n
n

Varata la lancia “Invictus”: è il fiore all'occhiello della Lega Navale

L'imbarcazione è stata realizzata nei cantieri Cappelluti – De Candia

Cerimonia suggestiva nella mattinata di domenica 15 maggio presso i cantieri navali Cappelluti – De Candia per il varo della lancia "Invictus" , a cura della Lega Navale Molfetta. L'imbarcazione per dieci rematori e un timoniere, è lunga, secondo i dati fornitici dal maestro d'ascia Michele Cappelluti, 8,50 metri per una larghezza di 2,33 metri e una altezza di 1,10 metri.

La lancia è stata costruita nell'arco di tempo di circa quattro mesi e vi hanno lavorato tre carpentieri. E' stata realizzata su modello delle imbarcazioni della Marina Militare e ha come gemelle le lance presenti presso l'Arsenale del porto di Taranto, quelle in dotazione all'Istituto Caracciolo e le lance di salvataggio, dimensioni solo un po' inferiori, della mitica Vespucci.

Pregevole la fattura e i materiali: legno di mogano e faggio che hanno bisogno di determinati tempi di stagionatura per poter essere lavorati.
A fare da padrone di casa il presidente della Lega Navale molfettese, Felice Sciancalepore che ha sottolineato l'importanza dell' evento a cui hanno preso parte l'ammiraglio De Pinto, gli equipaggi delle imbarcazioni, l'Associazione Eredi della Storia, i soci della Lega, tanti curiosi ed appassionati.
Per l' occasione è stato donato alla Lega Navale un quadro raffigurante la lancia e Torre Calderina realizzato dall'artista Giuseppe Sciancalepore e un modellino in acciaio forgiato da Pasquale de Nichilo che diventerà il simbolo del trofeo organizzato dal sodalizio.

A benedire la lancia "Invictus", rivolgendo parole di augurio per il suo equipaggio, don Franco Sancilio. Subito dopo sono stati ricordati i successi della squadra femminile e maschile e la storia del team dei vogatori. Momento di grande impatto emotivo è stato quello in cui uno ad uno i componenti della squadra sono saliti sulla lancia e hanno alzato in aria i remi.

Come tutti i vari che si rispettano, è stata poi rotta sulla prua, in segno bene augurante, una bottiglia di spumante. Con il sottofondo dell'Inno nazionale l'imbarcazione è stata varata in acqua per poi raggiungere a remi la sede della Lega Navale dove sono continuati i festeggiamenti.
VARO INVICTUSVARO INVICTUSVARO INVICTUSVARO INVICTUSVARO INVICTUSVARO INVICTUSVARO INVICTUSVARO INVICTUS
  • don franco sancilio
  • lega navale
  • cantieri navali
Altri contenuti a tema
Canottaggio, la Lega Navale di Molfetta si laurea Campione d'Italia Canottaggio, la Lega Navale di Molfetta si laurea Campione d'Italia Titolo tricolore nella categoria di lance a dieci remi
Spiaggia Maddalena, il Comitato pronto a difendere il sito Spiaggia Maddalena, il Comitato pronto a difendere il sito A breve l'avvio dei lavori al waterfront di Ponente
Spiaggia Maddalena, il Comitato: «Incontro pubblico sul futuro dell'area» Spiaggia Maddalena, il Comitato: «Incontro pubblico sul futuro dell'area» I promotori: «Il sindaco risponda alle domande legittime dei residenti»
Domenico Petruzzella sui cantieri navali di Molfetta Domenico Petruzzella sui cantieri navali di Molfetta Il numero uno del Consorzio interviene dopo le ultime notizie
1 I cantieri navali alla Secca dei Pali: c'è l'ok al progetto di fattibilità tecnica ed economica I cantieri navali alla Secca dei Pali: c'è l'ok al progetto di fattibilità tecnica ed economica L'iter continua: ora il progetto esecutivo e la sua approvazione
Comitato Spiaggia Maddalena: «Risposte chiare dal sindaco di Molfetta» Comitato Spiaggia Maddalena: «Risposte chiare dal sindaco di Molfetta» I quesiti sugli interventi nell'area dei cantieri navali
Petruzzella, presidente Consorzio cantieri navali: «Spiaggia Maddalena, presto gli interventi di riqualificazione» Petruzzella, presidente Consorzio cantieri navali: «Spiaggia Maddalena, presto gli interventi di riqualificazione» Incontri con l’Amministrazione comunale per il futuro di quella zona
1 Cantieri navali di Molfetta: approvato il progetto definitivo di riqualificazione Cantieri navali di Molfetta: approvato il progetto definitivo di riqualificazione Passo successivo l'appalto dei lavori e poi la loro realizzazione
© 2001-2022 MolfettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MolfettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.