presentazione Festa patronale JPG
presentazione Festa patronale JPG

Molfetta verso la "fiera" , presentate le iniziative religiose e civili per la Madonna dei Martiri

Sindaco Minervini e assessore Ancona invitano ad utilizzare il park and ride

La macchina organizzativa della festa patronale è in pieno fermento, tutti i meccanismi, da quello religioso a quello civile devono funzionare alla perfezione perché si crei un clima di serenità e di festa.

Il primo atto è stato il mese scorso con la scelta dei pescherecci che porteranno la statua della Madonna dei Martiri per la sagra a mare: Giovanni Paolo II e le damigelle Margherita Madre e Giulia Rana.

Il secondo, ieri sera nell'Aula consiliare, con la presentazione ufficiale del programma della festa, alla presenza di don Vito Bufi, parroco della Cattedrale, del presidente del Comitato feste patronali, Francesco Angione, del sindaco di Molfetta, Tommaso Minervini, dell'assessore alla sicurezza e marketing territoriale, Antonio Ancona, del consigliere comunale Leo Binetti e del segretario del Comitato, Giuseppe De Robertis.

Una festa che oscilla tra tradizione e innovazione, ma dove l'amore per la Santa Patrona rimane immutato nel tempo. Riti atavici, ma sempre dal grande impatto emotivo ed emozionale. Quest'anno la nostra città in concomitanza con la festa patronale accoglierà il Cardinale Angelo Becciu, Prefetto della congregazione delle cause dei Santi, che nelle giornate del 7 e dell'8 settembre presenzierà, insieme con il vescovo di Molfetta, mons. Domenico Cornacchia, i momenti più significativi delle celebrazioni religiose, come l'imposizione della corona alla "Regina dei Martiri", corona donata dagli armatori, o l'accogliere la statua della Madonna dopo la sagra a mare per lo sbarco. Alle ore 20.30 di sabato 7 settembre in Cattedrale terrà una celebrazione eucaristica in memoria del Servo di Dio: don Tonino Bello.

Rimanendo nell'ambito religioso, i festeggiamenti per la Madonna dei Martiri, inizieranno domenica 25 agosto con la rievocazione storica dell'arrivo della sacra icona a Molfetta e l'inizio della novena, con la rituale fiaccolata serale.

Un programma intenso e ricco di eventi sia dal punto di vista religioso che civile. I giorni della fiera saranno quattro, rispetto ai canonici tre degli anni precedenti, si partirà il 6 settembre alle ore 17 con il primo raduno di Madonnari, provenienti da tutte le parti d'Italia e anche dall'estero, alle ore 20 l'accensione delle artistiche luminarie realizzate dalla ditta Mariano Light di Corigliano d'Otranto, si termina alle 21 con il concerto degli Skanderground.

Giorno 8 settembre come tradizione vuole è dedicato solo ed esclusivamente alla Madonna dei Martiri, con la sagra a mare, lo sbarco e la processione sino alla Cattedrale. Il 9 settembre alle ore 20,30 su Corso Dante, concerto di Tony Esposito and Band, con un "Tributo a Pino Daniele". Domenica 15 settembre dalle ore 17,45 processione di rientro della "Madonna".

La festa patronale è fatta anche di tanti altri eventi collaterali che fanno sì che sia una festa partecipata, come la mostra fotografica "Maria, faro splendente di luce", che sarà inaugurata il 24 agosto e si terrà nei locali della Cattolica Popolare, piuttosto che il pranzo con la Caritas a cura dell'Associazione cuochi baresi, o anche il palio dei gozzi con la Lega navale, il secondo concorso nazionale di composizione di musica per banda "Angelo Inglese", un'attenzione particolare è prevista anche per i più piccoli con la "Fiera dei bambini", il 7 settembre a partire dalle ore 10 sino alle ore12 a piazza Municipio vi sarà un'attività dimostrativa di educazione cinofila e di pet therapy a cura dell'Associazione "Dei dell'acqua", sempre nella stessa fascia oraria a Corso Dante ci saranno delle attività ludiche curate dalla Foorball Academy, stessa location dalle ore 17 per i laboratori e giochi creativi con la libreria "La Fabbrica delle parole, in collaborazione con Djeco, per finire con lo spettacolo dei Cosplay di Supereroi di Molfetta.

«Siamo già a lavoro per far sì che questa festa si svolga con maggiore serenità e organizzazione possibile», ha detto il sindaco Minervini durante la presentazione, aggiungendo «il nostro compito è anche di dare un senso a questa festa, che non è una ripetitività annuale, ma è quella che da il segno identitario alla nostra città, perché connota una comunità e sveglia speranze, ricordi, emozioni». Ringrazia gli armatori che definisce l'altro simbolo identitario della nostra città insieme con il nostro mare e coglie l'occasione per fare il punto della situazione attuale proprio del fronte mare, ricordando che sono in atto tutta una serie di iniziative per la riqualificazione della zona cantieri, per la ristrutturazione del mercato ittico, per la creazione di approdi turistici ed una nuova sistemazione della flotta peschereccia, non dimentica di ricordare che stanno continuando le operazioni di sminamento e auspica che possano allargarsi anche fino a Torre Gavetone.

Ritornando alla festa della Madonna dei Martiri l'invito che arriva dal sindaco Minervini e dall'assessore Ancona è quello di lasciare le auto e utilizzare il park and ride, presente nella zona dello stadio Paolo Poli, per la zona di Levante, e nei pressi del supermercato Md per la zona di Ponente.

Come ha spiegato al termine dell'incontro il segretario De Robertis, la festa continua dopo la festa con la realizzazione di un video a cura del consigliere Binetti che con il suo drone raccoglierà dall'alto le immagini più belle ed evocative di queste giornate.
  • madonna dei martiri
  • festa patronale
Altri contenuti a tema
Le riprese con drone di Leo Binetti diventano un docufilm sulla festa patronale di Molfetta Le riprese con drone di Leo Binetti diventano un docufilm sulla festa patronale di Molfetta Il titolo del documentario sarà "Nei giorni a te sacri - La grande festa di settembre"
La Madonna dei Martiri è in Basilica, conclusi i festeggiamenti per la Patrona di Molfetta La Madonna dei Martiri è in Basilica, conclusi i festeggiamenti per la Patrona di Molfetta A chiudere la serata lo spettacolo di fuochi pirotecnici
Molfetta si prepara alla "ritirata" della Madonna dei Martiri Molfetta si prepara alla "ritirata" della Madonna dei Martiri Alle 17.45 l'inizio della processione. Alle ore 22 il ritorno in Basilica
Con l'energia di Tony Esposito Molfetta chiude la Festa Patronale Con l'energia di Tony Esposito Molfetta chiude la Festa Patronale Ieri sera il concerto su Corso Dante
I miracoli per Molfetta della Madonna dei Martiri I miracoli per Molfetta della Madonna dei Martiri Il racconto di aneddoti ormai dimenticati
L’arte dei Madonnari a Molfetta per la festa patronale L’arte dei Madonnari a Molfetta per la festa patronale Il primo raduno è stato realizzato in collaborazione con la Scuola napoletana dei Madonnari
1 L’Ostello dell’accoglienza punto di incontro di mondi e culture differenti L’Ostello dell’accoglienza punto di incontro di mondi e culture differenti Panunzio, assessore alle Comunità estere: «sulla scia di don Tonino cerchiamo di essere accoglienti»
Verso la grande festa di Molfetta, in allestimento i pescherecci per la Madonna dei Martiri Verso la grande festa di Molfetta, in allestimento i pescherecci per la Madonna dei Martiri Marinai a lavoro sul Margherita Madre, Giulia Rana, Giovanni Paolo II
© 2001-2019 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.