Luca Naso
Luca Naso
Running e Atletica

L'avventura di Luca Naso: il giro d'Italia in corsa. E domani passa da Molfetta

Il 38enne siciliano percorrerà la tratta da Giovinazzo a Bisceglie

Elezioni Regionali 2020
1 Paese, 20 regioni, 8800 km; 2 tappe di 15 km al giorno, 6 giorni alla settimana, per 366 giorni (imprevisti inclusi): si potrebbe riassumere così "Correre ai confini", l'impresa sportiva ideata da Luca Naso che prevede di percorrere tutta l'Italia correndo lungo il confine di stato, toccando tutte le regioni della nazione. Il tracciato è di oltre 8.000 km e sarà corso da Luca in solitaria. Per intenderci, il Giro d'Italia in bicicletta per il 2020 sarà lungo poco meno di 3.600 km. La corsa di Luca è iniziata il 1 gennaio 2020 da Catania e si concluderà il 31 dicembre 2020 nuovamente in Sicilia.

Questa sfida nasce da un sogno di Luca Naso. 38 anni, siciliano e astrofisico di formazione, Luca ha lavorato nell'ambito della ricerca accademica e poi come start-up mentor, data scientist e product manager. Parallelamente al suo lavoro di carattere prettamente intellettuale, ha scoperto dal 2008 una grande passione per la corsa, che ha portato avanti con applicazione scientifica correndo ad oggi quattro maratone. Domani Luca attraverserà anche la città di Molfetta, partendo da Giovinazzo e terminando la sua tappa quotidiana sulla litoranea per Bisceglie, circa 500 metri oltre Cala San Giacomo, con arrivo previsto attorno alle ore 17:30.

Luca è comunque supportato da un team tecnico composto da un allenatore, un nutrizionista e un medico. La Federazione italiana di atletica leggera sta anche collaborando con lui su alcune tappe, quelle nei territori più impervi. L'impresa viene condivisa sul sito www.correreaiconfini.it oltre che sui suoi profili social. Un sogno, un'impresa impossibile, per tracciare nuovi confini e ispirare altri a puntare in alto.
  • Sport
Altri contenuti a tema
Ripresi i lavori al nuovo stadio dell'atletica a Molfetta Ripresi i lavori al nuovo stadio dell'atletica a Molfetta Negli ultimi giorni è stato testato anche l'impianto d'illuminazione
Lo sport praticato si ferma. Ma il Comune di Molfetta dà in gestione ai privati campi e strutture Lo sport praticato si ferma. Ma il Comune di Molfetta dà in gestione ai privati campi e strutture Affidati il campo "Petrone" e quelli di Viale Gramsci per i prossimi tre anni
Terzo posto per Francesco Mininni all'Europeo di Brazilian Jiu Jitsu Terzo posto per Francesco Mininni all'Europeo di Brazilian Jiu Jitsu Il cammino dell'atleta molfettese si è fermato solo in semifinale
Le associazioni sportive di Molfetta ricevono la benedizione del Vescovo Cornacchia Le associazioni sportive di Molfetta ricevono la benedizione del Vescovo Cornacchia La visita pastorale ha fatto tappa al PalaPoli
Impianti sportivi: quale futuro? Impianti sportivi: quale futuro? Lavori sui campi da calcio, palasport in gestione a terzi. Pronto anche il bando per la gestione della piscina
Non portateci via anche i sogni (sportivi) Non portateci via anche i sogni (sportivi) Che ne è dello sport a Molfetta?
Domani seminario gratuito sullo sport organizzato da AllenaMenti Domani seminario gratuito sullo sport organizzato da AllenaMenti Presso la scuola Poli, sarà in collaborazione con l'Università di Modena e Reggio Emilia
Un vero e proprio polo sportivo... Un vero e proprio polo sportivo... Riflessione dedicata ai molfettesi (e non solo) che praticano l’attività sportiva, agonistica o meno, nella nostra città.
© 2001-2020 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.