato un ingegnere di Rfi Le mani dei Casalesi sulla stazione di Molfetta. Arrestato un ingegnere di Rfi Leonardo Loiacono è finito ai domiciliari. Avrebbe agevolato una società riconducibile alla famiglia Schiavone
Tragedia in stazione a Giovinazzo: travolto e ucciso da un treno Tragedia in stazione a Giovinazzo: travolto e ucciso da un treno L'investimento alle ore 15.50 a pochi metri dalla stazione ferroviaria. Sul posto Polfer, Carabinieri e 118
Il monumento agli emigranti sulla rotatoria tra Viale Papa Giovanni Paolo II e Viale Enrico Berlinguer Il monumento agli emigranti sulla rotatoria tra Viale Papa Giovanni Paolo II e Viale Enrico Berlinguer L'opera arricchirà artisticamente la nuova zona di espansione
Tragedia sui binari fra Molfetta e Bisceglie, perde la vita un uomo Tragedia sui binari fra Molfetta e Bisceglie, perde la vita un uomo Attivati bus sostitutivi tra Bari e Barletta. Assistenza anche ai viaggiatori a bordo dei convogli
Investito da un treno: soccorsi sul posto, circolazione rallentata Investito da un treno: soccorsi sul posto, circolazione rallentata L'incidente fra Palese e Santo Spirito. Richiesta l'attivazione del servizio sostitutivo con autobus tra Bari e Giovinazzo
Guasto alla linea elettrica: circolazione dei treni in tilt a Molfetta Guasto alla linea elettrica: circolazione dei treni in tilt a Molfetta Ritardi fino a 55 minuti, in corso l'intervento dei tecnici per consentire la ripresa del traffico ferroviario
3 «Un quartiere in balìa della baby gang». La denuncia di un residente «Un quartiere in balìa della baby gang». La denuncia di un residente I componenti si sono spostati dalla stazione ferroviaria in via Binetti, dove l'uomo denuncia una situazione invivibile
1 Baby gang in azione in stazione? Una mamma: «Sono preoccupata» Baby gang in azione in stazione? Una mamma: «Sono preoccupata» La sua riflessione: «Aspettiamo sempre che debba succedere qualcosa di grave per intervenire?»
© 2001-2023 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.