Molfetta Calcio
Molfetta Calcio
Calcio

Per la Molfetta Calcio bilancio positivo: undicesimo posto finale in Serie D

Unico rimpianto dei biancorossi è stato un finale di stagione sottotono

Nove reti per salutare il campionato di serie D, il secondo consecutivo dopo 24 anni di inferno nelle categorie nazionali. Tanti giovani in campo, minuti a chi ha giocato meno, menzione per tre talenti del settore giovanile biancorosso: Luca Ciannamea, classe 2005, titolare, poi nel finale subentrano il portiere della Juniores Vitariello al posto di D'Andrea (esordio per lui, oscurato dal brillante talento di Viola) e Monno, anch'egli classe 2005.

La partita è un turbinio di emozioni, il grandissimo caldo del Giovanni Paolo II fa il resto. Ai salentini di mister De Candia serve vincere e sperare che il Casarano non faccia altrettanto. Succede fino ad un certo punto, poi nella ripresa Lucas Dambros segna la rete che significa permanenza in D per il Casarano.

Partita bellissima e ricca di occasioni già nei primi quindici minuti, ma è nella seconda metà della prima frazione che si scatenano gli attacchi dei due team: Mariano, al minuto 24, porta in vantaggio i suoi. Al 28' raddoppio neretino con Caputo che finalizza una bellissima azione personale. Si scuote il Molfetta venuto a Nardò non per fare la comparsa: al 32' palo di Pozzebon di testa, su cross di Fedel. Al 35', il nove biancorosso torna al gol finalizzando una mischia in area. Sul gong della prima frazione, Kordic pareggia i conti: 2-2 e si va negli spogliatoi.

La ripresa inizia con un Nardò dalle mille motivazioni. Novanta secondi e Romeo anticipa di testa D'Andrea per il 3-2. Con Casarano-Altamura a reti bianche, il Nardò sarebbe salvo. Intanto Dambros porta avanti Casarano, Nardò capisce che i playout si avvicinano, ma va ricercata comunque la miglior posizione possibile. Pozzebon, al 19' firma la sua doppietta personale. Altalena di emozioni che non finisce mai: Caputo fa poker al 27' e doppietta personale, Kordic scarica un siluro nel sette al 33' per il 4-4. Un minuto dopo occasionissima per Mati Cristaldi che supera con un pallonetto l'estremo difensore biancorosso, ma la palla va fuori. Punto esclamativo sulla festa del gol del Giovanni Paolo II: Caputo di testa fa 5-4 a 6 minuti dalla fine. Finisce così: Molfetta Calcio undicesima, superata dal Brindisi, decimo e vittorioso contro il già retrocesso Matino.

Capovolgimenti di fronte in zona playoff. La Nocerina si aggiudica il quinto posto: i rossoneri campani battono 2-1 il Bitonto e approfittano della sconfitta della Casertana per 1-0 contro il San Giorgio (nulla da fare per il Gravina che doveva sperare nella contemporanea sconfitta di Casertana e Nocerina). Proprio la vittoria del San Giorgio condanna il Bisceglie all'Eccellenza. Casarano, come detto, evita i playout che vedrà i seguenti accoppiamenti: Nardò - San Giorgio; Lavello - Rotonda.
  • Molfetta Calcio
Altri contenuti a tema
Serie D, ecco le possibili avversarie della Molfetta Calcio nella prossima stagione Serie D, ecco le possibili avversarie della Molfetta Calcio nella prossima stagione Spiccano le neopromosse Barletta 1922 e Martina Calcio
Cresce la Molfetta Calcio: entrano 5 imprese. «Più stabilità al progetto» Cresce la Molfetta Calcio: entrano 5 imprese. «Più stabilità al progetto» Si tratta di Dai Optical, Globeco, Istop Spamat, Sales Network e Upgrade «pronte a disegnare un nuovo futuro»
Al Trani il campionato di Eccellenza. La Molfetta calcio femminile seconda Al Trani il campionato di Eccellenza. La Molfetta calcio femminile seconda Ieri il verdetto che premia la Phoenix, con tante giocatrici che hanno indossato la maglia della città
La Molfetta Calcio femminile batte il Brindisi e spera nella vittoria dell'Eccellenza pugliese La Molfetta Calcio femminile batte il Brindisi e spera nella vittoria dell'Eccellenza pugliese Le ragazze di Loredana Lezoche accarezzano il sogno: tutto dipende dal risultato tra Trani e Brindisi
Atto finale del campionato d’Eccellenza per la Molfetta Calcio femminile Atto finale del campionato d’Eccellenza per la Molfetta Calcio femminile Nico Messina: «È stata una stagione importante per la crescita atletica di queste ragazze»
Molfetta Calcio femminile ripresa solo nel recupero dal Trani: finisce 3-3 Molfetta Calcio femminile ripresa solo nel recupero dal Trani: finisce 3-3 Biancorosse beffate al 94° nel derby
La Molfetta Calcio Femminile in casa contro il Trani, per la prima giornata di ritorno del Campionato Regionale d’Eccellenza La Molfetta Calcio Femminile in casa contro il Trani, per la prima giornata di ritorno del Campionato Regionale d’Eccellenza Angela di Grumo: «Pronte a riscattare l’ultima opaca prestazione»
Molfetta Calcio, parla il patron Bufi: «Niente direttore sportivo, Bartoli sarà manager all'inglese» Molfetta Calcio, parla il patron Bufi: «Niente direttore sportivo, Bartoli sarà manager all'inglese» La rilevazione del presidente biancorosso in vista della prossima stagione
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.