Pallacanestro Molfetta
Pallacanestro Molfetta
Basket

Pesante ko per la Pavimaro Molfetta contro il Canusium Basket

Sconfitta esterna con il punteggio di 87-67

Parte male il nuovo anno della Pavimaro Pallacanestro Molfetta, battuta con merito al Palazzetto dello Sport di Canosa di Puglia dai padroni di casa del Canusium Basket con il punteggio di 87-67, al termine di una gara che ha visto i biancorossi disputare due ottimi quarti dispari e due pessimi quarti pari, questi ultimi sicuramente responsabili della debacle.

Solito quintetto di partenza per Coach Ilario Azzollini con Loprieno, Ippedico, Begić, Christensen e Došić. Dall'altra parte, vista l'indisponibilità dell'ex di giornata Serino, Coach Felice Carano risponde con Romano, Oliva, Diaz, Latella e Dusels. Partono subito forte i biancorossi con una palla rubata di Christensen, che serve in contropiede Došić per i primi due punti di serata. Tuttavia, la risposta dei padroni casa si materializza immediatamente con il canestro in virata di Dusels.

Una serie di sorpassi e contro sorpassi caratterizza un primo quarto di gara giocato a ritmi elevatissimi da parte di ambo le contendenti: ai vari Latella, Romano e Diaz per Canosa rispondono immediatamente Christensen, Begić e Loprieno per Molfetta, consegnando il primo vantaggio di serata ai molfettesi (10-11), il quale si manterrà costante sino al termine della prima frazione di gioco (24-25). Fatale ai fini del risultato finale, il secondo quarto di gioco si apre con la compagine canosina in grado di sfruttare i falli e le tante palle perse degli uomini guidati da Coach Ilario Azzollini, i quali da quel momento in poi non riusciranno più a riportare in parità la contesa.

Le penetrazioni di Diaz e Latella, assieme alla presenza sotto le plance dell'esperto Dusels, costringono sistematicamente la difesa biancorossa al fallo, obbligando Coach Azzollini a sostituire Ippedico e Došić, già gravati di tre falli. Nella metà campo offensiva la situazione non è differente, con le poche e sterili idee dei molfettesi sempre bloccate dai rossoblù di casa. L'ingresso in campo del giovane Cagnacci manda ancora più in confusione Molfetta, il quale con due canestri in fila regala ai suoi il +9.

Il layup in contropiede sbagliato da Loprieno, infine, manda le due squadre negli spogliatoi sul punteggio di 46-33 in favore dei padroni di casa del Canusium Basket. Al rientro in campo la musica non cambia: più ordinata e attenta, la difesa della Pavimaro tenta di bloccare le sortite offensive canosine, trovando punti facili e rapidi in contropiede, ma una sanguinosa palla persa nel momento migliore degli uomini di Coach Ilario Azzollini consente a Diaz di andare a inchiodare una potente schiacciata in contropiede, che di fatto ricaccia indietro i biancorossi e infiamma il pubblico di casa.

Ma è proprio nel momento di maggiore difficoltà, l'ennesimo, che viene fuori il carattere e la forza di Capitan Ippedico e dei suoi, il quale con tre triple consecutive riapre la contesa, mantenendo vive le speranze di rimonta dei biancorossi. Sul finire di quarto Paolo Azzollini ha anche la possibilità di riportare i suoi sul -3, ma uno sfortunato rimbalzo del pallone chiude i penultimi dieci minuti di gioco sul punteggio di 61-56.

Il black out dell'ultimo periodo di gioco sancisce la meritata vittoria dei rossoblù di casa: i continui errori sotto canestro e le ingenti palle perse dei biancorossi consentono agli uomini guidati da Coach Carano di scavare nuovamente un solco importante, culminato con la seconda schiacciata in contropiede di Diaz. Da quel momento in poi, Molfetta perde totalmente la lucidità e, con la partita ormai in ghiaccio, regala ancora punti facili agli avversari. Al Palazzetto dello Sport di Canosa di Puglia termina 87-67 in favore dei padroni di casa del Canusium Basket.

Serata da dimenticare per gli uomini di Coach Ilario Azzollini, i quali, in virtù dello scontro diretto sfavorevole proprio contro Canosa, perdono il secondo posto in classifica, scivolando alle spalle anche della LSB Lecce.
Prossimo impegno per i biancorossi domenica 22 Gennaio alle ore 20:30 al PalaPoli di Molfetta contro l'Armeni Enterprise Brindisi.
  • pallacanestro molfetta
Altri contenuti a tema
Caos per Canusium-Pavimaro Molfetta, il club rossoblù smentisce: «Pura fantasia» Caos per Canusium-Pavimaro Molfetta, il club rossoblù smentisce: «Pura fantasia» La società dopo la denuncia dei molfettesi: «Smentiamo l'aggressione verbale e fisica»
Shock Pavimaro Molfetta: sconfitta dal Canusium e aggredita a fine match Shock Pavimaro Molfetta: sconfitta dal Canusium e aggredita a fine match Un giocatore biancorosso in ospedale. Pagina nera del basket pugliese nella sfida play-off di Trinitapoli
Play-off Serie C, la Pavimaro Molfetta si gioca tutto in gara-3 Play-off Serie C, la Pavimaro Molfetta si gioca tutto in gara-3 Sfida a Trinitapoli contro il Canusium per conquistare la finale
Play-off di Serie C unica: la Pavimaro Molfetta pareggia la serie contro il Canusium Play-off di Serie C unica: la Pavimaro Molfetta pareggia la serie contro il Canusium Sarà decisiva gara-3 in programma domenica a Trinitapoli
Serie C unica, Pavimaro Molfetta oggi in campo in gara 2 dei play-off Serie C unica, Pavimaro Molfetta oggi in campo in gara 2 dei play-off Sfida al Canusium alle ore 20:30. Serve una vittoria
Play-off Serie C, Pavimaro Molfetta travolta in gara 1. Canusium vola 90-63 Play-off Serie C, Pavimaro Molfetta travolta in gara 1. Canusium vola 90-63 Giovedì sarà obbligatorio vincere per prolungare la serie
Play-off Serie C unica: in semifinale c’è il Canusium per la Pavimaro Molfetta Play-off Serie C unica: in semifinale c’è il Canusium per la Pavimaro Molfetta Gara 1 in programma oggi a Trinitapoli alle ore 19
Serie C unica, definito il tabellone play-off per la Pavimaro Molfetta Serie C unica, definito il tabellone play-off per la Pavimaro Molfetta Si parte dalla sfida contro il Canusium, favorita per la promozione
© 2001-2024 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.